Programma Gratis per Creare GIF Animate da Video

di samuele

creare gif animate da videoTutti ci siamo ritrovati, prima o poi, a guardare con stupore le immagini Gif animate di alcuni siti, o di alcuni Avatar nei forum. Come riusciranno mai a crearle, ci siamo chiesti. E, nel caso particolare di immagini create con fotografie personali ci siamo anche dati una risposta, grazie ad un programma che permette di creare gif a partire dalle nostre fotografie. Restava da risolvere l’altro caso: come creare un’immagine animata a partire da un video? Bene, anche questo problema ha trovato soluzione grazie ad un particolare programma: Movie to Animated GIF converter.

Da un film ad una gif: come fare?

Scarica il programma per Windows Xp, Windows Vista e Windows 7

movie to animated gif converter

Spiegare il funzionamento del programma, gratis, per creare GIF animate a partire da un video è questione di poche parole. Vediamo rapidamente i passi da fare:

  1. Apriamo il programma.
  2. Dal menù File selezioniamo la voce Open movie, quindi scegliamo il filmato dal quale vogliamo trarre la nostra futura gif.
  3. Usiamo ora il cursore sotto il video per decidere la posizione iniziale da cui far partire la conversione. Una volta posizionato il cursore clicchiamo sul pulsante “<” nella parte a sinistra dello schermo.
  4. Ora, sempre utilizzando lo stesso cursore, troviamo il punto in cui far finire la nostra clip animata. Una volta deciso, clicchiamo sul pulsante “>” sulla destra dello schermo.
  5. Se volessimo conoscere la durata (in secondi) dello spezzone selezionato ci basterà osservare i numeri nella parte inferiore dello schermo: vi troveremo indicato il secondo di inizio della gif, il secondo di fine registrazione e il tempo che verrà registrato. Il mio consiglio è di tenere sott’occhio la dimensione della futura gif animata, per evitare di creare un file di dimensioni mastodontiche: penso che sia inutile utilizzare una gif per riprodurre più di dieci secondi di filmato.
  6. Andiamo ora sul menù Export e selezioniamo la voce Export to Animated Gif: scegliamo il nome della nostra immagine e clicchiamo su Salva.
  7. La finestra che appare ci chiede di scegliere le dimensioni dell’immagine: la vogliamo grande tanto quanto il video originale (opzione 100%) o la metà (50%)? Fatta la nostra scelta verrà creata l’immagine.

Bene, tutto qui. Sono sette passi semplici e abbastanza intuitivi; non penso debbano sorgere problemi, sopratutto se seguiamo la lista pedissequamente.

Qual’è il mio giudizio? Positivo per quello che riguarda l’aspetto di usabilità e di efficacia. Ho apprezzato sia la doppia versione disponibile per i sistemi operativi Windows sia il fatto che Ubuntu, tramite Wine, riesca ad eseguire il programma: non sempre è possibile, ma questo è un caso positivo e vale la pena sottolinearlo. Negativa, invece, la scarsa quantità di opzioni disponibili, sopratutto per quello che riguarda la qualità desiderata e le dimensioni dell’immagine creata. Francamente avrei preferito avere la possibilità di creare gif di varie dimensioni: le due scelte disponibili sono nel contempo troppo vincolanti e limitanti. Per risolvere questa mancanza occorre ricorrere a software di foto ritocco più avanzati, quali PhotoShop o Gimp: spero che la prossima versione di Movie To Animated Gif Converter ampli questo aspetto.

Comunque, tutto sommato, il programma merita un giudizio positivo: penso che come soluzione volante ed estemporanea vada più che bene.