2013 01/03

Alternative a Windows Live Messenger

Alternative a Windows Live MessengerE così alla fine anche MSN Messenger alias Windows Live Messanger ha chiuso i battenti. Da metà marzo, tra meno di due settimane, uno dei più popolari servizi di messaggistica istantanea via internet, uno dei sopravvissuto alla bolla della new economy, uno dei programmi più famosi dagli anni ’90 finirà il proprio ciclo. Anche se non è un fulmine a ciel sereno occorre mettere da parte la mestizia e pensare al futuro: che alternative ci sono a Windows Live Messenger? Per fortuna ce ne sono molte, e quasi tutte gratis.

Migrare su Skype

Download | Skype

Immagine del programma di messaggistica istantanea Skype

La chiusura di Windows Live Messanger è in gran parte legata all’acquisizione di Skype da parte di Microsoft. Con questa operazione commerciale l’azienda si è ritrovata in casa due buoni sistemi di messaggistica istantanea in competizione tra loro. E’ ovvio intuire come abbia poco senso continuare a tenere entrambi in funzione, uno dei due doveva chiudere. E la scelta è caduta sul più vecchio anche perché Skype può contare su un numero maggiore di iscritti, su alcune funzioni più avanzate e sull’integrazione con Facebook. Non dimentichiamo però anche le ottime applicazioni Skype per tablet, per smartphone Android, per iPhone e iPad: chiudere questo servizio VOIP avrebbe voluto dire buttare a mare anni di lavoro e di progressi. Così dal maggio 2011, mese dell’acquisizione, Microsoft ha cominciato a spingere i propri iscritti a migrare verso Skype mantenendo contatti e impostazioni del vecchio servizio. Ancora adesso se capitate nella home page di Messenger troverete un link a scaricare Sykpe.

Se vogliamo spostare tutti i nostri contatti da Windows Live Messanger basta scaricare e installare Skype sul nostro computer. O, meglio, sul dispositivo che usiamo. Infatti esiste una versione di Skype per sostanzialmente ogni gadget, dalla TV agli smartphone passando per la PlayStation Vita, e ogni sistema operativo (Windows, Linux, MacOS). C’è un’unica accortezza da tenere bene a mente: non dobbiamo creare un nuovo utente ma entrare usando il nostro account Messanger. In questo modo troveremo tutto quello che avevamo nel vecchio sistema importato automaticamente nel mondo di Skype. Tutta questa procedura è descritta sulla nostra guida su come passare da Windows Live Messenger a Skype.

Altre possibilità

Schermata di Skype

Ovviamente Microsoft punta molto sul mantenere i propri iscritti ma migrare su Skype non è l’unica scelta possibile. Attualmente ci sono molti sistemi di messaggistica da tenere presente: la galassia di Google, AIM, ICQ. Sono tutti sistemi in circolazione da anni e quindi con molta probabilità parecchi dei vostri amici o contatti li usano già abitualmente. C’è solo da fare un po’ di fatica e impiegare un po’ di tempo per inserire gli indirizzi e i nomi utenti a mano invece di sfruttare la procedura automatica pensate per chi passa a Skype.

Infine c’è anche la possibilità di sfruttare più account in contemporanea senza impazzire. Come? Sfruttando un’applicazione in grado di tenerci collegati con tutti i nostri contatti con una sola schermata e senza dover scegliere ogni volta quale programma lanciare. Alcune, come Trillian, prevedono anche la possibilità di essere usate direttamente da browser senza dover installare nulla sul computer. Altre, come Pidgin o IM+, sono molto stabili e non hanno nulla da invidiare a Skype o a Windows Live Messanger.

Alternative a Windows Live Messenger ultima modifica: 2013-03-01T16:17:04+00:00 da samuele

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento