Come Fare Screenshot con Windows 8, Mac, Android, iPhone e iPad

di samuele

Devo essere onesto, ho cominciato a utilizzare intensamente gli screenshot solo con Android. Perché è comodo, molto comodo, poter fare una foto del display e spedirla tramite WhatsApp, invece che stare a descrivere cose, o spedire link con istruzioni dettagliate. Davvero, in molti casi, un’immagine vale più di mille parole.

Su Windows li uso, certo, ma per avere immagini da inserire nelle guide piuttosto che per altro. Anche perché è vero che fare uno screenshot su Windows è semplice, basta premere il tasto “Stamp”, ma poi comunque l’immagine va incollata su Paint, o Gimp, e salvata prima di poter essere utilizzata. Con Mac OS X è diverso, e in parte anche con Windows 8, e adesso è un po’ più semplice fare uno screenshot con tutti i sistemi operativi più diffusi. Vediamo come.

Fare screenshot su Windows

come fare screen shot con windows

Con Windows 8.1 è stata modificata la gestione degli Screenshot di Windows. Oltre al classico tasto “Stamp” della tastiera è possibile usare la combinazione di tasti “Win + Stamp”. Cosa cambia? Cambia che lo screenshot viene salvato automaticamente nella cartella “Catture di schermata” dentro le “Immagini” dell’utente attivo. Tralasciando la pessima traduzione in italiano decisa da Microsoft, gli screenshot sono disponibili immediatamente per la condivisione, l’utilizzo e la modifica. In automatico vengono salvati in formato PNG, quindi se si desidera averli in un altro formato è comunque necessario aprirli con un programma di disegno e convertirli.

Un metodo alternativo per fare screenshot con Windows 8.1 è utilizzare lo “Strumento di Cattura” (per aprirlo basta cercare queste parole su Windows). In questo caso è possibile selezionare un’area specifica da salvare, anche di forma irregolare, e salvare screenshot di solo una porzione dello schermo. Penso sia molto utile, sopratutto quando si realizza una guida e si intende mostrare solo un particolare, come può essere un menù specifico di un programma o una formula di un foglio Excel.

Su dispositivi mobili, come tablet e Windows Phone, è possibile prendere uno screenshot in maniera molto rapida usando la combinazione di tasti “Windows + Volume Giù”. Che poi è anche il metodo utilizzato – con solo una lieve differenza – da Android.

Fare screenshot su Mac OS X

come fare screenshot con mac

Anche Mac OS X utilizza delle combinazioni di tasti per fare screenshot. Anche se in questo caso le combinazioni sono di più, e permettono una migliore gestione delle immagini catturate. I comandi principali da ricordare sono essenzialmente due:

Command + Shift + 3: fa lo screenshot di tutto lo schermo e salva l’immagine sul desktop

Command + Shift + 4: permette di selezionare l’aerea dello schermo da catturare, e poi salva l’immagine sul desktop

Se invece si desidera salvare lo screenshot negli appunti invece se su immagine sul desktop deve essere usata la combinazione

Command + Control + Shift + 3: per lo screenshot di tutto lo schermo

Command + Control + Shift + 4: per solo un’area specifica

Il tasto ESC serve a interrompere la cattura di uno screenshot prima che questo venga salvato.

Fare screenshot su Android

fare screenshot su android

Esistono molti diversi dispositivi Android però fortunatamente quasi tutti utilizzano lo stesso metodo per fare screenshot del display. Si tratta di premere, contemporaneamente, il tasto accensione e il tasto “volume giù”. Questo funziona per quasi tutti gli smartphone e i tablet. Qualche produttore però ha inserito nella barra delle notifiche un tasto apposito per fare gli screenshot, mentre altri permettono di catturare immagini del display premendo a lungo il tasto menù.

Stare adesso a elencare tutte le varie personalizzazioni di Android richiederebbe troppo tempo, e in genere sono tutti comandi che si aggiungono al “Menù + Volume Giù” o al “Power + Volume Giù”. Gli screenshot sono disponibili immediatamente e si possono trovare nella galleria immagini e, in genere, sono conservati in una cartella chiamata “screenshot”.

C’è però un caso alquanto fastidioso se si usa una vecchia versione di Android: la combinazione di tasti non funziona. In questo caso occorre cercare un’applicazione sul Play Store. Ce ne sono parecchie, e più o meno sono tutte equivalenti. In caso consiglio di provarne due o tre e poi scegliere quella che si preferisce.

Fare screenshot su iOS (iPhone e iPad)

come fare screenshot su iphone e ipad

In maniera simile funzionano i dispositivi iOS. Ovvero, per fare uno screenshot con iPhone e iPad è sufficiente premere contemporaneamente il tasto Power e il Tasto Home. Lo schermo lampeggia un attimo, e lo screenshot viene salvato nel dispositivo pronto a essere visualizzato e utilizzato.

Ti potrebbe interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *