5 Programmi Simili a Skype Come Alternativa

di samuele

Per un periodo pareva che Skype fosse il futuro: chiamate gratis, videochiamate internazionali, chat di testo veloce, possibilità di scambiare file in tempo quasi reale. Sì, è vero, questo Skype lo fa ancora, ma non è di certo un programma perfetto: ci sono problemi nel sincronizzare vari dispositivi con lo stesso account, su smartphone consuma una quantità esagerata di batteria, spesso la qualità audio e video lascia a desiderare e alcune operazioni sono ancora macchinose.

E la gestione di Microsoft, per quanto accorta, non ha portato migliorie o funzioni importanti e auspicate. Vale perciò la pena guardarsi attorno e cercare di vedere quali alternative ci sono tra i programmi simili a Skype. E di alternative ce ne sono, e alcune anche valide se non addirittura migliori a Skype stesso. Vediamole.

Tox

alternativa a skype

Uno dei problemi di Skype, ma anche di molte chat e applicazioni di messaggistica, è la mancanza di tutela nella riservatezza delle conversazioni. Sì, certo, tutte hanno una loro politica sulla privacy, ma poi nella pratica non c’è nessun genere di controllo su quello che può essere visto o non può essere visto da chi offre il servizio. A volte questo può essere un problema, sopratutto se si è un pizzico paranoici o se ci si ritrova in situazioni a rischio. Dove con rischio non si intende solo essere inviati di guerra nei territori del Califfato ma anche semplicemente essere vittime di stalking e cose così.

Quindi, se si desidera un po’ di riservatezza si può ricorrere a Tox, che fa quasi tutto quello che fa Skype, ma lo fa crittografando bene le comunicazioni, sia quando si usa la chat di testo che quanto si telefona o si fa una videochiamata. Il programma è molto semplice e facile da usare. Offre tutte le funzioni base ma permette di telefonare solo verso altri account Tox. Skype, invece, permette di chiamare verso numeri fissi e cellulari tradizionali, anche se le sue tariffe non sono poi così concorrenziali come si crede. Comunque, se si desidera essere al riparo da sguardi indiscreti mentre si chatta o si telefona, Tox è la scelta più indicata.

Slack

app-skype-slack

Slack offre un servizio leggermente diverso da Skype, ma a mio parere migliore. Non è un’applicazione completa di per se ma una sorta di portale in grado di integrare altri servizi web. Così alla sua struttura base, la chat, integra la possibilità di condividere file tramite Google Drive, o DropBox o altri servizi Cloud, di usare le mappe di Google per indicare una strada da fare, le foto di instagram per illustrare un concetto, e così via. Ovviamente per sfruttare i vari servizi bisogna essere registrati, ma Slack è forse uno dei modi migliori per usare davvero bene internet.

Una cosa molto utile è il motore di ricerca interno a Slack: permette di rintracciare facilmente le conversazioni su un dato argomento, o con una persona particolare, o la combinazione delle due. E’ comodo, sopratutto quando si discute di molti argomenti, o quando si cerca qualche messaggio attinente al lavoro che si deve svolgere.

Viber

viber come alternativa skype

Viber è una vera e propria alternativa gratis di Skype. O di WhatsApp. Anzi, è meglio, perché unisce i punti di forza di entrambe le piattaforme e risolve alcuni problemi particolari. Innanzi tutto Viber può essere usato con qualsiasi piattaforma, sia smartphone (Android, Windows Phone, iPhone e iPad) che desktop (Windows, Mac OS X, Linux, Ubuntu) mantenendo il tutto perfettamente sincronizzato. La parte dedicata alla chat funziona come WhatsApp, è immediata e facile da usare e permette di comunicare gratis tramite messaggio.

Però il vero punto di forza è la componente dedicata alle videochiamate e alle telefonate tramite VOIP: in entrambi i casi si ha un’esperienza discreta, con video fluidi e voce chiara e nitida anche quando si è sotto 3G.

WeChat

wechat

WeChat è combinazione di chat, messaggi di testo, Skype, Facebook, Twitter e Instagram. Il tutto raggruppato in un’unica applicazione che permette di scambiare messaggi gratis, fare videochiamate e telefonate gratis, condividere foto, stati e pensieri con i propri amici o con tutto il mondo.

Oltre a questo ha anche un paio di cosette originali. La prima è una funzione che permette di comunicare con chi si trova nelle vicinanze: in questo modo WeChat diventa un modo per conoscere persone nuove e dà l’opportunità di stringere nuove amicizie. La seconda funzione, invece, ha una radice poetica: si può scrivere un messaggio e lasciarlo vagare nel web come fosse un antico messaggio in una bottiglia. L’idea è interessante e permette di scoprire pensieri e idee inaspettate, e che vengono anche da molto lontano.

ICQ

icq

Sì, ICQ esiste ancora, nonostante siano passati quasi 20 anni dalla sua nascita. Ma è invecchiata bene, molto bene: adesso con ICQ si possono fare anche telefonate e videochiamate oltre a scambiarsi messaggi di testo, cartoline virtuali, link e documenti. Funziona su tutte le piattaforme esistenti, da Android ad iPhone passando per Windows Phone e Symbian. Ed essendo costruito con Java è anche possibile utilizzarlo in molti telefoni con sistema operativo proprietario e installarlo anche su PC.