4 Programmi per Comprimere Immagini sul Mac

di Andrea

State muovendo i primi passi nel settore della grafica ed ancora non conoscete gli strumenti ideali da utilizzare per comprimere le immagini senza perdere la qualità?

Lavorare con le immagini non è una cosa semplice come si può pensare, infatti creare, elaborare e modificare immagini per un futuro utilizzo, soprattutto sul web, richiede la conoscenza di alcune regole fondamentali per ottenere i risultati desiderati.

Sappiamo tutti quanto siano attraenti le immagini che esprimono dei sentimenti e che riescono a comunicare con l’utente, ma questo è solo un aspetto da prendere in considerazione, infatti per poter utilizzare le foto sul web si devono rispettare diversi parametri ed uno di questi riguarda la dimensione.

Si è proprio cosi, l’immagine non deve essere assolutamente pesante, cosi da non richiedere molto tempo per il caricamento e per non occupare molto spazio di archiviazione (operazione richiesta nella costruzione di blog).

Allora ci siamo chiesti: esiste qualche programma che ci permetta di ridurre le dimensioni di un’immagine senza perdere la qualità?

Nell’articolo di oggi, vi presenteremo 4 programmi per comprimere Immagini su Mac senza avere nessun tipo di dispersione in termini di qualità.

Indice dei contenuti:

Imagine

Imagine

Il primo programma della nostra lista di oggi per comprimere immagini su Mac è Imagine. Si tratta di un software multi-piattaforma ed è considerato da molti come il miglior strumento gratuito per ottimizzare le immagini presenti sul proprio Mac.

Si ha la possibilità di comprimere una singola immagine per volta, oppure si può procedere effettuando un’ottimizzazione di gruppo.

Le foto da modificare si aprono nel programma semplicemente trascinandole dal PC nell’editor utilizzando la tecnica del Drag&Drop.

La parte migliore del programma è che permette di specificare il livello di ottimizzazione separatamente per ogni singola immagine. Alla fine di tutto, basta scegliere uno dei formati presenti e salvare la nuova immagine compressa e senza perdite di qualità.

Optimage

optinimage

Optimage è un altro software da sfruttare su mac per comprimere immagini in men che non si dica. Il programma si presenta con un’interfaccia abbastanza intuitiva e permette di comprimere una singola immagine o addirittura un gruppo completo di foto.

Rispetto al software precedente, Optimage non consente di specificare un livello di compressione personalizzato dell’immagine , infatti il programma decide automaticamente il livello di compressione in base all’immagine e quindi salva le modifiche sulla foto originale, per cui ricordate di creare una copia di backup dell’immagine in modo da poterla riutilizzare in caso di inconvenienti.

ImageOptim

ImageOptim

ImageOptim è un’altra utilissima risorsa Mac per comprimere e modificare le dimensioni di una determinata immagine.

Il principio di funzionamento è molto simile agli strumenti descritti in precedenza, infatti il software prevede la modifica di una singola immagine o di un intero gruppo di foto.

Non è possibile impostare un livello di compressione personalizzato ma è possibile utilizzare profili diversi per la compressione. E’ senza dubbio un servizio molto utile, soprattutto se avete l’intenzione di comprimere immagini senza perderne lo standard qualitativo.

ImageAlpha

ImageAlpha

L’ultimo software che vi andiamo a suggerire prima di concludere definitivamente il focus su come comprimere immagini su Mac è ImageAlpha.

Partiamo subito dicendo che non è possibile comprimere le immagini in Batch, pertanto è possibile lavorare solo su singole immagini. Durante il processo di elaborazione, si può scegliere il livello di compressione (si può cambiare anche la libreria di compressione) desiderato per una singola immagine e si può salvare il tutto nell’immagine finale compressa.

Ti potrebbe interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *