Come Cambiare il Font di Default su Windows 10

di Gabriele Li Mandri

Esistono una tonnellata di cose che puoi fare su Windows e che probabilmente nemmeno immagini: di fatto, più sei disposto a scavare nelle sue impostazioni, più hai la possibilità di personalizzare il tuo computer ben oltre la tua immaginazione. Ed una delle cose più semplici che puoi fare, è proprio cambiare il font di default su Windows 10: anche se non ci hai mai pensato, adesso potresti sentire il ghiribizzo di farlo.

Oggi vedremo quindi come cambiare il font predefinito di Windows 10.

Cambiare il font di default di windows con il registro di sistema

Cambiare font Windows 10

Il carattere predefinito che trovi su Windows 10 è il “Segoe UI”: lo è da tantissimo tempo, dato che Microsoft ha quasi sempre optato per questo font all’interno delle varie versioni del suo sistema operativo. Dunque non è escluso che possa averti annoiato a morte, dopo così tanti anni. Se stai cercando di modificarlo, puoi compiere questa operazione tramite l’editor del registro di sistema, che poi rappresenta anche il modo più semplice e veloce per cambiare il font predefinito su Windows 10. Ma come puoi compiere questo passaggio?

trovare i font su windows 10

La prima cosa che devi fare è cliccare sull’icona del menu dal pulsante Start e cercare la parola “Font”. Fatto questo, il sistema operativo aprirà la directory del pannello di controllo, e lì dovrai fare click sulla voce “Font”. A questo punto, potrai aprire la cartella Fonts contenente tutti i caratteri salvati su Windows: non ti resta altro da fare che controllarli, e cercare il font che meglio si adatta ai tuoi gusti controllando direttamente l’anteprima, così da andare a colpo sicuro e sprecando davvero poco tempo. Ora devi aprire un file di testo con il Blocco Note e copiare di sana pianta la seguente stringa di testo:

Windows Registry Editor Version 5.00
[HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Windows NT\CurrentVersion\Fonts]
“Segoe UI (TrueType)”=””
“Segoe UI (TrueType)”=””
“Segoe UI Black (TrueType)”=””
“Segoe UI Black Italic (TrueType)”=””
“Segoe UI Bold (TrueType)”=””
“Segoe UI Bold Italic (TrueType)”=””
“Segoe UI Historic (TrueType)”=””
“Segoe UI Italic (TrueType)”=””
“Segoe UI Light (TrueType)”=””
“Segoe UI Light Italic (TrueType)”=””
“Segoe UI Semibold (TrueType)”=””
“Segoe UI Semibold Italic (TrueType)”=””
“Segoe UI Semilight (TrueType)”=””
“Segoe UI Semilight Italic (TrueType)”=””

[HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Windows NT\CurrentVersion\FontSubstitutes]
“Segoe UI”=”Calibri”

Anche se non hai grande dimestichezza con codici e linguaggi di programmazione, ti basta leggere un po’ il codice per capire cosa abbiamo fatto: abbiamo semplicemente segnalato a Windows che desideriamo sostituire il font “Segoe UI” in tutte le sue formattazioni con il font Calibri, che tu dovrai ovviamente sostituire con il nome del carattere che hai scelto per il tuo computer.

Adesso non devi fare altro che salvare il file di testo cliccando CTRL + S, salvare l’estensione come “tutti i file” e successivamente aggiungere al nome del file l’estensione .reg. Facendo doppio click sul file il computer ti chiederà conferma delle modifiche e tu dovrai ovviamente premere OK. A questo punto dovresti ricevere anche un messaggio di conferma che ti comunica che l’operazione è andata a buon fine.

Messaggio di conferma font cambiato

Per rendere davvero effettive le modifiche dovrai prima riavviare il computer, mentre per reimpostare il carattere predefinito dovrai aprire il file e sostituire il nome del tuo font con “Segoe UI”, per poi riavviare nuovamente il computer. Come hai avuto modo di vedere, cambiare il font di default su Windows 10 è un’autentica sciocchezza!

Ti potrebbe interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *