2008 14/10

Guida: configurare eMule per velocizzare il download

configurare emule

Questo è il terzo articolo su eMule che scrivo nel giro di pochi giorni. Non è che sogno il mulo di notte, ma mi sono accorto solo dopo aver parlato della lista siti da dove scaricare file eMule sicuri e di come aggiornare la lista server eMule con i server più sicuri che forse è giusto spiegare anche le cose basilari da sapere per poterci assicurare un download senza id basso e quindi un download veloce.

Id basso, per i più profani, equivale ad una configurazione non ottimale delle impostazioni di connessione di eMule e viene segnalato con il mulo bendato nelle piccole icone sulla barra giù a destra di Windows.

Pertanto ora vi descrivo con una piccola guida come configurare eMule per velocizzare il download ed avere quindi un id alto.

Per assicurarci di avere un id alto con eMule di solito bisogna aprire le porte del router. Nessuna paura, non è nulla di complicato. Prima di tutto voglio che siate certi di stare utilizzando un router per connettervi e non un semplice modem. Se vi connettete ad internet manualmente, ovvero avviate la connessione tramite l’icona del vostro ISP (alice, tiscali, libero, tele 2, etc..) allora state utilizzando un modem e quindi non c’è bisogno di aprire le porte e di conseguenza dovreste già potervi connettere con eMule con id alto. Se al contrario non avete bisogno di effettuare nessuna connessione per utilizzare internet ma siete già connessi in automatico quando accendete il vostro computer, allora state utilizzando un router.

Quello che bisogna fare è quindi andare a modificare la configurazione del vostro router (aprire le porte). Prima di procedere andiamo nella scheda “Opzioni” di eMule e nella categoria “Connessione” andiamo a segnarci su un pezzo di carta le porte TCP e UDP (mostrate in figura).

Bene, ora dal nostro browser dobbiamo accedere al nostro router digitando nella barra degli indirizzi l’IP del router che di solito è uno dei seguenti:

http://192.168.1.1 ; http://192.168.1.10 ; http://192.168.0.1 ; http://192.168.0.10

Se non riuscite ad accedere con uno di questi indirizzi vi consiglio di cercare sul manuale del vostro router l’IP giusto da inserire. Una volta trovato vi saranno chiesti i dati per accedere che di solito sono:

user:”admin” e password:”admin”

Logicamente questi dati possono cambiare da router a router e quindi vale lo stesso discorso fatto poco fa, se non coincidono andate a cercarli sul manuale del vostro router.

Adesso andiamo a vedere come aprire le porte del nostro router. Per una migliore comprensione durante la spiegazione vi mostro le immagini del pannello del mio router che è un Alice Gate Voip 2 Plus Wi-Fi, che è un router molto comune. Eccolo in un immagine:

Se avete un altro router e volete cercare spegazione dettagliata per il vostro modello potete provare a questo link.

Aprire le porte del router Alice Gate Voip 2 Plus per avere un id alto per eMule

Ecco come si presenta l’interfaccia del pannello del modem Alice Gate Voip 2 Plus Wi-Fi

Ora bisogna cliccare su “Port Mapping” e dal menù “Applicazione” selezioniamo eMule come mostrato in figura:

Vedrete comparire in corrispondenza dei campi “Range porte TCP abilitate” e “Range porte UDP abilitate” rispettivamente i numeri delle porte TCP e UDP aperte per l’applicazione eMule.

In seguito inseriamo l’indirizzo IP del nostro computer nel campo “IP Destinazione” e premiamo su attiva alla destra di quest’ultimo. Quello che otterrete è questa schermata:

Non ci resta che andare nelle “Opzioni” di eMule e nel menù “Connessione” che avevamo visto inizialmente ed impostare le porte TCP e UDP restituiteci dal menù di configurazione del router Alice Gate. Fatto ciò riavviate eMule e se volete essere sicuri della buona riuscita dell’operazione ritornate nel menù “Connessione” e cliccate sul tasto “Testa Porte” che trovate a fianco dei valori delle porte che avete inserito. Se tutto è andato per il verso giusto vi si aprirà una pagina web contenente l’esito del test.

Eccola qui di seguito:

Onestamente questo sistema di Alice che vi da in automatico le porte non l’ho mai incontrato nei settaggi degli altri router da me posseduti. Con altri router infatti è di solito possibile decidere quali porte assegnare e perciò se avete la possibilità di scegliare le porte da utilizzare vi consiglio di impostare direttamente quelle che avevamo visto nel menù “Connessione” di eMule in modo da risparmiare tempo.

Siamo giunti alla conclusione, ora potete scaricare velocemente con eMule e vedere finalmente il mulo sbendato 😛

Se riscontrate problemi chiedetemi pure aiuto attraverso i commenti.

2008 14/10

Download icone WordPress e Windows, dove trovarle e come crearle

icone wordpress

Oggi sono centinaia i siti che propongono il download gratuito di icone per wordpress o per windows, e altrettanti per la creazione stessa. Come muoverci allora dentro questa marea di informazioni?

Con questo articolo voglio suggerirvi i migliori siti che promettono il download gratis di fantastiche icone. Vediamo quali sono:

1) Il miglior sito per le icone è sicuramente Smashing Magazine, dove vi è la sezione stile web 2.0 free.

