Creare un Video con le Foto stile Photo Show

video da immagini

Nell’articolo di oggi vi parliamo di un metodo per creare un video da una serie di fotografie. Questo tipo di video è chiamato solitamente Slide Show o Photo Show, poiché si tratta di visualizzare delle immagini che scorrono una dopo l’altra, spesso utilizzando degli effetti durante le transizioni tra loro.

Ultimamente si sono sviluppati diversi siti che permettono di creare slide show, direttamente online, caricando le proprio foto sul sito, e personalizzando il video con l’aggiunta di effetti e musiche. Vediamo uno di questi siti.

Continua...

Fotomontaggi online gratis, inserire una foto in uno scenario


effmypic

Ecco un altro bel sito per gli amanti dei fotomontaggi online, Il sito di che vi presento, permetterà anche ai profani, di inserire la propria immagine, o quella di un amico, o un parente, o chiunque vi abbia autorizzato ad utilizzare la propria foto, in dei contesti spettacolari e originali, come ad esempio su un cartellone pubblicitario posto su un grattacielo di una metropoli, o sulle mutandine di un formoso fondoschiena.

Negli ultimi mesi abbiamo parlato di tanti siti simili a questo di oggi, siti che permettono di creare dei fotomontaggi davvero ben fatti in pochi e semplici clicks, senza bisogno di utilizzare alcun programma come Photoshop, CorelDraw, Gimp ecc…

EffMyPic, questo è il nome del sito in questione, offre attualmente una trentina di effetti possibili, da applicare alle vostre foto personali, è completamente gratuito,  e non c’è bisogno di alcuna registrazione, infatti per iniziare a sbizzarrirsi basta collegarsi alla Home Page, e vi renderete conto di quanto può essere semplice e divertente creare un fotomontaggio online.

fotomontaggi gratis

Come creare un fotomontaggio online con EffMyPic

La prima pagina di EffMyPic, ha un layout molto pulito, nel quale non faticherete ad individuare  immediatamente l’effetto che più vi attira, scegliendo tra le piccole anteprime di tutti gli effetti.

Dopo aver cliccato sull’effetto desiderato, vi si aprirà un’altra pagina, con l’anteprima dell’effetto in primo piano, ed in alto a destra vi sarà possibile selezionare una foto dal vostro computer cliccando sul pulsante “Browse…”.

A questo punto la foto verrà caricata sul sito e vi sarà applicato l’effetto automaticamente; potrete guardare la foto modificata nell’anteprima in primo piano, e spuntando la check box “Display my pic in the effing gallery” presente sotto, deciderete se inserire o meno la vostra creazione nella galleria del sito, così che tutti gli altri utenti possano vederla.

Naturalmente EffMyPic, come tutti i siti del suo genere, offre numerose opzioni di esportazione delle immagini, potrete copiare il codice html e incollarlo su qualsiasi pagina del web in cui volete far apparire il fotomontaggio,  potete condividere l’immagine con i vostri amici su FaceBook, Twitter, MySpace, o semplicemente potete salvarla direttamente sul vostro personal computer.

E se non siete soddisfatti degli effetti disponibili, e vorreste vederne altri, vi invito a dare un’occhiata all’elenco degli articoli simili sui fotomontaggi online.
Non mi resta che augurarvi buon divertimento!

Continua...

Immagini riflesse in stile Web 2.0


immagini-riflesse

Quante volte vi è capitato di cercare o di creare con un programma di fotografia le tante desiderate immagini riflesse in stile web 2.0?

Lo sò è sempre stato un casino, specialmente se si è alle prime armi.  Picreflect risolve ogni vostra richiesta nel campo delle immagini riflesse, direttamente online e senza installare alcun software sul proprio pc.

Vediamo di cosa si tratta…

Interfaccia per creare un’immagine riflessa

Il sito si presenta con una interfaccia molto semplice ed intuitiva sia per i principianti che per quelli che hanno fatto la rete la propia casa, infatti in 10 secondi riusciamo a fare la nostra immagine in stile Web 2.0.

tool per immagini

I campi da modificare per creare ciò che ci interessa sono posti sulla sinistra del riquadro e troviamo:

  1. Height of reflection, ci indica in percentuale l’altezza del riflesso che vogliamo dare alla foto
  2. Trasparency, è la trasparenza del riflesso che può variare da più opaca a meno opaca
  3. Resize, qui diamo la dimensione dell’immagine rimpicciolendola o aumentandola
  4. Flip vertical, selezionando si l’immagine viene ruotata verticalmente
  5. Rotation, ci consente di ruotare l’immagine a 360°
  6. Background, è lo sfondo che viene posto dietro l’immagine

Il campo “Your computer” ci permette di selezionare un’immagine presente nel nostro Hard Disk e caricarla sul server per poi creare l’immagine riflessa, mentre nel campo “Enter an URL” possiamo passargli un immagine presente già nel web copiando nella casellina l’indirizzo dove verrà prelevata l’immagine da rendere riflessa.

Link |  Picreflect

Continua...

Fotomontaggio online gratis, modificare le proprie foto

psicopaint

Oggi vi parlo di un sito per modificare le proprie foto direttamente online e gratis aggiungendo degli effetti che manterranno i colori originali rendendo le vostre immagini originali e astratte proprio come i dipinti del famoso Vincent Van Gogh o Salvador Dalì. Questo sito il cui nome è  PsycoPaint, è in versione Beta ed è attualmente gratuito, anche se probabilmente sarà rilasciata una versione successiva più completa e aggiornata che sarà a pagamento.

PsycoPaint è realizzato con un’interfaccia Flash interamente in Inglese, ma il suo funzionamento è semplice ed in pochi minuti trasformerete la vostra foto in un’opera d’arte senza difficoltà; i più recidivi con la lingua inglese, possono comunque fare riferimento a questo articolo come traduzione per tutti gli strumenti presenti nel sito, inoltre potete guardare il video che mostra inizialmente qualche splendida creazione, e poi la modifica in diretta di una foto in un quadro astratto, anche se chi ha creato il video non era ricco di doti artistiche.

[youtube]bdRDT7_l6Vk[/youtube]

Strumenti di PsycoPaint per creare il fotomontaggio

Dopo essersi collegati al sito ed aver caricato una immagine o una foto da modificare, apparirà l’interfaccia del programma che è costituita da una barra con diverse opzioni in alto a sinistra, una zona centrale dove viene mostrata l’immagine, e un pannello con tutti gli strumenti sul lato sinistro. Sotto alla barra in alto a destra è disponibile una miniatura dell’immagine con i controlli per il livello di zoom e  l’opacità di sfondo. Ma vediamo una per volta tutte queste zone.

La barra superiore contiene le seguenti opzioni disposte in simpatiche icone:

psicobar

  • Modo semplice: questa opzione attiva o disattiva la modalità semplice per gli sliders. Nella modalità esperto potrete impostare voi un intervallo di valori per gli strumenti.
  • Aiuto: attiva o disattiva la guida contestuale.
  • Annulla: se fate qualche errore, cliccando su quest’opzione potrete tornare indietro
  • Ripristina: usare quest’opzione se avete annullato per errore un’operazione buona, e volete ripristinarla.
  • Resetta: cancella tutte le modifiche effettuate alla foto, facendola ritornare al suo stato originale.
  • Apri Immagine: per aprire un’immagine dal proprio personal computer.
  • Salva: dalva l’immagine in formato Png direttamente sul computer in dimensione 1000 x 1000 pixels
  • Invia ad un amico: modulo per inviare il lavoro ad un amico.
  • Esporta nella libreria: modo per inviare il lavoro creato alla galleria di PsycoPaint condividendolo con tutti gli altri utenti del web. Inserite un titolo e una breve descrizione in modo da favorirne l’ordinamento.

Il pannello degli strumenti è diviso in due sezioni principali, quella superiore per selezionare lo strumento più appropriato, e quella inferiore dove vi sono tutte le possibili personalizzazionilivello di saturazione. Il primo di questi menu permette di scegliere il tipo di spazzola, al momento ci sono solo sei tipi di spazzole, ma il team di PsycoPaint sta lavorando per trovare nuove caratteristiche per le versioni successive, dato che vi ricordo che l’attuale versione è ancora una beta. Ecco i sei tipi di spazzole che potrete scegliere da questo menu: per lo strumento selezionato. Nel pannello superiore vi si trovano due menu a tendina e uno slider per regolare il

  1. Righe
  2. Pennello
  3. Particelle
  4. Forme
  5. Nastri
  6. Forme geometriche.

Dal secondo menu del pannello superiore potrete scegliere il modo di miscelazione tra i seguenti:

  • Normale
  • Cancella
  • Scurisci
  • Aggiungi
  • Hardlight
  • Moltiplica
  • Sovrapponi
  • Schermo

Nel pannello inferiore come vi ho già accennato prima, per ogni tipo di spazzola sono disponibili delle personalizzazioni che di seguito andiamo ad analizzare:
per lo strumento righe:

  • Numero: cambia il numero di strisce che avrà il pennello.
  • Dispersione: quanto saranno lontane tra loro le strisce del pennello.
  • Incrociamento: le strisce si intersecheranno più o meno volte a seconda del valore impostato qui.
  • Dimensione: cambia la dimensione di ogni striscia del pennello.
  • Bagliore: rende il tuo pennello incandescente dando una sensazione di liquido.
  • Ombra: aggiunge profondità al pennello, evitare di usare un’alta profondità con un basso valore di trasparenza.
  • Alfa: livello di trasparenza.
  • Miscelazione colore: per dare una sensazione di pittura reale utilizzare valori bassi, impostare valori alti per avere un effetto pittura astratta.
  • Usa curve: spunta questa casella se vuoi utilizzare curve invece di linee.

Per lo strumento pennello:

  • Selettore pennello: cliccando sul pulsante potrete scegliere la forma più appropriata per il pennello.
  • Dimensione: cambia la dimensione del pennello.
  • Bagliore: rende il pennello incandescente.
  • Ombra: aggiunge profondità.
  • Alpha: livello di trasparenza.
  • Rotazione: cambia la rotazione del pennello.

Per lo strumento particelle:

  • Caratteri: digita diversi caratteri per usarli come simboli per il particelle.
  • Numero: cambia il numero dei particelle, fai attenzione, un gran numero di particelle può rallentare il computer.
  • Dimensione: cambia la dimensione delle particelle.
  • Bagliore: rende le particelle incandescenti.
  • Ombra: aggiunge profondità.
  • Alfa: livello di trasparenza.
  • Rotazione per volta: cambia la rotazione nel tempo delle particelle.
  • Velocità iniziale orizzontale: la velocità iniziale alla quale saranno lanciate le particelle lungo l’asse orizzontale.
  • Velocità iniziale verticale: la velocità iniziale alla quale saranno lanciate le particelle lungo l’asse verticale.
  • Spostamento: sposta la posizione delle particelle per avere una sensazione più astratta.
  • Gravità: la gravità delle particelle, il valore 0 indica nessuna gravità.

Per lo strumento forme:

  • Bagliore: rende la forma incandescente.
  • Ombra: aggiunge profondità.
  • Alpha: livello di trasparenza.

Per lo strumento nastri:

  • Bordo: cambia l’opacità e il colore del bordo dei nastri.
  • Dimensione: cambia la dimensione dei nastri.
  • Ombra: aggiunge profondità.
  • Alfa: livello di trasparenza.
  • Gravità: cambia il valore della gravità a cui sono sottoposti i nastri.
  • Attrito: cambia l’attrito dei nastri, un valore inferiore a zero, rende il nastro più controllabile, valori superiori a zero lo rendono invece meno controllabile.
  • Durata: cambia la durata dei nastri, una durata più lunga crea un effetto più pazzo, specialmente combinato con le irregolarità.
  • Irregolarità: cambia la regolarità aggiungendo un po’ di vita al nastro.

Per lo strumento forme Geometriche:

  • Bordo cambia l’opacità e il colore del bordo delle forme.
  • Ombra: aggiunge profondità.
  • Alfa livello di trasparenza.

Non mi resta altro che augurarvi un buon divertimento nel modificare la vostra foto ed effettuare un bel fotomontaggio.

Continua...

Icone, sito per scaricarle gratis


iconfinder

In questo articolo vi parlo di un sito gratuito che è estremamente utile per ricercare icone.
IconFinder fornisce una vasta gamma di icone davvero di alta qualità per webdesigners e sviluppatori che cercano immagini originali e dettagliate, IconFinder è un pratico e veloce ed efficiente motore di ricerca delle icone più belle del web. Gli utenti possono anche presentare propri set di icone da aggiungere al sito. Per chi fosse interessato, vi basterà contattare la seguente casella di posta elettronica [email protected]

Caratteristiche del sito delle icone gratis

L’ultima versione lanciata include le seguenti caratteristiche:

  • Tutti gli utenti possono aggiungere tags  alle icone. Quando un utente inserisce uno o più tags per una icona, a tutti gli altri utenti è permesso esprimere un voto riguardo alla pertinenza dell’etichette aggiunte; se i nuovi tags non ottengono abbastanza consensi positivi, allora saranno cancellati.
  • Una miriade di nuovi insiemi di icone e una semplice interfaccia per navigare tra essi senza bisogno di effettuare ricerche.

Il funzionamento di IconFinder è assolutamente intuitivo e banale, infatti nella pagina iniziale è presente un campo di ricerca, dove è possibile scrivere parole chiave relative alle icone che stiamo cercando, oppure è possibile cliccando sul link “browse 144 icon sets”, scegliere un insieme di icone e sfogliare tutti gli elementi. Tramite la barra posta in alto sopra all’elenco delle icone, con appena pochi clic potrete impostare dei limiti alla dimensione delle icone mostrate, cambiare il numero di risultati per pagina e scegliere un nuovo colore di sfondo.

iconbar

Dopo aver effettuato la prima ricerca, cliccando sul link “Custom icon design” in alto a destra, avrete accesso ad un modulo per ordinare la vostra icona personalizzata creata dai famosi e premiati designers di TurboMilk, che sono gli stessi che hanno creato l’icona del robot di IconFinder; e un po’ più a destra c’è il link per il Forum, aggiunto di recente, dove potete postare domande, dubbi, o richieste per ricevere le icone gratis. Potete anche restare aggiornati aggiungendo IconFinder a Twitter.

Continua...

Fotomontaggio online tutorial: ridimensionare immagini con photoshop

zingfu

Oggi vi parlo di un servizio web che permette di creare un fotomontaggio online come photoshop in forma di simpatiche cartoline, da mandare ad amici o parenti, inviandole per posta elettronica tramite l’apposito modulo online, o pubblicandole su un blog, in un commento, o su MySpace, o FaceBook, ecc…

Vediamo di cosa si tratta…

Fotomontaggio online, tutorial

Il sito di cui vi parlo si chiama Zingfu, ed è completamente gratuito, la registrazione non è necessaria per poter iniziare a fruire del servizio, ma vi consiglio di registrarvi poiché soltanto dopo la registrazione avrete accesso alle funzioni più interessanti, e potrete sfruttare un account dove poter salvare tutte le vostre creazioni, per reperirle e modificarle in qualsiasi momento. Zingfu funziona sia su Mac che su Pc, è ottimizzato per Windows Explorer ma funziona bene anche con Firefox, e altri browsers.

Appare evidente dalla Home page, che questo sito è composto di 3 funzioni principali, che sono rispettivamente Create a Zing (fotomontaggi), Create a Pet (animali), Create a Card (cartoline).

Per iniziare a creare un fotomontaggio basta:

  1. Collegarsi al sito, e dalla home page, cliccare sul link in basso “Create a Zing”.
  2. Poi bisogna scegliere una scena dal menu e caricare una foto dal proprio computer o da un indirizzo web: Potrete caricare le vostre foto in formato jpg, gif, o png (il formato jpg è preferibile per le foto da pubblicare sul web). Vi suggerisco di tenere la dimensione sotto a 1,5 MegaByte, Zingfu funziona meglio con immagini piccole, se le tue foto sono molto grandi invece, è meglio usare qualche strumento grafico per ridurle tipo Photoshop, Paint Shop o simili. Se la foto che avete caricato viene mostrata nera, allora potreste aver caricato un’immagine troppo grande, provate a ridimensionarla. Se non sapete svolgere questa operazione potete dare uno sguardo ad un semplice video tutorial sul ridimensionamento delle immagini con Photoshop, posto in fondo a questo articolo.
  3. Posizionare la foto adattandola al contesto: dopo averla caricata, la foto viene mostrata in un rettangolo rosso che ne mostra i bordi, clicca all’interno del rettangolo e trascina per spostare la foto dove preferisci.
  4. Ridimensiona la foto caricata: per rimpicciolire la foto invece basta cliccare su uno degli angoli in alto a sinistra o in basso a destra e trascinare per ridimensionarla a piacimento.
  5. Aggiungere un discorso, o delle simpatiche vignette (opzionali): Aggiungere un discorso è semplice, mentre crei il tuo fotomontaggio vedrai un passo che dice “”add a speach/thugh bubble”. Clicca e personalizza usando il campo apposito.

La funzione “Create a Pet” consente di creare un piccolo animaletto personalizzato la cui salute dipende dalla cura che tu e i tuoi amici gli date. Potete aggiungerlo al vostro profilo e ogni volta che qualcuno gioca con lui, otterrete dei punti “zangs” da spendere per acquistargli degli oggetti. Per creare un animaletto e personalizzarlo è necessaria la registrazione al sito. Nel video potete vedere un esempio di questi simpatici tamagotchi di nuova generazione.

[youtube]SpZc3qXWQ9Q[/youtube]

Sulla funzione per creare cartoline, c’è davvero poco da dire, basta cliccare sul link “Create a Card” dalla home page, e scegliere una cartolina da inviare ad una persona speciale. Potete personalizzare le cartoline aggiungendo tramite gli appositi campi di testo, il nome del destinatario, quello del mittente, e un breve messaggio.

Come anticipatovi prima, ecco il piccolo video tutorial, che mostra in due minuti come si modificano le dimensioni delle immagini o fotografie.

[youtube]e50lfpPFMkE[/youtube]

E un piccolo extra che vi mostra come ritagliare le foto e salvarle sapendo esattamente il peso del file finale, questo vi può essere utile se volete avere foto più piccole di 1,5Mb per caricarle su Zingfu.

[youtube]uy0j77lHqzE[/youtube]

Quindi con questo servizio, chiunque abbia bisogno di effettuare un fotomontaggio veloce può evitare di installare photoshop e farlo direttamente online.

Continua...

Programma per trasformare foto in disegni, dipinti o schizzi

fotosketcher

Trasforma le tue fotografie in dipinti, schizzi o disegni in pochi secondi. Questa volta non si tratta di un servizio online ma di un vero e proprio programma, come sempre gratuito al 100%, che vi aiuterà a convertire automaticamente le vostre foto digitali in pura arte.

Vediamo di cosa si tratta.

Se vuoi trasformare un ritratto, la foto della tua casa, o un bel panorama in un dipinto, uno schizzo o un disegno, allora FotoSketcher è il programma che fa per voi. Svolgerà il lavoro in pochi secondi. Grazie a FotoSketcher potrete creare delle splendide immagini, magari per abbellire o rendere più originale un regalo ad amici o parenti. Potrete creare poster, sfondi per desktop, cartoline di compleanno, messaggi d’amore ecc…

fotosketcher3

FotoSketcher ci offre diversi stili come ad esempio la matita per gli schizzi, o la penna a inchiostro, potrete anche migliorare le vostre foto originali con strumenti semplici (aumenta contrasto, semplifica immagine, aumenta luminosità, saturazione ecc…). Dopo aver scaricato il programma, basta caricare una foto, cliccare un pulsante, e FotoSketcher applicherà istantaneamente l’effetto. Potete simulare tutti gli stili di disegno, aggiungere cornici o testo, e salvare come nuova immagine senza modificare quella originale.

parametri-disegno

Insomma è un ottimo programma per applicare istantaneamente degli effetti originali alle proprie foto e le uniche piccole pecche di Fotosketcher consistono nel fatto che non supporta drag and drop quindi le immagini dovranno essere caricate dalla classica finestra, e i settaggi non possono essere salvati, ma è un’ottimo programma, leggero e dotato di un’interfaccia semplice e intuitiva. Questa applicazione è completamente gratuita e non contiene adware, spyware o virus. È disponibile per tutte le versioni di Microsoft Vista ma non per Mac, potete scaricarla dai seguenti Link:

Scarica FotoSketcher da softonic

Scarica FotoSketcher da snapfiles

Continua...

Come creare userbar online


creauserbars

Ecco un servizio gratuito per creare velocemente delle userbar (Barra utente) online in meno di un minuto. Per chi non ha mai sentito nominare questa parola, le userbar sono usate solitamente nelle e-mail o nelle firme dei forum e consistono in piccole immagini allungate, dalla grafica semplice ma allo stesso tempo accattivante. Vengono spesso usate per mostrare i gusti personali.

Vediamo di cosa si tratta.

Queste immagini possono essere create con molti programmi di disegno o fotoritocco come Photoshop o Gimp, ma per chi non ha voglia di inoltrarsi nell’uso di livelli o pattern, esistono dei siti web come questo che vi presento oggi, che permettono di costruire rapidamente una userbar personalizzata.

Ma andiamo al sodo, il sito in questione si chiama Userbar Maker 1.0b, ed è disponibile anche in lingua italiana, è completamente gratuito e non è necessario registrarsi per utilizzare tutte le funzioni. Già dalla Home page è possibile iniziare a creare una userbar scegliendo tra le seguenti opzioni:

  1. Upload Immagine (opzionale): Si può selezionare un logo per la nostra barra scegliendo il file dal proprio computer o da un indirizzo web, l’altezza consigliata del file è di 19 pixel e il formato deve essere Png, Jpeg, o Gif. L’immagine verrà posizionata sulla sinistra della userbar.
  2. Pixel di distanza dell’immagine: il valore da inserire in questo campo indica a quanti pixel di distanza dal bordo sinistro l’immagine deve essere posizionata.
  3. Testo userbar: riempire questo campo con il testo che si vuole scrivere nella barra e sceglierne l’allineamento verticale dal menu a tendina.
  4. Scegli il tipo di sfumatura e i suoi colori: seleziona una delle checkbox per determinare l’orientamento della sfumatura e scegli i due colori che la comporranno.
  5. Scegli il tipo di griglia: ci sono sette tipi di griglia tra cui scegliere che differiscono tra loro per i valori di trasparenza indicati dal numero (20, 40, o 100), e per direzione.
  6. Scegli il tipo di ombra: potete scegliere tra cinque tipi di ombra differenti, provateli tutti per scegliere quello che vi piace di più.

Quando avete riempito tutti i campi descritti sopra, cliccate sul pulsante in basso “Crea la mia userbar!” e vedrete il risultato materializzarsi davanti ai vostri occhi, così potrete decidere se salvarla, tornare indietro per fare nuove modifiche, oppure hostarla su un forum, blog o un social network.

Continua...

Creare grafici online senza programmi

grafici

Molte volte per comunicare delle informazioni complesse si utilizzano dei grafici che semplificano i dati rappresentandoli in modo visuale. Per questo i grafici sono praticamente ovunque per rappresentare risultati di sondaggi, dati di ascolto, analisi di mercato, rendimenti aziendali, ecc… Oggi vi presento quindi, uno strumento online totalmente gratuito per creare velocemente il grafico più adatto alle nostre esigenze. Potrete scegliere infatti tra 5 tipi di grafici differenti: grafici a barre, a linee, ad aree, a torta, e a dispersione.

Vediamo di cosa si tratta…

Il sito di cui vi sto parlando si chiama NCES Kid’s Zone, ed è un sito per gli studenti americani. Non vi spaventate, anche se è tutto in lingua Inglese, l’interfaccia è semplice e immediata, e se non doveste capire qualcosa potete sempre fare riferimento a questo articolo che descrive dettagliatamente tutti i passi in Italiano.

Lo strumento di creazione grafici è solo uno dei  servizi offerti gratuitamente da questo sito statunitense che fornisce informazioni scolastiche, aiuta i giovani a scegliere un college o una scuola pubblica, aiuta a trovare la biblioteca pubblica più vicina, e inoltre fornisce una serie di  quiz per la costruzione di abilità matematiche, probabilistiche, e grafiche, consentendo  di imparare molte cose interessanti sull’educazione. Infatti nella Home page di Kid’s Zone, in alto a destra potete notare 5 simpatici pulsanti a fianco a quello della home, che sono rispettivamente Tools (supporto per studenti americani), Graph (strumento di creazione grafici), Dare to Compare (domande civiche, geografiche,economiche, storiche, matematiche e scientifiche), Grab Bag (Quiz e giochi educativi e formativi), e Chances (osservazione della probabilità sperimentata con “n” lanci di due dadi).

Ma torniamo al nostro discorso dei grafici, vediamo i 5 passi necessari alla costruzione di un grafico:

