I migliori Programmi Open Source per pc Windows

Fortunatamente esistono dei gruppi che sviluppano software rilasciano in maniera completamente gratis i loro programmi. Ricordiamo tra questi la piattaforma linux, Mozilla, Open Office e molti altri.

In questo articolo voglio racchiudere i migliori programmi Open Source per pc Windows e non solo.

Web browsing

Mozilla Firefox. Il primo browser open source, considerato da molti il migliore. Pagina di download

Video Podcasting/Video Player

Miro. Ottima interfaccia, legge qualsiasi tipo di formato video. Pagina di download

IM – Instant Messaging

PidGin. Include i più famosi protocolli per il messaging instantaneo, tra cui msn, icq, AOL etc. Pagina di download

E-mail

Mozilla Thunderbird. Gestione delle e-mail. Pagina di download

RSS

RSSOwl. Gestione dei Feed RSS. Pagina di Download

Peer-to-Peer Filesharing

Cabos. Fa uso di Gnutella Network, semplice da usare. Pagina di download

Azareus. BiTtorrent client. Pagina di download

Video Player

VLC. Ottimo video player, legge tutti i formati senza bisogno di installare codec. Pagina di download

MPlayer. Simile a VLC. Pagina di download

Media Player Classic. Non richiede l’installazione. Pagina di download

DVD Ripping / Conversione Video

Media Coder. Permette di rippare i dvd ed effettuare conversioni video. Pagina di download

Word Processing / Suite Ufficio

OpenOffice. Suite contenente i tool più usati in ufficio come Word, excel etc… Pagina di download

AbiWord. Compatibile con documenti word ed altri. Pagina di download

Podcasting

Juice. Podcast Client. Pagina di download

DVD Ripping

HandBreak. Rippa da DVD a mpg-4. Pagina di download

Registratore di Suoni

Audacity. Ottimo registratore di suoni, permette la modifica. Pagina di download

Grafica / Editing Foto

The Gimp. Ottimo programma freeware per i fotomontaggi etc.

Paintnet. Interfaccia molto avanzata.

Inkscape. Applicazione vettoriale.

FTP

FileZilla. Ottimo client ftp. Pagina di download

IRC

X-chat-2. Client IRC.

ARCHIVI

PeaZip. Ottimo gestore di archivi compressi. Pagina di download

Questa la prima  lista di programmi Open Source. A breve la seconda parte!

PS. Se volete suggerire qualche programma, usate i commenti provvederò ad inserirlo nell’articolo 🙂

Continua...

Velocizzare eMule con la Configurazione e i consigli giusti

Parliamo ancora del nostro tanto amato programma di file-sharing eMule. In particolare oggi vediamo  i settaggi per velocizzare eMule con la configurazione ottimale. Vi elencherò una serie di istruzioni da modificare nelle opzioni del programma in modo da ottimizzare al massimo la velocità di download.

Poi vi darò alcuni consigli utili per non essere bannati dai server e per aumentare i crediti.

Infine vedremo quali sono le altre cose necessarie per usare al meglio eMule.

Configurare le opzioni di connessione di eMule

Lanciate eMule e nel menù in alto cliccate su Opzioni e poi nella sezione Connessioni.

Cambiate i seguenti settaggi:

  • Inserite il limite all’upload di 24-25 KB/s
  • Togliete il limite al dowload
  • Fonti massime per file –> Limite massimo = 500
  • Limiti di connessione –> Connessioni massime = 600
  • Spuntare riconnessione automatica

impostazioni connessioni

Consigli utili per eMule

  1. Condividere almeno 20 file
  2. Lasciare sempre in condivisione i file rari (file con poche fonti)
  3. Mettete in “Release” solo i file rari. Per farlo andate in File Condivisi, cliccate con il tasto destro del mouse sul file e selezionate Priorità (Upload) –> *Release*
  4. Avere una buona coda: andate su Statistiche –> Download –> Sessione –> Fonti Trovate –> In Coda: il numero deve essere tra 2000 e 3500. Se è più basso vuol dire che bisogna condividere più file, se è più alto abbiamo troppi download in corso. Mettiamone in pausa qualcuno.
  5. Avere massimo 30 file in download: averne di più significa rischiare di essere bannati dai server che possono inserirci nella lista nera. Inoltre con molti download finiremo per rallentare anche il nostro computer.
  6. Evitare la continua ricerca di file perchè ogni ricerca richiede un certo numero di crediti. Quando dovete fare la ricerca di un file cercate di inserire le parole giuste per trovare subito quello che vi serve.
  7. Evitare la connessione e riconnessione dai server perchè questo richiede altri crediti ed inoltre vi penalizza nelle code.

