I Migliori Antivirus e Firewall del 2011-2012

di samuele

I migliori antivirus e firewall del 2011-2012Oggi facciamo una cosa un po’ diversa. Invece di descrivere minuziosamente 15 o 20 programmi vi passo un elenco con alcune rapide indicazioni. Perché? Perché se siete approdati in queste pagine probabilmente saprete già cosa sono firewall e antivirus, almeno in linea di massima. Certo, poi magari tra i nostri lettori ci saranno livelli diversi, a partire dallo smanettone ultra esperto fino a quello che va in panico alla prima cosa fuori posto. Per questo ho deciso di dividere questa lista dei migliori antivirus e firewall in tre parti: la prima contiene i programmi che tutti possono usare, la seconda quelli consigliati ai “geek”. E la terza parte? Bé, sono antivirus e firewall da non usare, assolutamente. Sì, proprio quelli da non comprare e scaricare per nessuna ragione al mondo.

Antivirus e firewall per tutti

Immagine simpatica di un virus che cerca di infettare un PC

Kaspersky Internet Security 2012

Una cosa deve essere chiara: questa non è una classifica, il primo della lista non necessariamente è il migliore, e nemmeno l’ultimo è il peggiore. Diciamo questo, è un elenco, alla rinfusa, da cui pescare suggerimenti. Che poi molti apprezzino Kaspersky perché semplice e dalla grafica chiara, bé, questo è un discorso diverso. Si tratta, comunque, di un buon antivirus, di un software in grado di garantire un alto livello di protezione senza farci fare troppa fatica.

BitDefender Internet Security 2012

Di BitDefender abbiamo parlato più volte. Sì, appena uscita la versione del 2012 l’ho testato. E, mea culpa, non sono rimasto per niente soddisfatto. Qualche mese dopo, o qualche giorno fa, se preferite, ci ho riprovato. Il risultato? Bé, i bug che avevo trovato paiono essere stati risolti, e di alcuni problemini non c’è più traccia. Il responso? Positivo, senza dubbio. A patto di scaricare la versione più recente.

Norton Internet Security 2012

Lasciate stare il firewall di Norton: io non riesco a farlo funzionare a dovere. E stando a forum e chat varie non sono nemmeno l’unico. Ma se non avete grandi richieste di sicurezza e vi accontentate di una robusta difesa dai virus allora potete andare tranquilli: in questo Norton è più che perfetto.

Trend Micro Titanium Internet Security 2012

Adoro il minimalismo, trovo troppo pacchiani i fronzoli e le grafiche sfarzose. Anche perché nove volte su dieci la semplicità grafica va a braccetto con la facilità nell’utilizzo. Come in questo caso, con questo antivirus semplice e dalle poche opzioni. Troppe poche? Sì, ma per gli utenti esperti c’è la seconda parte della lista: questo software è dedicato a chi non vuole faticare, o a chi è alle prime armi.

Microsoft Security Essentials 2 e the Windows 7 Firewall

Ok, non posso apprezzare a pieno i prodotti Microsoft, colpa della mia anima linuxara (ma si potrà dire così?). Devo però ammettere che la suite di protezione integrata in Windows rientra pienamente nelle caratteristiche di questa lista: semplice da usare (non c’è nemmeno bisogno di installarla) e affidabile contro le minacce.

ZoneAlarm Internet Security Suite 2012

Va bene, il motore di ZoneAlarm è basato su quello di Kaspersky. E se fosse solo per questo potrei anche non nominare questo antimalware. Ma la sezione dedicata al Firewale merita una menzione specifica: è buona e decisamente funzionale.

Antivirus e firewall per esperti

Immagine simpatica di un medico che visita un PC

ESET Smart Security 5

Passiamo ai programmi per “smanettoni”. Che poi non vuol necessariamente dire utilizzare una shell o la riga di comando di Windows. Semplicemente poter accedere alle varie impostazioni e poter personalizzare i livelli di protezione. Come con ESET, anche se alcuni comandi ambigui possono costringerci a provare diverse combinazioni.

Avira Internet Security 2012

Avira è diffusissimo, e nemmeno a torto. Solamente se lo usate un po’ vi accorgerete di una cosa: l’usabilità non è il massimo, e alcuni comandi devono essere ottimizzati per permettere il pieno sviluppo delle potenzialità di questo antivirus. Certo, poi moltissimi lo utilizzano e ne sono soddisfatti, ma solo un “geek” può goderne nello sfruttare al massimo il firewall.

BullGuard Internet Security 12

Fino a un paio di versioni fa avrei inserito Bullguard nella prima lista senza pensarci due volte. E non solo per le definizioni sempre aggiornate o la valida protezione da virus e malware in genere. No, quello che mi piaceva davvero era l’interfaccia utente facile da usare e alla portata di tutti. Chissà perché hanno deciso di cambiarla, ora è molto meno user friendly.

avast! Internet Security 7

Discorso simile con Avast, ma per una ragione diversa. Penso sia “colpa”, passatemi il termine, di Windows 7 e della volontà degli sviluppatori di scimmiottarne lo stile. Sebbene sia il mio antivirus preferito, e quello che utilizzo abitualmente, mi tocca sconsigliarlo a chi non vuole cercare i comandi in più finestre. O non vuole ritrovarsi con troppe opzioni sostanzialmente inutili nella quotidianità.

AVG Internet Security 2012

AVG si integra bene con Windows 7. Ma se utilizzate Google Chrome allora cominciano i dolori: perché la protezione web non funziona con questo browser sempre più diffuso? O, meglio, è possibile riuscire ad averla a patto di smanettare con estensioni e codici vari. Che poi, diciamocela tutta, a questo punto facciamo prima a cambiare antivirus o a passare a un browser diverso.

F-Secure Internet Security 2012

Ok, ora nessuna recriminazione: F-Secure è un antivirus veramente buono. A patto di voler entrare nelle impostazioni e perdere un po’ di tempo per personalizzare tutte le voci. Cosa in grado di dare anche una certa soddisfazione quando scopriremo di avere, finalmente, un PC davvero protetto.

McAfee Internet Security 2012

Onestamente non so come dirlo: McAfee è fermo a un paio d’anni fa. Sì, i virus li trova e li blocca ma l’interfaccia inizia ad assumere una certa aria retrò. Non che mi dispiaccia, ma la prima impressione non è il massimo, e per un neofita è anche abbastanza disturbante. Sì, poi ci si abitua, ma non lo consiglierei proprio a tutti.

Outpost Security Suite Pro 7.5.1

Ok, per questo antivirus forse servirebbe una sezione a parte, dedicata ai veri esperti. Perché Outpost permette di configurare ogni cosa fino al più piccolo dettaglio. Io adoro questo, ma se avete fretta, o non potete sacrificare un PC alle vostre sperimentazioni, lasciate stare.

Antivirus e firewall da evitare

Immagine simpatica di un PC malato

Infine ecco gli ultimi antivirus della nostra lista. Come dire? Bé, potrei metterla così: le loro idee sono buone, e con un po’ di tempo a disposizione potrebbero garantire una buona protezione ai nostri computer. Però, per il momento, io vi consiglio di non utilizzarli perché tra falsi positivi, virus non riconosciuti e problemi con la navigazione web vi creerete da soli molti problemi. Quindi, lasciate stare questi 3:

  • Webroot SecureAnywhere Essentials 2012
  • GFI VIPRE Internet Security 2012
  • CA Internet Security Suite Plus 7

Lasciateli stare ma non dimenticateli. Io mi sono ripromesso di provare la loro versione del 2013, sai mai che abbiano risolto i loro bachi.