  1. Design: dopo aver scelto il tipo di grafico che volete usare, vi verrà chiesto di scegliere tra molti settaggi per il layout del grafico. Potrete comunque sempre tornare indietro e cambiare, quindi provate più opzioni per vedere quale va meglio. Per i grafi e i grafici ad aree vi sarà chiesto di scegliere un colore per lo sfondo, il colore per le linee guida, il numero di linee della griglia, e se volete che il grafico sia bidimensionale o in 3 dimensioni, e dove volete che venga esposta la legenda. Per i grafici a barre, dovrete scegliere le stesse cose descritte sopra, e in più dovrete selezionare che tipi di barre desiderate. Per i grafici a torta, in aggiunta alle informazioni generali, dovrete scegliere che tipo di riempimento volete che abbiano le fette. Per i tracciati di punti, oltre alle informazioni classiche, dovrete scegliere che tipo di tracciati volete ottenere.
    design
  2. Data: dopo aver riempito tutte le informazioni necessarie nella scheda Design, potrete selezionare la tabella dei dati sul lato destro dello schermo. Il menu Help sulla sinistra, spiega il significato di ogni campo che vi sarà chiesto di riempire. Assegna un titolo al grafico, e identifica la fonte dei dati. Se usate un grafico con gli assi cartesiani, allora dovreste etichettarli. Dopo dovrete selezionare quanti punti state per inserire e se state inserendo uno o più gruppi di dati. Scegliete i colori per gli elementi del grafico, e le forme e le dimensioni dei punti. Dopo questo, dovrete inserire i dati e dare un etichetta a ogni dato che apparirà sull’asse x o se state creando un grafico a torta, nella legenda. Finalmente, su questa pagina vi sarà chiesto di scegliere i valori massimi e minimi per gli assi. Saranno divisi in segmenti uguali a seconda di quante linee di griglia avete selezionato nella pagina precedente. Dopo aver inserito tutte le informazioni, dovrete scegliere la scheda Labels (dall’inglese: Etichette) sulla destra dello schermo.
    Data
  3. Labels: ora che avete inserito i dati, è tempo di scegliere come volete etichettarli sul grafico. Iniziate scegliendo se volete mostrare le etichette per i dati oppure no. Poi potete scegliere la posizione, il tipo di carattere del testo, e il colore delle etichette. Le etichette dei dati sono quelle per ogni singolo dato. Potrete inoltre scegliere il colore e la dimensione degli altri testi presenti del grafico come ad esempio, il titolo, le etichette degli assi cartesiani, la legenda, ecc…). Dopo aver completato tutte le informazioni, potrete andare al prossimo passo cliccando sulla scheda Preview (dall’inglese: Anteprima) sul lato destro dello schermo.
    Labels
  4. Preview: questa scheda vi permetterà di vedere come apparirà il vostro grafico. Se volete cambiare qualcosa, basta selezionare la scheda appropriata dal menu sulla destra e cambiare le informazioni. Potete vedere l’anteprima del grafico dopo ogni modifica effettuata, finché non sarete soddisfatti del prodotto finale. Quando avrete finito di costruire il vostro grafico, potrete andare al quinto e ultimo passo, cliccando sulla scheda Print/Save dal menu sulla destra.
    Preview
  5. Print / Save: ora che il grafico è completo, potete stamparlo, salvarlo, o inviarlo per posta elettronica ai vostri amici, oppure potete iniziare a crearne uno nuovo. Potrete inoltre decidere se cancellarlo o copiarlo in un nuovo grafico.
    print/save


Inizia subito a creare un grafico su Kid’s Zone!

Continua...

Disegnare online stile photoshop

sitodisegni
Oggi vi presento un sito che permette di disegnare online. Frutto del web 2.0 questo sito è una vera e propria applicazione online completa, per il disegno. I creativi si potranno sbizzarrire con questo Paint avanzato.

Vediamo di cosa si tratta…

Il servizio di cui vi sto per descrivere le caratteristiche si chiama Aviary ed è completamente gratuito, è possibile creare un account online su cui memorizzare i propri lavori oppure si può utilizzare il programma direttamente senza un account salvando i lavori sul proprio computer. Il programma è tutto in inglese, ma semplice e intuitivo come tutti i programmi per disegnare anche se contiene funzionalità di ritocco avanzate degne di Photoshop. Comunque la seguente descrizione delle caratteristiche è in Italiano, e potrete guardare un video alla fine di quest’articolo che mostra l’utilizzo di quest’applicazione.

Caratteristiche

1.    Livelli: SUMO Paint ha un supporto avanzato per i livelli. I livelli supportano queste caratteristiche: opacità, fusione, nascondi, duplica, ruota, fusione visibile, fusione giù, appiattisci, sposta su, sposta giu.

livelli sumo paint

2.    Effetti su livelli: attualmente il programma ha i seguenti effetti per i livelli: ombra esterna, ombra interna, bagliore esterno, bagliore interno, sovrapposizione colore,  smussatura, e tratto.

effetti su livelli sumo paint

3.    Strumenti di Forma: SUMO Paint ha una vasta gamma di strumenti di forma unici, che permettono di creare delle forme molto originali. La barra delle opzioni di forma ha 3 sliders per cambiare Opacità linea, Diametro Linea, e Opacità riempimento. Lo strumento di forme simmetriche include l’opzione per cambiare il numero di punti di simmetria (lati).