Configurazione velocizzare eMule altre cose da fare

Bene, abbiamo visto quale configurazione usare per velocizzare eMule, se avete un qualsiasi problema potete chiedermi aiuto attraverso i commenti.

Continua...

Programma Gratis per Convertire file AVI, MPEG e DIVX in DVD

A volte può tornarci utile convertire file avi in DVD. Penso sia capitato a tutti di avere un video in divx e di volerlo vedere in TV tramite il lettore DVD; di voler sfruttare al meglio le potenzialità del sistema audio Home Theatre stando comodamente seduti sul proprio divano.

Gli esempi che potrei fare sono tanti. Disporre, quindi, di un programma semplice da usare e soprattutto di un programma gratis per convertire in DVD i nostri file video (che siano in formato avi, mpeg o altri ancora) è molto importante. Andiamo a vedere pertanto dove scaricare e come usare un programma di nome Free Videos To DVD della Koyote Soft che mette a disposizione vari software gratuiti per la conversione video ed audio.

convertitore avi

Convertitore gratis di file video in DVD: Free Videos To DVD

In uno degli articoli precedenti abbiamo già parlato di un programma gratis della Koyote Soft per convertire i file video in mp4.

Devo dire che tutti i programmi che mette a disposizione questa software house sono di una gran facilità di utilizzo e funzionano tutti perfettamente.

Free Videos To DVD permette partendo da un file in formato avi, xvid, mpeg, mp4, vob o wmv di creare e volendo anche di masterizzare un DVD.

Se il video che volete trasformare ha un formato non supportato potete prima convertirlo con un altro programma. Inoltre questo programma vi permette di creare facilmente un menù per il vostro DVD.

Scaricare ed installare Free Videos To DVD

Scegliete Free Videos To DVD nel menù a sinistra e cliccate su download.

Se non disponete di tutti i codec video ed audio necessari vi consiglio di scaricarli ed installarli.

Una volta scaricato, installate Free Videos To DVD. Dopo aver avviato il setup tra le altre cose vi verrà proposta l’installazione opzionale di una toolbar aggiuntiva che io non ho installato e vi consiglio di fare altrettanto se non vi interessa.

Come usare il programma per convertire in DVD

Lanciate Free Video To DVD. Questa è la finestra iniziale:

guida convertitore avi

Seguite le frecce:

  • Freccia numero 1: Inserite qui il nome che volete dare al vostro DVD
  • Freccia numero 2: Scegliete qui se volete che il vostro DVD sia in formato 4:3 o 16:9. Se siete più esperti di me riguardo alle altre opzioni modificatele pure, io ho lasciato quelle di default.
  • Freccia numero 3: Create e selezionate una cartella nella quale vorrete che lavori il programma

Cliccate su Next.

Ecco la seconda finestra:

da dvd ad avi

Trascinate il file video che volete convertire nello spazio bianco e cliccare su Next.

Terza finestra:

step n.3 regolazione qualità

Da questa finestra potrete creare un simpatico menù per il vostro DVD. Scorrete le schede Title Settings, Chapter’s titles e Chapter’s Settings per cambiare le varie opzioni del testo.

A destra in basso invece (Background) potrete inserire un’immagine di sottofondo. Se non desiderate creare un menù selezionate semplicemente DVD Without menù in alto a destra e cliccate su Next per proseguire.

Quarta finestra:

convertire file video in dvd

Qui potete scegliere se una volta creato il DVD volete masterizzarlo direttamente, in questo caso dovete inserire un DVD vuoto nel vostro masterizzatore, oppure se volete creare il DVD e salvarlo sul computer come file immagine (ISO), o ancora potete salvare il DVD sul computer creando i file IFO e VOB. In caso scegliate le ultime due opzioni dovrete inserire il percorso nel quale volete vengano salvati i file.

Fatto ciò non vi resta che premere su Start e vedrete comparire un’ultima finestra nella quale potrete seguire l’avanzamento della conversione in DVD.

Come avete avuto modo di vedere, usare il programma Free Videos To DVD è semplicissimo e in pochi passi vi permette di creare il vostro video DVD per gustarvelo con il vostro lettore collegato alla TV.

Magari potrete vedere un’innumerevole quantità di file video scaricandoli usando i siti per file eMule sicuri o i siti per file torrent sicuri.

Se riscontrate problemi nell’uso di Free Videos To DVD potete usare i commenti per espormi i vostri dubbi. Cercherò di aiutarvi 😉

Continua...

