2011 27/01

I Migliori 5 Antivirus Gratis del 2011 per Windows

antivirus gratis per windowsDopo aver visto i migliori antivirus per Linux e gli antivirus gratis per Mac non ci resta che completare il ciclo con i meglio del meglio della protezione per Windows. E, poiché il 2011 è cominciato già da quasi un mese, possiamo azzardare una classifica ragionata e sperimenatata di quelli che paiono essere i migliori antivirus gratis da scaricare del 2011, almeno per quello che è ancora il sistema operativo più diffuso tra la gente comune, come noi. Per fare questo ho combinato alcuni mie prove con le sperimentazioni fatte in america, negli USA, da alcuni siti specializzati nella protezione dei computer. Ovviamente, come ogni test e come ogni valutazione, un certo grado di discrezionalità è sempre presente.

1. Microsoft Security Essential

microsoft essential

Completamente gratis, questo antivirus funziona solo su sistemi operativi originali: quindi se avete crackato windows non provate nemmeno ad installarlo, non è roba per voi. Ha una buona efficienza e consuma poche risorse, mantenendo il sistema prestante e funzionale. Buono l’aggiornamento automatico e la protezione durante la navigazione in internet.

2. Avast! Free Antivirus

avast antivirus

È forse il miglior antivirus per Windows in circolazione, e probabilmente l’avversario da battere per poter sperare di diventare il primo software di protezione contro worms e virus. Leggero, gratuito, con protezione in tempo reale durante la navigazione e il download di file mediante il p2p, con un sistema di scansione del boot e all’avvio, possibilità di programmare verifiche periodiche, aggiornamenti quotidiani del database di virus, verifica delle e-mail… Devo continuare? Penso che sia un programma veramente completo ed efficiente. L’unica cosa negativa è la necessità di iscriversi per poterlo scaricare ed installare. Ma l’azienda è seria e non inonda le caselle di posta di spam.

3. AVG Free Antivirus

avg free antivirus

È stato il miglior antivirus per Windows per degli anni, ma sta perdendo rapidamente posizioni negli ultimi tempi. Ha due versioni, una a pagamento e una gratis: per l’uso quotidiano va benissimo la versione gratuita. Positiva l’interfaccia semplice da utilizzare e l’installazione rapidissima. Buono anche l’aggiornamento dell’archivio dei virus.

4. BitDefender

bitdefender

Anche questo è un software che gira da qualche anno, e cresce di versione in versione. Oltre ad una buona protezione da attacchi di virus e malware in genere, ha alcune funzionalità molto utili come la protezione della posta e delle proprie informazioni personali. a questo bisogna aggiungere una protezione contro attacchi di tipo phishing, spyware e altre forme di “infezioni” in tempo reale per il nostro computer e i nostri dati sensibili.

5. Avira AntiVir Personal

avira antivirus personal

Concludiamo la nostra classifica, personale, con quello che è uno degli antivirus che mi piacciono di meno. Ma quando si tratta di questi temi bisogna imparare a prescindere i propri gusti e provare ad essere oggettivi. Anche perché molti si trovano bene con questo software. Semplice, leggero e facile da utilizzare è un antivirus che svolge egregiamente il suo ruolo. Ma, e questa è una cosa negativa, ha dei problemi a riconoscere i virus che arrivano come allegati per mail e ha più di qualche caso di falso positivo: file sani scambiati per virus malevoli. Ad onor del vero nell’ultima versione queste due pecche sono state migliorate: se non usate spesso internet potete fare abbastanza affidamento su questo antivirus.

I Migliori 5 Antivirus Gratis del 2011 per Windows ultima modifica: 2011-01-27T13:17:40+00:00 da samuele

Potrebbe interessarti anche:

3 Commenti su "I Migliori 5 Antivirus Gratis del 2011 per Windows"

  • Concordo sulle 2 prime posizioni,ma Avira messa per ultima non si puo’ vedere.Penso sia uno dei migliori antivirus in circolazione.
    Se proprio si deve fare un appunto e’ che non rileva,nella versione free,i virus nelle mail.Per altro lo uso veramente da anni e non mi ha dato mai problemi di false rilevazioni.

Lascia un commento