strumenti di forma sumo paint

4.    Strumento Pennello: Sumopaint offre una vasta gamma di pennelli. Lo strumento pennello supporta:  dispersione, rotazione casuale, gravità, Modalità di fusione, e effetti pennello che includono lisciamento, smussatura, uova bagnate e inchiostro.

strumento pennello

5.    Strumento Inchiostro: lo strumento inchiostro è una caratteristica unica di Sumopaint per creare un’impressione realistica di inchiostro. Si può regolare l’umidità dell’inchiostro con l’apposito slider. Questo effetto può essere applicato allo strumento pennello, Inchiostro, Penna, Simmetria e agli altri strumenti di Forma.

strumento inchiostro

6.    Strumento Testo: il ricco text editor usa i fonts installati nel computer locale. L’oggetto di testo può essere ridimensionato e modificato allo stesso tempo.

strumento testo

7.    Strumento Stampa Clone: con questo strumento si potranno duplicare delle porzioni di immagine. Proprio come in Photoshop potrete impostare il diametro, l’opacità e il flusso per il pennello e usare una vasta gamma di effetti.

strumento stampa clone

8.    Strumento Cancella: questo strumento ha tanti tipi di pennelli e supporta anche tutti gli effetti descritti per lo strumento pennello.

strumento cancella

9.    Filtri: Sumopaint ha una serie di filtri avanzati inclusi, sfocatura, disturbo, saturazione/tonalità, onde liquide e bilanciamento colore.

filtri

10.    Strumento Gradiente: è uno strumento abbastanza avanzato che dà la possibilità di ritoccare proprietà multiple come lineare/radiale,  punto focale, metodo sparso e miscelato. Questo strumento ha un’anteprima in tempo reale.

strumento gradiente

11.    Gravità: questa opzione liscia le linee del disegno in curve, rendendo più facile la creazione astratta. L’opzione è disponibile negli strumenti Simmetria e Pennello.

strumento gravità

12.    Strumento di forma su misura: questo strumento permette di disegnare le proprie forme personalizzate e riempire le forme quando si rilascia il pulsante del mouse.

strumento di forma su misura

13.    Tracce di forma: quest’opzione crea delle tracce fantasma per la forma data, creando un interessante effetto. Sperimenta questo strumento con variando l’opacità per ottenere l’effetto che desideri. Le tracce di forma sono disponibili negli strumenti rettangoli, cerchi, torte, stelle, stelle arrotondate e stelle di lama.

tracce di forma

14.    Strumento Simmetria: con lo strumento leggendario di simmetria e le sue proprietà multiple puoi creare bellissime creazioni simmetriche. Sperimenta la simmetria con i punti di simmetria, gravità e modi per ottenere esattamente il risultato che vuoi.

strumento simmetria

15.    Strumento Trasformazione: questo strumento supporta il ridimensionamento, rotazione e distorsione, e dà la possiblità di usare il lisciamento per gli oggetti trasformati.

strumento trasformazione

16.     Strumento Bacchetta magica: lo strumento bacchetta magica ha un modo unico di effettuare selezioni.  Ha degli sliders per regolare la tolleranza e la piuma e potrete anche aggiungere o sottrarre aree dalla selezione esistente.

strumento bacchetta magica

17.    Strumento Lazo: un altro strumento per effettuare le selezioni, sempre con la possibilità di aggiungere o sottrarre l’area scelta alla selezione esistente.

strumento lazo

18.    Strumento Macchia: lo strumento macchia è applicabile ai pennelli con la possiblità di usare i seguenti modi di fusione: normale, schiarito, scurito.

strumento macchia

19.    Strumento Sfocatura: lo strumento sfocatura è applicabile a una bella scelta di pennelli ed è possibile applicare anche qui i modi di fusione descritti per lo strumento macchia.

strumento sfocatura

20.    Strumento Linea: supporta tracce di forma e opzioni di effetti di forma.
Vi invito a guardare il video per capire che disegni spettacolari si possono creare con un po’ di fantasia e una bella dote artistica.

strumento linea

[youtube]NAEoeWnYYvI&fmt=18[/youtube]

Cosa aspettate? Cliccate sul link sotto e iniziate subito a disegnare dando sfogo alla vostra immaginazione!

Collegati direttamente all’applicazione SUMO Paint

Continua...