PS Vita: Recensione con Caratteristiche e Specifiche

di Alessandro Nicotra

PS Vita: Recensione con caratteristiche e specificheLa PlayStation è una delle console più ricercate ed amate dalle persone, non solo per bambini e giovani, ma anche per gli adulti è un ottimo modo per passare il tempo libero. Usare una PSP è un passatempo divertente perché consente ai giocatori di vivere una meravigliosa esperienza. Il suo schermo è relativamente grande e allo stesso tempo è facile da maneggiare e trasportare. Dopo il lancio della PSP (che è stata più volte tema principale dei nostri articoli, i lettori più attenti si ricorderanno, ad esempio, quando abbiamo recensito i migliori accessori per PSP), Sony ha iniziato a lavorare al nuovo successore, PS Vita. Una nuova versione della popolare console, disponibile in due modelli, di cui uno accossoriato di wi-fi. PSP Vita sarà disponibile in Giappone dal prossimo dicembre, mentre il resto del mondo dovrà aspettare fino a febbraio 2012.

Recensione PS Vita

In questo articolo, abbiamo elencato le migliori caratteristiche della nuova console. Troverete le sei principali caratteristiche che a nostro avviso sono davvero rivoluzionarie e poi come di consueto, descritte in modo dettagliato, analizziamo le specifiche tecniche della nuova console, che secondo i piani dell’azienda giapponese, dovrà dapprima affiancare e poi sostituire le numerose versioni che sono uscite nel corso degli ultimi sette anni.

Immagine della PS Vita

1. Chat in tempo reale

Mentre state giocando oppure durante la visione di un video potete, con un tocco, passare alla chat. Non è necessario chiudere nessuna applicazione, vi basterà semplicemente chiacchierare al volo con i vostri amici preferiti e quando vi siete stancati potete riprendere ciò che stavate facendo senza dover fare ulteriori operazioni.

2. Display multitouch

Il display multitouch da 5 pollici oled consente di cogliere ogni dettaglio. Questo schermo sorprende sia da un punto di vista qualitativo dell’immagine che per la grandezza, in modo tale da non affatticare troppo la vista.

3. Fotocamera

Passare dal mondo virtuale del gioco a quello reale, tramite le due fotocamere montate su PSP Vita.

4. Sempre connessi

Sfidate i vostri amici – o persino il mondo intero – mediante la connessione Wi-Fi oppure la connettività garantita dalla banda 3G. In questo modo, rimanete sempre connessi con i vostri amici e familiari.

5. Due levette

Con PS Vita vivrete un’esperienza in prima persona unica di intensità, soprattutto con gli sparatutto, grazie alla presenza di due particolari levette.

6. Compatibilità con PSP 3

Divertitevi senza interruzioni di gioco tra la vostra Playstation 3  e la PSP Vita, infatti i due sistemi sono compatibili.

Specifiche Tecniche

Queste descritte sono solo alcune delle pecularietà della nuova console portatile. Adesso, invece andiamo ad esaminare, con maggiori dettagli, le specifiche tecniche dellla nuova PSP Vita.

Da un punto di vista del design, le dimensioni sono ridotte (da notare che questo è un dato provvisorio ed esclude la proiezione più grande), pressoché identiche al precedente modello, con una larghezza di 182 mm, un altezza di 18,6 mm ed uno spessore di appena 83,5 mm.

In così poco spazio a disposizione, Sony ha ridotto all’essenziale il numero di tasti e levette presenti. Ne abbiamo conteggiati una decina, sono: il pulsante di playstation, quello di accessione, le quattro frecce direzionali e gli altrettanti pulsanti per gestire l’azione; due tasti laterali; due levette, una destra e una a sinistra; il pulsante di Start, selezione e i due tasti per regolare il volume.

Lo schermo si presenta con una diagonale da 5 pollici (16:9 ) ed ha una risoluzione di 960 x 544 px con circa 16 milioni di colori. Si tratta di un display multi-touch oled.

L’audio della PSP Vita si presenta con i due tipici altoparlanti e un microfono integrato.

Ora, analizziamo l’hardware. PS Vita monta come CPU, ARM Cortex TM-A9 (quad core) ed una GPU PowerVR SGX543MP4+ (128 MB di vram). Nell’assemblaggio della PS Vita, gli sviluppatori hanno deciso di usare una memoria ram da 512 mb.

La connettività è garantita da due diverse tecnologie: 3G per connettersi in mobilità ad internet, mentre il bluetooh (2.1+EDR (A2DP/AVRCP/HSP)) vi consentirà di trasferire facilmente file con dispositivi compatibili oppure di utilizzare degli accessori, venduti separatamente. Sony, ha introdotto nel mercato un secondo modello di PS Vita, che alle due connettività sopra descritte, ne aggiunge un’ulteriore, la Wi-Fi.

A livello multimediale, PS Vita è dotata di due fotocamere, una anteriore e l’altra posteriore.

Invece, il sistema di rilevamento del movimento è a sei assi (tre per il giroscopio e altrettanti per l’ accelerometro). Inoltre dispone anche di una bussola elettronica a tre assi.

Con questa psp, non solo vi divertirete a giocare, ascoltare musica, scattare foto, ma all’occorrenza potrete usarla anche come localizzatore GPS, che supporta il wireless.

Infine, diamo uno sguardo agli ingressi e le porte presenti su PS Vita. Posizionate sul retro della console. C’è l’ingresso per le cartucce PS Vita, l’ingresso per ampliare la capacità di memoria, l’ingresso per l’introduzione della SIM (3G), la tipica porta USB e l’immancabile ingresso per le cuffie.

Ricordiamo i formati multimediali che la PlayStation Vita è in grado di riprodurre. I file musicali riproducibili sono: l’MP3, l’MP4 e il Wawe. Differentemente i video che possono essere visualizzati nello schermo della PS Vita sono di tipo MPEG-4 (MP4). Ovviamente questa console è in grado di visualizzare i principali formati per le foto: il jpeg, il tigg, il bmp, il gif e il png.

La nuova console portatile, successore della prima PSP, non supporterà la tecnologia tridimensionale (3D), ciò nonostante PS Vita rimane in competizione sia per le caratteristiche tecniche che per le funzioni ludiche con il suo principale rivale sul mercato, la Nintendo 3DS.

Probabilmente vi chiederete come mai non abbiamo inserito delle informazioni sulla batteria, il tipo, la capacità e soprattutto l’autonomia, ma anche quanta memoria è disponibile per salvare i vostri file più importanti: purtroppo queste informazioni, a poche settimane dall’uscita nel mercato nipponico, non sono state ancora comunicate.

Conclusioni

Dopo una lunga e calda estate, caratterizzata dai rumor sulla nuova console Sony, adesso abbiamo un quadro più chiaro sulla PS Vita, la console portatile dell’azienda giapponese che affiancherà e poi sostituirà le tante versioni che in questi anni sono state lanciate (la prima PSP venne venduta in Giappone il 12 dicembre 2004, ben sette anni fa).

Non dimenticate di condividere i vostri pensieri nella sezione dei commenti che trovate qui sotto.