Convertire file video in mp4 (ogni formato – programma gratis)

L’ormai famoso mp4 è un rivoluzionario formato di compressione video. Esso permette di diminuire la dimensione dei file video senza una grande perdita di qualità.

Con una conversione in mp4 si può ridurre la grandezza di un DVD standard dell’80-85%. Difatti viene usato in svariati campi, da internet per i video sui siti, ai supporti mobili quali cellulari, lettori mp3, iPod, iPhone, PSP e tanti altri.

Vediamo pertanto come possiamo convertire i file video di qualsiasi formato in mp4 utilizzando un programma gratis, semplice da usare ed in italiano.

confertitore video

Il convertitore di file video perfetto: Koyote Free Video Converter

Il software in questione oltre ad essere completamente free e molto “leggero” per il nostro computer, dispone di un interfaccia intuitiva e completa.

Inoltre può convertire qualsiasi formato video. Tra i formati d’uscita Koyote Free Video Converter offre anche alcune configurazioni predefinite per dispositivi diffusi, come iPhone o PSP.

Dalla finestra principale è inoltre possibile vedere un’anteprima del video, anche durante l’operazione di conversione.

Ecco tutti i formati supportati da Koyote Free Video Converter: AVI, DIVX, MOV, MP4, FLV, 3GP, WMV, ASF, MKV, VOB, MPEG, MPG, M1V, 3G2, 3GP, ASF, MP3, AVI, DVD, FLV, MP4 (iPod, iPhone, PSP, Zune), MPEG1, MPEG2, WMV.

  •  Scaricate il convertitore mp4
  • Come convertire in mp4 i file video con Koyote Free Video Converter

Scaricate ed installate il software. Durante l’installazione il programma propone l’installazione opzionale di una toolbar aggiuntiva che io non ho installato e vi consiglio di fare altrettanto se non vi interessa.

Lanciate il programma. Questa è la schermata principale nella quale dovrete trascinare o aggiungere dal menù il file che volete convertire in mp4:

manipolazione file video

Una volta aggiunto il file selezioniamo mp4 come “Formato Output”.

Impostazioni Video:

  • Codec = MPEG-4
  • Grandezza = consiglierei 320×240 se vi serve per un dispositivo con un piccolo display; tenete presente che aumentando queste dimensioni aumenterà anche la grandezza del file in output
  • Aspetto = 4:3 o 16:9 a seconda dell’uso che dovete farne
  • FPS = 25
  • Bitrate = 528

Impostazioni Audio:

  • Codec = ACC
  • Frequenza = 44100
  • Canale = stereo
  • Bitrate = 96

Queste sono le impostazioni che vi suggerisco di usare se dovete convertire un video in mp4.

file video

Non ci resta che premere sul pulsante “Converti Video” per concludere la conversione.

Davvero un ottimo programma se vogliamo fare una conversione semplice e veloce. In caso vi interessano opzioni più avanzate potete provare il convertitore Prism.

Se riscontrate problemi chiedete pure aiuto attraverso i commenti.

Continua...

Lista episodi video Naruto Shippuden ita: download o streaming

Oggi usciamo fuori tema. Non vi parlerò di argomenti legati al computer ma bensì di un cartone animato: Naruto, un’ anime giapponese arrivato in Italia qualche anno fa su Italia 1.

Il successo che ha avuto nella nostra nazione e non solo, è strepitoso. Anche se sono un po’ vecchiotto per queste cose, mi sono appassionato anche io a Naruto guardandolo durante l’ora di pranzo.

In Italia è stata trasmessa solo la prima serie mentre in Giappone proprio due giorni fa hanno trasmesso l’ 83° episodio della seconda serie chiamata Naruto Shippuden. Della seconda serie mi sono pazzamente innamorato tanto da seguirla in lingua giapponese e con i sottotitoli in italiano.

Da martedì 12 Novembre parte anche in Italia Naruto Shippuden e verrà trasmesso alle 14.05 su Italia 1il martedì e il giovedì. Ma per chi come me è interessato a tutti gli episodi velocemente e vuole gustarselo in anteprima anche se con i sottotitoli, può visitare il link che vi indicherò per trovare la lista di tutti gli episodi di Naruto Shippuden usciti fin ora in Giappone e da dove accederà alla visione online in streaming delle puntate che potrà naturalmente anche scaricare seguendo i miei consigli su come fare.

Continua...

Come scoprire password e username di tutti i router adsl

Quando acquistiamo una connessione adsl ci tocca configurare il router per svariate ragioni come condividere la linea su più computer, aprire le porte per sfruttare al meglio i programmi di filesharing come eMule, per settare la connessione wi-fi e tanti altri motivi ancora.

Di solito per accedere al pannello di configurazione del router ci vengono richiesti username e password. Questi parametri si trovano usualmente sul libretto delle istruzioni del router.

Succede molto spesso che dopo molti giorni dalle prime configurazioni vogliamo riconfigurare qualche parametro del router ed è lì che ci accorgiamo di aver perso username e password! Quando? Naturalmente quando abbiamo buttato o conservato (chissà in quale luogo oscuro) la scatola contenente il libretto delle istruzioni. 😛

A parte la mia vena ironica mattutina oggi vediamo come ovviare a questo problema.

Continua...

Come Convertire da file PDF a file Word (DOCX) e viceversa


Solo ieri abbiamo visto l’utilizzo di un ripper per cd audio che effettua la conversione da formato cda in wav o mp3 e da wav in mp3 e viceversa. Alcuni giorni fa invece vi ho spiegato come utilizzare il programma gratuito Prism per convertire file video in formato avi, mpg, 3pg, mp4, flv e mov.

Oggi parliamo sì di un convertitore, ma i formati oggetti della conversione saranno file di tutt’altro campo rispetto ai file audio e video: vedremo infatti come convertire da file pdf in formato word (docx) e viceversa.

Continua...

Convertitore Gratis da CD Audio a WAV o MP3 e da WAV a MP3

Convertire (rippare) da cd audio (cda) a formato mp3 e wav

Tra le tante cose, il computer è anche utilizzato per ascoltare musica. Tanto che ormai sta sostituendo in parte i sistemi audio da casa. Possiamo infatti ascoltare i nostri CD audio direttamente con il lettore CD del nostro computer. Pertanto, sia per comodità, sia per avere sempre a portata di click la nostra musica ci conviene trasferire le tracce che abbiamo su CD sul nostro Hard Disk.

Non tutti sanno però che il formato dei file su CD audio (cda) deve essere convertito per poter essere letto dai comuni player musicali come Windows Media Player e Winamp.

Continua...

Guida: trucchi per velocizzare windows xp. Parte 2

La scorsa settimana nel primo articolo relativo ai trucchi per velocizzare windows xp ho trattato questi punti:

  • Ottimizzare il file di Paging
  • Icona veloce per spegnere il pc
  • Disabilitare l’autorun xp
  • Velocizzare il menu avvio (start)
  • Velocizzare avvio di windows xp

Oggi sviluppiamo la seconda parte e trattiamo questi punti:

  1. Analizzare e ottimizzare l’avvio di windows xp
  2. Velocizzare la copia su disco
  3. Velocizzare l’hard disk
  4. Velocizzare il registro di sistema

1. Analizzare e ottimizzare l’avvio di windows

Quante volte vi è capitato di avere il sistema operativo rallentato? Normalmente per capire cosa sia successo e quale sia il processo colpevole ci affidiamo al classico task manager di windows xp.

Esite un’alternativa e ve la presento. Si tratta di un software che permette un analisi più approfondita di tutto il sistema operativo, compresi driver e processi, visualizzando il tutto in una sistema di monitoraggio molto completo. Il programma permette anche di ottimizzare windows xp all’avvio. Per fare questo bisogna seguire alcuni semplici passi:

  •  Scarichiamo Bootvis
  •  Lanciamo il programma di installazione
  •  Avviamo Bootvis
  • Dal menu scegliamo NEW > Next Trace Boot o Next Boot + Drivers Traces
  • Partirà un conto alla rovescia, è normale il programma sta raccogliendo i dati relativi al nostro windows xp. Finito il countdown il sistema operativo si riavvierà.
  • Al ricaricamento del sistema si avvierà in automatico bootvis che vi mostrerà i grafici delle prestazioni. Da qui potete interagire manualmente con i vari processi per ottimizzare al massimo xp.
  • Finito questo siamo pronti per ottimizzare l’avvio di windows facendo click su Trace > Optimize System. Riavviate e l’operazione è conclusa.

2. Velocizzare la copia su disco

Se durante gli spostamenti di file di grosse dimensioni il sitema di copia & incolla di windows risulta essere molto lento potete usare questo software:

TeraCopy: è un programma veramente ottimo per effettuare copie di file di grosse dimensioni, infatti questo software non utilizza il classico sistema di windows xp e risulta essere più veloce.

3. Velocizzare l’hard disk

Il collo di bottiglia dei moderni sistemi architetturali dei pc è sicuramente l’hard disk. Il disco rigido, infatti, è molto più lento rispetto alle altre periferiche ad esso legate.

Per avere un hard disk in ottimo stato vi consiglio di effettuare una deframmentazione almeno 1 volta ogni 2 mesi, di disinstallare tutti i programmi che non usate più e di cercare di tenere pulito l’hard disk eliminando file inutili.

4. Velocizzare il registro di sistema

WinASO RegDefrag permette la deframmentazione e l’organizzazione del registro di sistema in modo da tenere sempre sotto controllo le varie voci dei registri di windows xp.

Continua...

Programma per ridimensionare le immagini e le foto velocemente

Anche voi come me collezionate sul vostro pc numerose cartelle stracolme di foto ed immagini varie? Ed anche a voi è capitato di doverle ridimensionare velocemente per gli usi più svariati?

Magari voi come me possedete già qualche programma per cambiare la dimensione delle vostre immagini ma presumo che si tratta di software non proprio adatti allo scopo e quindi non molto pratici da usare sopratutto se vi tocca ridimensionare più di una foto contemporaneamente. Ieri cercando sul Web ho trovato quello che fa per voi (e per me naturalmente!).

Si tratta di un programma completamente gratuito e molto facile da usare. Vediamo dove scaricarlo e come utilizzarlo.

Eccovi il link per il download del software in questione:

PIXresizer Download

Una volta scaricato, installate PIXresizer lanciando il “setup.exe”. Questa è la schermata iniziale:

ridimensionare immagini

Appena lanciato PIXresizer ci ritroveremo nella prima scheda del programma nella quale potrete ridimensionare una sola immagine o una sola foto. Infatti come potete notare dalla mia sottolineatura in rosso vi trovate nella scheda dal nome “Work with one file” (lavora con un file).

Pertanto se avete bisogno di ridimensionare un solo file usate questa scheda. Seguendo il numero delle frecce vi spiegherò man mano come procedere:

  1. Freccia numero 1: in questo riquadro dovrete selezionare la vostra immagine da ridimensionare cliccando sul pulsante “Load Picture”.
  2. Freccia numero 2: nel secondo riquadro dovrete scegliere in quali dimensioni trasformare la vostra immagine o la vostra foto. Potete scegliere una dimensione standard selezionando una delle percentuali nella lista, oppure una dimensione a vostro piacimento inserendo le cifre in pixel nel riquadro “Custom Size”.
  3. Freccia numero 3: qui selezionerete il formato in cui volete venga trasformata la vostra immagine. Potete scegliere tra formato BMP, GIF, JPEG, PNG e TIFF, oppure se usare il formato iniziale dell’immagine selezionando “Same as original”. Se si tratta di fotografie vi consiglio di selezionare il formato JPEG.
  4. Freccia numero 4: in questo riquadro ci sono le informazioni dell’immagine originale. Utile se volete rendervi conto quale sia il formato e la dimensione iniziale dell’immagine che state andando a ridimensionare.
  5. Freccia numero 5: ultimo passo, cliccate su “Save picture” per ridimensionare l’immagine con i parametri scelti.

Se invece dovete ridimensionare un intero gruppo di immagini o foto, dovete portarvi sulla seconda scheda di PIXresizer.

Vediamo l’immagine e, come prima, seguite la numerazione delle frecce:

tool per immagini

Come potete vedere (sottolineato in rosso) ora ci troviamo nella seconda scheda di nome “Work with multiple files” (lavora con file multipli) dalla quale potremo ridimensionare più immagini o foto per volta.

Prima di tutto inserite tutte le immagini da ridimensionare in un unica cartella. Fatto ciò seguite le frecce e la mia spiegazione:

  1. Freccia numero 1: cliccate su “Source” per selezionare la cartella delle immagini/foto da ridimensionare.
  2. Freccia numero 2: cliccate su “Destination” per scegliere il percorso dove vogliate vengano salvate le immagini modificate.
  3. Freccia numero 3: muovete il cursore indicato dalla freccia per scegliere la nuova dimensione delle immagini.
  4. Freccia numero 4: qui selezionerete il formato in cui volete venga trasformata la vostra immagine. Potete scegliere tra formato BMP, GIF, JPEG, PNG e TIFF, oppure se usare il formato iniziale dell’immagine selezionando “Same as original”. Se si tratta di fotografie vi consiglio di selezionare il formato JPEG.
  5. Freccia numero 5: qui potete scegliere il modo di visualizzare l’immagine mentre ne modificate le dimensioni.
  6. Freccia numero 6: ultimo passo, cliccate su “Save Pictures” per salvare tutte le immagini con la nuova dimensione.

Il ridimensionamento è completo!

PIXresizer è facile e veloce da utilizzare. In più è un programma gratuito.

Spero vi sia di aiuto. In caso incontrate difficoltà potete chiedermi aiuto utilizzando i commenti.

Continua...