Come Riparare File Video MP4 Danneggiati

di Gabriele Li Mandri

A quanti di voi non è capitato, almeno una volta, di girare un bel  video con il vostro fido Smartphone e di non ritrovarvi fra le mani un file MP4 inutilizzabile? Parliamo di un’eventualità sempre dietro l’angolo, soprattutto se utilizzate funzioni extra come ad esempio il Time Lapse di Android, o altri tricks che vi permettono di realizzare video di livello professionale.

Ebbene, è il caso che sappiate che probabilmente non si tratta di nulla di irreparabile, ma di un file apparentemente corrotto che è possibile riparare con un po’ di sano e semplice fai da te. Vediamo insieme come riparare file video MP4 danneggiati.

 

Come Riparare File Video MP4 Danneggiati

Testate il video danneggiato con VLC Media Player

Avete appena girato un video e volete condividerlo con i vostri amici, ma le applicazioni del vostro Smartphone vi comunicano che l’operazione risulta impossibile per via di un errore nel video? Niente panico, perché siete ancora in tempo per salvarlo.

La prima cosa che dovrete fare è trasferire il file incriminato dal vostro Smartphone al Pc, attraverso la connessione USB. Questa operazione vi servirà per compiere un test decisivo con il noto VLC Media Player, in grado di leggere un file anche in caso di spezzoni mancanti: se VLC riesce nell’impresa, senza comunicarvi alcun tipo di errore, allora sorridete: il vostro video è vivo e vegeto.

Utilizzate un software di riparazione video

Probabilmente non li avete mai sentite nominare, ed un motivo c’è: nessun lettore video, e nessun software di video-editing include al suo interno un programma di video repair. Questo significa che dovrete andarlo a cercare sul web, anche se non si tratta di un compito facile: i software funzionanti sono infatti a pagamento. Se intendete procedere per questa via, il nostro consiglio è di scaricare il software Video Repair From Grau GmbH, che vi permetterà di utilizzare una versione di prova per fare qualche tentativo gratuito. Se non volete immediatamente procedere all’acquisto della versione Premium, sappiate che utilizzando la versione Lite dovrete accontentarvi del 50% della riparazione.

Come utilizzare il software Video Repair From Grau GmbH

Iniziamo da un particolare molto importante: scaricate sul vostro Pc un video realizzato con il medesimo Smartphone di quello corrotto, con la stessa App e lo stesso trick (ad esempio, nel nostro caso, il Time Lapse). Il video buono servirà al software come termine di paragone. Fatto questo, scaricate Video Repair ed installate il file gs.exe, che troverete all’interno del pacchetto zippato.

Il suo utilizzo non è complesso: vi basterà selezionare il video corrotto utilizzando “Choose Movie”, e caricare il video di paragone con il pulsante “Choose Reference Movie”: cliccate “Scan” ed incrociate le dita. Se il programma trova una serie di imperfezioni da correggere, ve le elencherà e voi potrete procedere alla riparazione cliccando sul pulsante “Repair”: se ciò non avviene, non potrete selezionare questo pulsante e, dunque, dovrete metterci una pietra sopra.

Qualche trucchetto per Video Repair From Grau GmbH

C’è un modo per utilizzare gratuitamente Video Repair From Grau GmbH, senza per questo ricorrere a trucchetti illegali. Come? Semplicemente raddoppiando la lunghezza del vostro video, in modo tale che il 50% corrisponda al 100% del video originale. Per farlo, vi basterà caricare il video sul Pc, farne una copia e rinominare entrambi i file con un titolo semplice, come ad esempio VIDEO1 e VIDEO2. Fatto questo, dovrete aprire il prompt dei comandi all’interno della cartella dove avete messo i due file, tenendo premuto SHIFT e tasto destro del mouse. Una volta che vi si aprirà la console di prompt, inserite il comando:

copy/b VID1.mp4+VID2.mp4

Dopo un po’ di tempo, vedrete che i due video sono stati uniti in un singolo file, che potrete sottoporre al vaglio di Video Repair. Un’ultima cosa: se non acquisterete l’abbonamento Premium, il software vi consentirà un massimo di 5 riparazioni.

Ti potrebbe interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *