I Migliori 3 Programmi per il Recupero File Cancellati

di samuele

recupero file cancellatiSe c’è una cosa che ho imparato, amaramente, sono alcuni svantaggi del lavorare con il PC, piuttosto che con carta e penna. Penso che siamo tutti d’accordo sull’importanza che hanno i computer al giorno d’oggi. Non solo in ambito industriale controllano il grosso della produzione mondiale, ma semplificano anche il tradizionale lavoro d’ufficio, per non parlare della contabilità spicciola. Ma come si finisce per scoprire, prima o poi, ogni medaglia ha il suo rovescio (e, se volessi finire sul banale aggiungerei che non c’è rosa senza spine). Ora non voglio concentrarmi su chi teorizza che la nostra specie sta perdendo la capacità di pensare con la propria testa in favore di una fantomatica intelligenza artificiale cattiva e malvagia che finirà per sterminarci tutti. Vorrei invece mettere l’accento sulla facilità con cui possiamo perdere dei dati e dei file cancellati per errore. E come poter recuperare questi stessi file, magari con uno di questi 3 programmi.

1. ADRC Adroit Data Recovery Center

adrc recovery

Cominciamo con il presentare ADRC, sicuramente il primo della lista per completezza e per semplicità d’uso. Oltre a permettere un recupero – parziale, come tutti i software di questo genere, purtroppo – delle informazioni perdute può essere utilizzato per ripristinare dischi, sia fissi che removibili, CD, DVD e USB danneggiati. Anche l’interfaccia grafica è pulita, e aiuta a semplificare le operazioni.

Penso che sia cosa importante far notare come ADRC permetta di operare con praticamente tutti i file system attualmente esistenti. Di fatto ci ritroviamo ad avere per le mani uno strumento utile in più occasioni.

2. FreeUndelete

free undelete

Più limitato, invece, Free Undelete si accontenta di lavorare con file system di tipo NTFS. Per capirci è quello che utilizza Windows. Il trucco, usato un po’ da tutti i programmi del genere, è il cercare, in un disco, i file non ancora sovrascritti. Di fatto quando cancelliamo un file o un documento dal nostro computer non stiamo eliminando ogni cosa, stiamo semplicemente dicendo al sistema operativo di sentirsi libero di utilizzare quello spazio per scriverci sopra delle altre cose. Ma non sempre quel settore di memoria viene sovrascritto immediatamente, anzi. FreeUndelete sonda tutta le memoria del computer, o di un disco, controllando e riunendo i pezzi di file non ancora sovrascritti. E, devo proprio dire, se il file è stato cancellato da poco tempo c’è una buona possibilità di recuperarlo.

3. Recuva

recuva

Ovviamente nessuno di questi programmi può fare dei miracoli, ma ci possono provare. Il terzo tentativo che consiglio, se i primi due sono falliti, è Recueva. Funziona bene, ed è semplice da usare; ed è anche parecchio popolare tra gli internauti. Una cosa che mi è piaciuta, facendo qualche rapido test – peccato non aver più tempo, mi sarebbe piaciuto pubblicare un bel confronto con le prestazioni dei tre programmi: magari in futuro riprendo in mano questo argomento – ho notato che è il migliore nel recuperare MP3. O, meglio, collegando un lettore MP3 al PC, e poi lanciando Recueva con l’obiettivo di recuperare la musica cancellata dal lettore ho ottenuto dei risultati discreti. Da tenere in mente nel caso dovessi cancellare accidentalmente qualche canzone dall’iPod.

Ti potrebbe interessare

1 commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *