I 10 Videogiochi Più Divertenti di Tutti i Tempi

di samuele

I videogiochi più divertenti di tutti i tempiSì, è vero, i videogiochi sono arte, sono seri e la loro storia seppur recente è ricca di vette. Ma i videogiochi non sono solo questo, sono sopratutto divertimento, gioco e scherzo. Basta cercare su Youtube e in poco tempo si possono trovare video parodia dei videogiochi, o recensioni anche molto brillanti, o tributi dei fan. Ma non sono solo i giocatori a divertirsi, anche gli stessi sviluppatori nascondono scherzi, a volte molto fini, altre volte più goliardici, all’interno dei videogiochi e dei dialoghi rendendo tutto molto più interessante e dando il via ad alcune vere e proprie cacce al tesoro. Tesoro rappresentato dal divertimento, divertimento che in alcuni videogiochi è un continuo crescendo. Vediamone qualche esempio.

The Monkey Island

Assolutamente e completamente diverte, la serie gira attorno a un pirate-wannabe di nome Guybrush Threepwood. E alle situazioni grottesche e demenziali in cui si caccia in ogni episodio.

Guybrush Threepwood: Qual è il tuo nome?
Slappy Cromwell: Cromwell, Slappy Cromwell. Non è il mio vero nome in realtà. Il mio agente mi ha detto che il mio nome di battesimo non è quello di una stella.
Guybrush Threepwood: Qual’è il tuo nome di battesimo?
Slappy Cromwell: Rex Fortuna, Cacciatore Di Avventure

Portal

Già la canzone dei titoli di coda ha una sua genialità intrinseca, se si pensa allo scopo del gioco: Still Alive. Ma il cattivo, GLaDOS è affascinante, intimidatorio e divertente. E non è nemmeno umano, è solo un bot.

GLaDOS: Quando ho detto “neurotossina mortale”, il “mortale” era sarcastoco. Potrei farci un bagno in questa roba, metterlo sui cereali, strofinarci per bene gli occhi. Onestamente, non è mortale per tutti … a *me*. Tu, d’altra parte, stai per trovare la sua letalità … molto meno divertente.

Portal 2

Ma il robot Wheatley, nel secondo episodio, riesce a superare in divertimento e fascito GLaDOS. E anche in cattiveria, se è per questo.

Wheatley: Sai, ci sono cavie in Africa che non hanno nemmeno i monitor nelle loro camere di prova. Perché non ci pensi un attimo prima di lamentarti?

GTA Vice City

GTA e le voci alla radio… basta questo per rendere il videogioco un’esperienza difficile: ogni tanto si deve accostare solo per avere il tempo di calmarsi un po’ e smettere di ridere.

Lazlow: Sapete se chiama un’altra una mamma per lamentarsi: “Mio figlio ha ascoltato la stazione e poi è stato bocciato, wa-wa-wa …”, ecco: dove altro può imparare a fare una festa come si deve? A scuola?

Grim Fandango

Chi l’ha detto che la morte non ha senso dell’umorismo? Basta vedere le battute scambiate tra Manny, il mietitore di anime protagonista della storia, e gli altri personaggi.

Manny: Il Dockmaster Velasco sembra una vecchia borsa di corda.
Velasco: Dovresti vedere la moglie.

Brutal Legend

Quanto può essere serio un gioco il cui scopo è salvare il Rock’n’Roll? Ecco, già a dire questo diventa difficile pensare di prendere davvero sul serio l’avventura. Ma è divertente, assolutamente.

Lars: Cosa possono fare un gruppo di ragazzi che si annoiano tutto il giorno?
Eddie: Cominciare una rivoluzione, Lars, una rivoluzione.

The Sam & Max series

Un cane detective e il suo fido coniglio collaboratore risolvono casi in un mondo surreale e cinico. Molto cinico, ma anche molto dissacrante.

Sulla porta di una Stazione TV: In caso di incendio: Questa porta sarà bloccata e telecamere sarà attivata per reality show improvvisato.

Saints Row

Uno sparatutto in prima persona in cui abbiamo la massima libertà di movimento per imporra la nostra gang criminale sulle altre. E nel quarto episodio ci sono addirittura i super poteri, e si diventa presidenti. Ovviamente sempre con una vena demenziale.

Josh Birk: Perché combatti ciò che senti nel tuo cuore?
Shaundi: Perché se avessi fatto quello che sentivo nel mio cuore, non avrebbero mai trovato il corpo.

Amateur Surgeon

Un allegro chirurgo. Dove il chirurgo è un ubriacone che spiega al proprio fattorino della pizza come operare. Sì, divertente, anche se non adatto agli animi più sensibili.

Dr. Bleed: Chi vorrebbe essere operato da un ubriacone e un ragazzo che consegna la pizza?
* CRASH *
Alan Probe: Oh ciao Mr. Burglar! Quello caduto dalla finestra cercando di derubare la nostra clinica?

Octodad: Dadliest Catch

Se a Clark Kent bastano gli occhiali per non farsi riconoscere come Superman allora basta un abito a un polipo per potersi integrare in un sobborgo americano. E mettere su famiglia, con esiti alquanto surreali e divertenti. Molto surreali e molto divertenti.

Ti potrebbe interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *