Videochiamate su Facebook Grazie a Skype

di samuele

videochiamata facebook skypePenso sia innegabile: è cominciata una battaglia tra Google e Facebook. In palio, senza esagerare, c’è la sopravvivenza propria. E dei soldi che un social network globale può far fruttare ad una grande azienda mondiale. E’ un battaglia che si preannuncia entusiasmante, senza esclusione di colpi e con novità succose in arrivo. Inutile negare la mia, personale, posizione: io tifo Google Plus, e il perché l’ho già spiegato in un articolo dedicato alla questione. Anzi, dedicato proprio a 6 motivi per usare Google Plus invece di Facebook. Il secondo motivo era la video chat. Bene, Skype sta provando a recuperare il terreno perduto integrando Skype al suo interno. Il risultato? Da qualche giorno possiamo fare videochiamate su Facebook. Vediamo come, e con che risultati.

Positivo: possiamo videochiamare su Facebook

come videochiamare su facebook

Avviso subito che questo articolo si svilupperà così: la prima parte, questa, dedicata a come fare una videochiamata con Facebook. La seconda sezione, invece, è dedicata alla valutazione di questo servizio, come se fosse una rapida recensione. Passiamo immediatamente al come fare per videochiamare un proprio amico da Facebook.

La possibilità di fare videochiamate con Facebook è attiva automaticamente, e non c’è bisogno di registraci in nessun modo. Abbiamo due modi per avviare una videochiamata con un nostro amico. Possiamo utilizzare la chat, cliccando con il mouse sul simbolo della telecamera. Sì, è il terzo simbolo che si è aggiunto alla chat, il primo sulla sinistra. Quando il nostro amico confermerà potremo cominciare la nostra videochiamata tranquillamente.

Il secondo metodo è un po’ meno immediato ma altrettanto semplice. Ci basta visitare il profilo di un amico e in alto, tra il pulsante invia un messaggio  e invia un poke troveremo un videochiama. Bene, cliccandoci avvieremo una videochiamata. Semplice, no?

Ma ci sono troppi problemi

i problemi della videochiamata

E se questo era il come fare le videochiamate con Facebook passiamo alla mia valutazione. Valutazione oltremodo negativa. Per ben 3 ragioni. Vediamole.

Innanzitutto Facebook e Skype hanno ripetuto mille volte che il servizio è attivo per tutti, senza installare niente e senza bisogno di confermare nulla. Se la seconda affermazione pare corrispondere alla realtà la prima è, per così dire, una mezza verità. Perché la videochiamata su Facebook funziona grazie a Skype. Il che significa che se noi utilizziamo già Skype non ci sono problemi. Ma se invece sul nostro PC non è presente iniziano le prime difficoltà. Anzi, Facebook ha deciso di creare una difficoltà insormontabile per una quota non indifferente di suoi iscritti. E per la precisione per tutti quelli che non utilizzano Windows. Infatti, per poter fare una videochiamata con Facebook dobbiamo installare un’aggiunta sul nostro PC. Aggiunta che però viene fatta scaricare solamente in formato EXE. Ovvero, è un programma solo per Windows. In altre parole, se utilizziamo Linux o Mac OS non possiamo fare le videochiamate su Facebook.

La seconda ragione è la qualità della videochiamata. Fare un paragone tra Google Plus e Facebook è stato complesso: ho dovuto recuperare un computer con Windows e rifare da capo il test. Capitemi, non volevo che la qualità della videochiamata fosse influenzata dal sistema operativo. Cioè, con Ubuntu e Google Plus videochiamare è un piacere. Con Facebook e UButnu videochiamare è impossibile. E con Windows, sulla stessa rete e con lo stesso PC? Bé, Google Plus è sempre un piacere, Facebook è un inferno. Senza esagerare: la connessione cade, la qualità e bassa, a volte il ritardo è esagerato.

Infine, ultimo ma non ultimo, un piccolo particolare che mi porta a valutare il tentativo di Facebook come una mossa se non disperata per lo meno prematura. Cosa? Bé, ora possiamo videochiamare (male) con Facebook e Skype ma il pulsante condividi e mi piace inizia a dare dei problemi. Second Facebook stesso c’è qualche conflitto tra le varie componenti del sito che genera dei problemi non previsti.

In conclusione, la mia valutazione è negativa. Spero solamente che i problemi riscontrati siano figli di una mossa anticipata, e che nel giro di poco vengano risolti. Altrimenti, temo, dovrò aggiungere un settimo motivo al perché utilizzare Google Plus invece di Facebook: non ha Skype. E detto da uno che utilizza Skype per lavoro è molto significativo.

Ti potrebbe interessare

1 commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *