2011 28/06

Programma per Linux per Vedere e Registrare i Canali TV in Streaming


vedere e registrare lo streaming su linuxSembra quasi un non senso parlare di TV in estate: la temperatura sta salendo, il cattivo tempo ce lo siamo lasciati alle spalle e chi può si rifugia al mare o in montagna. Altri, come me, sono costretti a rimanere in città a subire la calura e a cercare ristoro nei parchi, magari con un bel gelato o una granita. In tutto questo, complice anche la programmazione assolutamente scadente delle nostre emittenti, non ci penso nemmeno ad accendere la TV per vedermi una qualsiasi trasmissione italiana. Ma in giro  per il mondo, sopratutto in Canada, Stati Uniti e Inghilterra, estate significa sperimentazione e serie TV innovative. Come conciliare la voglia di stare all’area aperto con le serie TV degne di nota? Semplice: usando un programma per registrare i canali TV in streaming.

Come vedere i canali TV in streaming

canali tv con linux
In realtà qualche mese fa abbiamo spiegato un paio di metodi simili a questo, anche se meno semplici. Il primo prevedeva l’utilizzo di Streamy 4Geek per vedere e registrare le Web TV sul televisore: ottima scelta, per carità, per chi utilizza molto le televisioni e i film via streaming. E, probabilmente per quest’inverno, ci farò un pensierino. Per chi si accontenta, invece, della TV italiana abbiamo avuto più volte occasione di elencare siti e modi per vedere ben 60 canali TV diversi in streaming gratis. Oggi, per chi utilizza un sistema operativo basato su Linux, come Ubuntu, c’è anche la possibilità di combinare le due cose. Come? Con FreeTuxTV, software in grado di farci apprezzare molti canali TV in streaming ma anche di permettere la loro registrazione sul nostro PC. E, di conseguenza, di poterli poi rivedere su uno schermo più grande, come quello del televisore.

Cosa ci serve per vedere e registrare i canali TV in streaming? Due, anzi tre cose. La prima, ovviamente, una connessione ad internet; poi due programmi: VLC e FreeTuxTV. VLC non è un problema installarlo: basta utilizzare i repository della propria distribuzione e lanciare l’installazione. FreeTuxTV, invece, lo possiamo scaricare direttamente dalla shell con questi comandi

sudo add-apt-repository ppa:freetuxtv/freetuxtv

sudo apt-get update

sudo apt-get install freetuxtv

E poi, provare ad utilizzarlo per vedere la TV in streaming.

Come registrare i canali TV in streaming

registrazione streaming su linux

Dopo aver lanciato FreeTuxTV possiamo cominciare a guardare i nostri canali preferiti. O, meglio, all’inizio possiamo scegliere tra i preferiti degli altri utenti, raggruppati sulla sinistra e divisi in varie categorie. Ma, lo sappiamo bene, i gusti individuali sono unici e può ben essere che le varie proposte non ci soddisfino. Nessun problema: possiamo cambiare tutto, personalizzando ogni cosa, eliminando e aggiungendo finché non troviamo la combinazione di canali televisivi e web radio in streaming che ci soddisfa di più. Web radio? Sì, perché oltre a vedere la televisione con il nostro computer possiamo ascoltare le radio di tutto il pianeta.

Ma come registrare tutto quanto? Bé, direi che l’operazione si rivela di una semplicità incredibile: clicchiamo sul pulsante rosso, quello che in tutto il mondo significa record. Tutto qui? Sì, anche se effettivamente possiamo toccare alcune impostazioni, e modificare la qualità, o il formato, del video che vogliamo ottenere.

Programma per Linux per Vedere e Registrare i Canali TV in Streaming ultima modifica: 2011-06-28T15:09:21+00:00 da samuele

Lascia un commento