2013 08/10

Come Migliorare la Sicurezza del tuo Account Dropbox

Come migliorare la sicurezza del tuo account DropboxCon l’era digitale che avanza e la rete internet che offre sempre più servizi e capacità di memorizzare dati, riponiamo sempre più spesso dati preziosi online, protetti spesso solo da una misera password; abbiamo già visto ad esempio come migliorare la sicurezza del nostro account Facebook dove riponiamo tantissimi dati personali, ma c’è un altro tipo di account molto in uso dove teniamo molti file e cartelle spesso personali ovvero Dropbox. Nelle prossime righe vedremo quindi alcuni consigli su come migliorare la sicurezza del proprio account Dropbox e su come sfruttare alcune funzionalità integrate per proteggere il proprio spazio personale.

1. Autenticazione in due passaggi

Una forma di autenticazione sempre più utilizzata negli ultimi anni da moltissimi servizi è l’autenticazione in due passaggi: una doppia autenticazione in fase di login quindi composta da due passaggi invece che solo dall’inserimento di una password; Dropbox propone questa forma di autenticazione con inserimento password più la verifica di un codice inviato su un numero di telefono: il tutto è attivabile alla voce protezione accessibile dalle impostazioni. Questa forma di autenticazione è molto sicura e consigliata a chi vuole la massima sicurezza.

2. Attivare le notifiche email

Altro semplice passaggio per aumentare la sicurezza del proprio account Dropbox è attivare tra le impostazioni le notifiche email; questo tipo di comunicazioni possono svelarci in tempo reale quando un nuovo dispositivo ha eseguito l’accesso al nostro account o una nuova app sta utilizzando il nostro account.

Schermata dell'attivazione delle notifiche tramite email di Dropbox

Bastano pochi click per attivare queste notifiche email ed essere sempre avvisati quando ci sono attività sospette come appunto la connessione al nostro account da un nuovo dispositivo.

3. Sincronizzazione selettiva

Dropbox offre una sincronizzazione di file e cartelle selettiva, ovvero possiamo indicare noi quali cartelle e file mantenere sincronizzati tra più dispositivi; tuttavia mantenere la sincronizzazione completa su dispositivi mobili è una operazione che ci mette sempre a rischio in caso di furto o smarrimento del proprio dispositivo. Un prezioso consiglio è quindi quello di mantenere la sincronizzazione delle cartelle o file realmente necessari su ogni dispositivo: ad esempio sul nostro notebook potremmo necessitare solo di una cartella di documenti specifica invece di sincronizzare inutilmente altre cartelle come il Desktop o l’intera cartella Documenti; una buona regola generale è quindi impostare Dropbox in maniera differente sui propri dispositivi, così da ridurre al minimo indispensabile le sincronizzazioni, risparmiando anche tempo e banda internet.

4. Scollegare dispositivi estranei

Alla voce protezione sotto le impostazioni varie di Dropbox troviamo un interessante elenco di tutti i dispositivi che si sono connessi al nostro account, memorizzando le chiavi di accesso: ogni tanto quindi è bene dare un’occhiata a questa lista e scollegare senza troppe esitazioni dispositivi che non ricordiamo o che peggio non conosciamo.

Lista dei dispositivi connessi a Dropbox

Questo elenco di connessioni inoltre può tornare molto utile anche in caso di furto o smarrimento: da qui sarà possibile scollegare immediatamente il dispositivo che abbiamo perso o che ci è stato rubato, così da evitare l’accesso al nostro spazio online.

5. Crittografare i propri file

Un’altra soluzione piuttosto usata per mantenere al sicuro i propri dati online anche in caso di accessi fraudolenti è crittografare i propri file, ovvero renderli accessibili in lettura o scrittura solamente con una ulteriore password; ci sono molti servizi gratuiti che si integrano con Dropbox in grado di offrire crittografie molto sicure come AES 256 bit. Tra i tanti segnaliamo l’usatissimo Boxcryptor e TrueCrypt, entrambi molto validi e configurabili secondo le proprie esigenze.

6. Utilizzare una password davvero robusta

Ultimo consiglio ma non per questo meno importante è utilizzare una password davvero sicura e robusta: il motivo principale di accessi fraudolenti ad account come Dropbox è l’utilizzo di password corte e davvero deboli; vediamo quindi alcune regole generali per rendere una password più sicura.

Immagine generica sulla sicurezza di una password su Dropbox

Innanzitutto è bene utilizzare almeno una decina di caratteri perchè ovviamente più caratteri usiamo meglio è; altro consiglio è utilizzare nella nostra password almeno una cifra, un carattere speciale (come asterisco, punto esclamativo, ecc), una lettera maiuscola e una minuscola: questo mix di caratteri espande i possibili caratteri utilizzati e rafforza quindi la password da diversi attacchi fraudolenti. Infine in linea generale è sempre consigliabile utilizzare una password diversa per ogni account, per cui meglio evitare la stessa password della nostra email ad esempio perché se qualcuno accederà alla nostra email scovando la password, il passo successivo sarà provare la combinazione email e password per molti altri servizi compreso probabilmente Dropbox.

Come Migliorare la Sicurezza del tuo Account Dropbox ultima modifica: 2013-10-08T12:54:18+00:00 da Massimo

Lascia un commento