Come Creare File SRT per Sottotitoli Video

di Andrea

Avete scaricato dei video in lingua originale e vorreste poter inserire i sottotitoli per percepire meglio i dialoghi tra i protagonisti? Siete appassionati di Serie TV e non riuscite ad attendere l’uscita in lingua italiana e vorreste tradurle da voi inserendo i classici sottotitoli? Se state cercando le risposte a queste domande, siete atterrati sul post giusto in cui spiegheremo e mostreremo due semplici tecniche per creare file SRT per sottotitoli video senza l’obbligo di avere conoscenze approfondite in merito.

Il lavoro per creare sottotitoli non è semplice come può sembrare, infatti per prima cosa bisogna conoscere abbastanza bene la lingua originale del video in modo da evitare servizi di traduzione che possono risultare imperfetti ed inesatti, poi si devono conoscere anche gli strumenti adatti per creare e gestire questo tipo di situazione.

Ma ora andiamo a vedere nel dettaglio che cosa sono essenzialmente i file srt e quali sono le soluzioni possibili per creare sottotitoli da aggiungere ai propri video

Indice dei contenuti:

Cosa sono i file SRT

Cosa sono i file SRT

Un file SRT o SubRip SubTitles è un semplice e piccolissimo documento di testo che permette l’inserimento dei sottotitoli all’interno di un video. Notate bene che questi file non sono dei veri e propri video come in molti pensano, ma si tratta di semplici documenti che aggiungono del testo nelle scene di una qualsiasi clip.

Questi includono il tempo di inizio e di fine che sono affiancati al testo che comparirà all’interno del video assicurandone la visualizzazione nel momento propizio.

Questo tipo di formato è utilizzabile sulla quasi totalità delle piattaforme Social (YouTube ad esempio) anche per caricare delle semplici didascalie. Dopo aver accennato qualcosina sui file SRT è arrivato il momento per mostrarvi ufficialmente come creare file SRT per sottotitoli video.

Creare File SRT con Editor di Testo

Creare File SRT con Editor di Testo

La prima metodologia che vi mostriamo per creare sottotitoli in formato SRT è l’utilizzo di un semplice editor di testo (presente ormai su qualsiasi PC) come il Blocco Note di Windows o il TextEdid di Mac.

Prima di iniziare con la descrizione del processo, bisogna sottolineare che: E’ necessario formattare correttamente il testo e salvarlo nel formato SRT.

Dopo aver sottolineato un paio di linee guida interessanti, ecco ora come fare per creare un file SRT contente i sottotitoli del nostro video:

  • Aprire Blocco Note o Text Edit
  • Inserire il numero nella sezione (Img in alto)
  • Successivamente inserire il tempo di inizio e di fine dei sottotitoli (Il formato è: ora, minuti, secondi, millisecondi)
  • Inserire il testo che deve comparire come sottotitolo
  • Inseriti i sottotitoli bisogna convertire il file in formato solo testo
  • Salvare il documento in formato SRT

Creare file SRT con YouTube Video Creator

Creare file SRT con Youtube Video Creator

Creare file SRT con un editor di testo risulta complesso? Gradireste conoscere una tecnica più semplice per creare i sottotitoli da inserire in un video? Se è veramente questa la vostra intenzione, allora dovete assolutamente sfruttare il servizio conosciuto come YouTube Video Creator che non è altro che un strumento incluso nel proprio account YouTube.

Per realizzare i sottotitoli con YouTube Video Creator bisogna:

  • Raggiungere la pagina dello strumento YouTube Video Creator
  • Nella sezione dei video caricati cliccare su Modifica a fianco del video in cui inserire i sottotitoli
  • Cliccare sulla voce Sottotitoli CC
  • Fare clic su Aggiungi nuovi sottotitoli
  • Aprire la Clip in YouTube Video Creator
  • Cliccare su Aggiungi Nuovi Sottotitoli
  • Scegliere la lingua
  • Scegliere ora Crea Nuovi Sottotitoli
  • Digitare i sottotitoli nella casella di testo a sinistra
  • Per regolare l’inizio e la fine basta trascinare il bordo della casella di testo nella posizione appropriata
  • Verificare infine che i sottotitoli siano posizionati correttamente

Ti potrebbe interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *