Come Installare una Stampante Wireless sulla tua Rete

di Massimo

STAMPANTE WIRELESSRimanendo in tema di collegamenti wireless, dopo aver visto come creare facilmente una rete ad hoc tra due o più computer, oggi vedremo come poter installare una stampante wireless sulla nostra rete. Se disponiamo di diversi computer o dispositivi in grado di stampare in casa o in ufficio, stampare solo con il classico cavo USB può diventare una grossa limitazione; fortunatamente molte recenti stampanti includono un modulo WiFi in modo da poter stampare senza fili semplicemente collegandoci all’access point che offrirà la stampante o collegando la stampante al router di casa. Partiremo da zero, ovvero dallo spacchettamento della stampante fino alla stampa in wireless.

1. Unboxing e installazione fisica della stampante

Ipotizzando che abbiate appena preso una stampante wireless nuova, vediamo i primi passi da compiere che potrebbero essere banali ma spesso sono la prima causa di qualche malfunzionamento. Nella scatola di una stampante nuova troverete almeno: stampante, cavo di alimentazione, istruzioni, garanzia e solitamente delle cartucce; procedete quindi al settaggio, posizionate la stampante e iniziate a levare con cura ogni foglio di plastica protettiva che trovate: alcuni di questi a volte bloccando appositamente il carrello o parti meccaniche.

Per sicurezza vi consigliamo sempre di fare riferimento alle istruzioni che troverete sicuramente insieme alla stampante per il primo settaggio, perché in alcune stampanti bisognerà prima installare le cartucce e poi accendere la macchina, in altre serve prima l’alimentazione e poi l’installazione delle cartucce. In ogni caso, la vostra stampante sarà pronta quando l’avrete posizionata, collegato il cavo di alimentazione, caricata di fogli di stampa e con cartucce installate; anche se avete intenzione di stampare magari solo in bianco e nero, montate sempre tutte le cartucce che trovate: molte stampanti vanno in blocco senza tutte le cartucce presenti.

2. Prima configurazione per il wireless

In base alla stampante che avete tra le mani la prima configurazione potrebbe variare, per cui come anche nel punto precedente fate riferimento sempre al libretto di istruzioni che sicuramente vi indicherà i primi passi da fare. Solitamente, alla prima accensione la stampante controllerà la presenza di cartucce e del loro livello di inchiostri e successivamente vi potrà chiedere alcune informazioni e settaggi attraverso un piccolo display, presente pressoché in tutte le stampanti.

Una delle informazioni che vi potrebbe chiedere oltre alla classica data e ora, sarà il collegamento che intenderete effettuare, per cui se vi verrà chiesto il tipo di collegamento scegliete LAN o Wireless, dopodiché agite sulla stampante per accendere il modulo WiFi; l’accensione del modulo WiFi per la stampa in wireless varia molto tra le varie stampanti presenti sul mercato: alcune hanno un tasto dedicato, con altre invece bisogna accedere a diversi menù tramite il display della stampante fino a trovare l’opzione dedicata.

Attenzione perché molte stampanti vi permettono la stampa in WiFi attraverso un access point creato appositamente dalla stampante, altre riescono invece a collegarsi direttamente al router di casa; in base alla configurazione che vorrete ottenere, agite di conseguenza: come ripetuto anche prima, vi consigliamo caldamente in questa fase di seguire il libretto di istruzioni, soprattutto perché i primi settaggi spesso non sono facilmente azzerabili in caso di errori come si potrebbe pensare.

Se stamperete in WiFi attraverso l’access point della stampante, dovrete in sostanza assicurarvi di trovare l’opzione per accedere il modulo e di visionare la rete WiFi dal vostro PC; se invece dovete collegare la stampante al router di casa, dovrete settare il collegamento: qui in caso di problemi dovrete agire sui settaggi del router, evitando funzionalità come firewall o MAC address filtering.

3. Installazione della stampante su PC

Spacchettata, installata e settata la stampante dovremo ora installare i giusti driver sul nostro PC per procedere con le prime stampe in wireless. Dentro la scatola avrete quasi sicuramente trovate un CD/DVD con software vari e driver per la stampante: se così non fosse, dovremo recarci sul sito del produttore e nella sezione supporto o simili andare a cercare il modello della nostra stampante e scaricare i driver per il nostro sistema operativo.

Se invece trovare un CD/DVD inseritelo nel vostro PC e seguite la procedura che vi verrà proposta: il nostro obbiettivo è l’installazione dei driver della stampante ma quasi sicuramente insieme a questi vi verrà chiesto di installare diversi software di elaborazione immagini, fotoritocco e simili; tutti questi software sono solitamente superflui, scegliete voi se installarli o meno, l’importante comunque è bene sottolinearlo saranno solamente i driver.

Durante l’installazione attenzione che vi verrà chiesto come volete collegare la stampante: scegliete wireless, WiFi o simili ma non tramite cavo USB; nella schermata successiva, il software di installazione sicuramente andrà alla ricerca della stampante in rete. Se avete collegato la stampante in wireless al router, dovrete avere il PC ovviamente connesso al router; se invece volete sfruttare l’access point della stampante, accendete il modulo e connettetevi alla rete offerta dalla stampante, altrimenti non vedrete mai la stampante connessa e non riuscirete a installare correttamente il dispositivo di stampa.

Salvo imprevisti, ora facendo riferimento ai sistemi Windows, dal menù Start –> Dispositivi e stampanti dovreste vedere la stampante connessa; se ne vedete l’icona ma è semi trasparente è installata ma non disponibile al momento. Ora connettendovi in maniera corretta (o al router o alla rete della stampante in base al vostro caso) potrete stampare in wireless; potete installare i driver della stampante ovviamente su più PC allo stesso modo. In caso di problemi, invece di sperimentare settaggi come vi verrà da fare, vi consigliamo davvero di fare riferimento al libretto di istruzioni che vi indicherà sempre i passi corretti da effettuare e vi farà risparmiare tempo e settaggi errati.