2011 17/11

Guida eMule: Configurazione delle Opzioni di Connessione

  • Scritto da Alessandro Nicotra
  • un com
  • Categoria: eMule, Guide

configurazione opzioni emuleTempo fa ci siamo occupati di come velocizzare eMule con la configurazione e i consigli giusti,  ritorniamo su questo argomento, approfondendo alcune tematiche, in particolar modo sulle opzioni che potete scegliere inerenti la connessione. Questo è un passaggio molto importante, per il buon funzionamento di eMule, configurando correttamente le opzioni significa ottimizzare le prestazioni del programma e migliorare la velocità di download dei file che avete deciso di scaricare. Passo dopo passo, trovate qui di seguito i passaggi fondamentali per una corretta configurazione dei valori di connessione.

Come configurare le opzioni di connessione

Avviate il programma, fate clic sull’icona a forma di bullone, denominata Opzioni, qui trovate una serie di impostazioni sulle varie caratteristiche di questo programma di file sharing.

opzione di connessione

Di tutte le voci presenti nel menù a sinistra, fate clic su Connessione.

Il primo dato che noterete è la capacità, cioè la velocità con cui il programma gestisce la velocità in download (scaricare) e upload (caricare), espressa in kilobyte per secondo.

Il valore da inserire in questi campi, si calcola dividendo per 8 la velocità di download e di upload che il vostro operatore di telefonia vi fornisce. Ad esempio, se la velocità download è di 2 MB, cioè 2.000 Kb/8= 250 Kb/s, mentre se la velocità in upload è di 400 Kb/8= 50 Kb/s. Questi dati, sono presenti nel contratto che avete stipulato. Purtroppo, spesso i dati promessi dall’operatore non corrispondono alla realtà. Per avere un valore più vicino al dato effettivo, si consiglia di usare un tools on line che consenta di calcolare la velocità effettiva con cui scaricate e caricate i vostri file su internet, un servizio simile è offerto da SpeedTest.

Un altro dato, interessante che trovate di fianco alla capacità, riguarda la limitazione del traffico in entrata: download e in uscita: upload.

Nel primo caso, si toglie sempre (non spuntando la casella) il limite di download, in questo modo si sfrutta al massimo la banda.

Diversamente è essenziale limitare l’upload all’80% della capacità, che precedentemente avete calcolato e inserito nel rispettivo campo. Non stabilire un limite di upload, significa saturare la banda e di conseguenza rallentare la velocità di download.

Riassumendo, in questa prima fase

Introdurre il valore della capacità di download e di upload (Esempio, connessione Adsl a 1 MB, i valori sono 512 in download e 128 in upload). Poi, spuntare la casella, Limite upload, e scorrere con il mouse, fino a raggiungere il valore di 51 Kb/s.

Subito dopo aver fissato i valori sulla capacità e la limitazione, trovate la sezione più importante in fase di connessione, la porta del client. Qui sono indicate le porte di comunicazione usate da Emule per dialogare con i client e i server. Fate molta attenzione che queste porte siano libere, in caso contrario potreste avere un id basso, che rallenterebbe di parecchio i vostri download.

Per conoscere se eMule possa usare liberamente le porte necessarie per dialogare, potete fare clic sul pulsante “Testa Porte”, con cui sarà possibile fare una verifica, si aprirà automaticamente una pagina del vostro browser, con l’esito del risultato fornito dal sito ufficiale di eMule.

Nel caso in cui compare il messaggio Il test della porta TCP e fallito!, non preoccupatevi, fate un nuovo controllo, in questo modo: collegatevi ad un server e una volta stabilita la connessione, controllate nella finestra Server, nel piccolo riquadro a destra “le mie informazioni”, se è visualizzata la scritta “id basso”.

Se il problema viene confermato, per risolverlo dovete controllare le impostazione del firewall (antivirus o in assenza di esso, se usate Microsot, Windows Firewall), se l’errore persiste verificare le impostazioni hardware, soprattutto quelle legate al router, a tal proposito potreste leggere la nostra guida ID basso eMule con Alice Gate Voip 2 Plus Wi-Fi? Ecco come fare.

Spuntate la casella “usa UPnP” per impostare in modo automatico le porte, ovviamente per utilizzare questa funzione è necessario che il vostro router supporti questa particolare tecnologia, l’UPnP.

Per quanto concerne i valori di Fonti massime per file e i limiti di connessione, attenersi ai valori inseriti di default dal programma. Cambiare questi valori con degli attributi inappropriati, potrebbe portare il sistema dapprima a continui rallentamenti e successivamente al blocco totale.

Infine, ci sono delle opzioni legate alla connessione.
Se utilizzate spesso eMule, conviene spuntare la casella riferita alla “Connessione automatica all’avvio”, in questo modo ogni volta che accendete il computer e siete connessioni ad internet, automaticamente il programma si apre ed elabora la lista di file che avete intenzione di scaricare.

La seconda opzione è molto utile nel caso abbiate una connessione instabile, la linea cade spesso. Spuntando la casella relativa a “Riconnessione automatica”, se vi allontanate dal computer, sarete sempre sicuri che Emule sta scaricando perché nel malaugurato caso cade la linea, ecco che eMule si riconnetterà automaticamente e proseguirà nel suo compito, scaricare i file presenti in coda.

Invece, se volete visualizzare ulteriori statistiche è possibile spuntare l’opzione “Mostra overHead”, così eMule vi mostrerà nella barra in basso, affianco alle velocità di upload e download, la quantità di banda utilizzata per dialogare sia con i server che con i client. Tali valori vengono indicati tra parentesi.
Ultima opzione personalizzabile riguarda la rete, si consiglia di scegliere entrambe, la eD2K e la Kad.

Fissati tutti i nuovi valori, confermate facendo clic sul pulsante ok, chiudete e riavviate il programma affinchè le nuove impostazioni siano effettivamente attivate.

Successivamente, sarà possibile modificare queste come altre impostazioni, facendo clic su Opzioni->Connessione.

Seguendo le linee guida di ciò che abbiamo dettagliatamente spiegato in questo articolo di apprendimento sul mitico programma che consente di condividere file di ogni genere, in particolare foto, video, audio, programmi, avrete ottenuto un ottimizzazione nelle prestazioni di eMule. Lo ricordiamo ancora una volta, scaricate o caricate solo file di cui avete i diritti, non violate il diritto del copyright.

Non ci rimane che augurarvi, buon divertimento con eMule o più semplicemente come è conosciuto nel nostro paese con il termine di mulo.

Guida eMule: Configurazione delle Opzioni di Connessione ultima modifica: 2011-11-17T19:04:00+00:00 da Alessandro Nicotra

Potrebbe interessarti anche:

Un Commento su "Guida eMule: Configurazione delle Opzioni di Connessione"

  • Ciao Alessandro,

    Grazie delle spiegazioni che sono molto chiare, anche se (mi permetto di criticare) c’è un po’ di confusione nella spiegazione della velocità tra bit e bytes, poiché scrivi sempre l’unità con la lettera b minuscola, quando invece il valore byte va scritto sempre con B maiuscola.

    Per il resto, di nuovo grazie; stavo impazzendo per capire come far funzionare aMule.

    Ciao.

Lascia un commento