Come Condividere una Stampante in Rete su Windows 7 o 8

di samuele

Comedividere una stampante in rete su Windows 7 o 8Ci sono delle cose strane nel mondo, e in particolar modo nell’informatica. Tanto per dirne una quando mettiamo in rete computer con diverse versioni di Windows dobbiamo fare i salti mortali per fare funzionare tutto. Eppure sono tutti prodotti dalla Microsoft, e sono sistemi operativi che dovrebbero comunicare benissimo l’un con l’altro. Ma, come ben sappiamo, non è affatto così. Per questo bisogna ingegnarsi per riuscire a condividere una stampante in rete con computer che utilizzano sia Windows 7 che Windows 8 oppure addirittura ancora XP.

Come condividere in rete una stampante

Schermata dei dispositivi e delle stampanti installate su Windows

Il primo passo da fare è mettere in rete i propri computer, collegandoli gli uni agli altri via cavo o via wifi. Dopo averlo fatto apriamo la scheda Dispositivi e stampanti del Pannello di Controllo. In questa maschera possiamo vedere tutti i dispositivi installati sul PC o comunque raggiungibili all’interno della nostra rete. Andiamo nella sezione dedicata alle stampanti e selezioniamo la stampante da condividere.

Selezione della stampante da condividere

Clicchiamo con il tasto destro del mouse sulla stampante e scegliamo “Proprietà“. Alcune delle stampanti più recenti sono multifunzione, cioè possono funzionare anche come fax (ma c’è ancora qualcuno che lo usa?) o come scanner. In questo caso dobbiamo selezionare la caratteristica che ci interessa condividere, la stampante per l’appunto.

Schermata della scheda di condivisione della stampante

La finestra proprietà di ogni stampante tende ad essere diversa. Non è strano, dipende dalle caratteristiche fisiche della stampante stessa e dai driver che abbiamo installato. Per fortuna alcune schede sono comuni a tutti i modelli, e quella per al “Condivisione” c’è sempre. Quindi, apriamola.

Inserimento nome della stampante da condividere

Ora è sufficiente cliccare sull’opzione “Condividi la stampante“, scegliere un nome riconoscibile e spuntare la casella “Render print jobs on client computers“. A cosa serve quest’ultimo passaggio? Beh, a non bloccare il PC collegato alla stampante quando mandiamo in stampa lavori molto pesanti, come immagini o file PDF molto lunghi. Se la nostra rete è composta da solo un paio di PC magari non è un problema; diverso il caso di una rete da ufficio in cui una decina di computer utilizzano la stessa stampante.

Ovviamente per concludere e confermare il tutto dobbiamo cliccare su “OK“. Così facendo abbiamo la nostra stampante bella e pronta per essere utilizzata da tutti i computer della nostra rete, a casa come al lavoro.

Prima di chiudere questa guida c’è però ancora una cosa da dire. Se in qualche PC dovrebbero esserci dei problemi probabilmente la colpa va ricercata nei driver installati. La cosa migliore è scaricare dal sito del produttore (cioè, se la stampante è HP dal sito dell’HP, e così via) i driver più aggiornati. Driver che poi dovremo installare su tutti i computer della nostra rete.