2) IconShock, qui potete trovare icone a pagamento o free per wordpress o addirittura pe il vostro desktop windows.

3) Glossy eCommerce Icons, set di icone per web e-commerce.

4) Icons pack 2.0 for Windows XP/Vista, set di icone esclusivamente per il desktop di windows xp o vista.

5) Wydstudios mega raccolta pronta per il free download.

Se queste collezioni non vi hanno soddisfatto allora potete sbizzarrirvi e  creare le icone a vostro piacimento seguendo questi tool:

1) IcoFX

2) Icon Generator, generatore di icone web 2.0

Che dire ce ne sono di tutti i gusti eh? avete qualche link da suggerire?

2008 12/10

Aggiornare la lista server eMule con i server più sicuri

lista server emuleAlcuni giorni fa vi ho illustrato la lista  dei siti da dove scaricare file eMule sicuri per non incorrere nel download di file indesiderati. Ma trovare sempre tutto quello che cerchiamo su questi siti è alquanto improbabile. Per questo ci affideremo, sempre e comunque, anche al “Cerca” interno di eMule per cercare file altrimenti introvabili sui siti da me elencati (tracker). E’ buona abitudine quindi  aggiornare la lista dei server eMule con i server più sicuri e veloci.

Un altro motivo per il quale ci conviene sempre aggiornare la lista server è che nei nostri server potrebbe insinuarsi un server spia oppure un server fake.   Un server spia è un server mantenuto da compagnie anti-p2p per monitorare cosa condividono gli utenti e per diffondere file falsi per ostacolare e scoraggiare gli utenti del file-sharing e cioè di tutta la rete eDonkey e Kad. I server fake, invece, sono essenzialmente, da come avrete capito dal termine in inglese, dei server falsi e quindi inutili.

Pertanto vediamo come procedere per aggiornare la lista server eMule con i server più sicuri e veloci.

Ho aggiunto all’immagine in alto delle frecce e dei numeri in rosso per rendere più semplice la spiegazione.

Freccia numero 1: ci indica la prima cosa da fare, e cioè andare nella scheda “Server” di eMule.

Freccia numero 2: clicchiamo con il destro del mouse sulla lista server e scegliamo “Elimina tutti i server” per cancellare la nostra vecchia lista.

Freccia numero 3: Inseriamo nel campo “Aggiorna server met da URL” i link che vi sto per elencare e clicchiamo su “Aggiorna“.

Ecco la lista aggiornata dei migliori server eMule più sicuri e veloci:

  • http://peerates.net/servers.php
  • http://www.gruk.org/server.met
  • http://www.server-met.de/dl.php?load=gz&trace=37715258.25

Questi link dovrebbero mostrarvi più di venti server eMule sicuri e veloci. Saranno più che sufficienti a garantirvi un’ottima ricerca e una buona velocità. Non vi resta che riavviare eMule per rendere effettivi i cambiamenti effettuati.

Questa è la procedura più semplice e veloce per inserire nuovi server emule.

Ora vi mostro invece un altro metodo altrettanto semplice ma necessità di più pazienza. Si tratta di inserire a mano server per server il nome, gli ip e le porte dei server eMule più sicuri. Starete pensando: ma allora che ce la spieghi a fare? Questa procedura vi da la sicurezza di non incappare mai in server spia o  fake.

Freccia numero 4: Inserite nel campo a destra “Nuovo Server” rispettivamente ip, porta e nome dei seguenti server:

  1. Nome: eDonkey Server No2 – IP: 212.63.206.35 – Porta: 4242
  2. Nome: TV Underground No1 – IP: 176.103.48.36 – Porta: 4184
  3. Nome: VeryCD eDonkey Server – IP: 60.172.80.197 – Porta: 8080
  4. Nome: Emule Server No1 – IP: 94.75.216.6 – Porta: 4666
  5. Nome: RRS eServer – IP: 89.237.14.13 – Porta: 4661
  6. Nome: eMule Security No1 – IP: 91.200.42.46 – Porta: 1176
  7. Nome: eMule Security No2 – IP: 91.200.42.119 – Porta: 9939
  8. Nome: eMule Security No3 – IP: 91.225.136.126 – Porta: 1887
  9. Nome: eMule Security No4 – IP: 77.120.115.66 – Porta: 5041
  10. Nome: Share Islands – IP: 178.86.3.184 – Porta: 4184
  11. Nome: PeerBooter – IP: 88.191.228.66 – Porta: 7111
  12. Nome: Peerates.net – IP: 88.191.81.111 – Porta: 7111

Ultimo aggiornamento: 23/01/2014

Per i link ed2k invece troverete un’altra lista di server eMule (http://www.emule-mods.de/?servermet=show) anche essi sicuri. Si tratta di link ed2k e per inserirli, una volta lanciato eMule, basta cliccare sul nome del server e premere OK sulla piccola finestra che si apre.

Mi sembra di aver detto tutto. Come sempre potete usare i commenti per chiedermi aiuto se c’è qualcosa che non avete capito.

2008 11/10

Clickjacking, il virus del click “noscript”

Eccolo non poteva mancare, dopo una varietà diversa di virus worm e simili, di certo non poteva chiudere un occhio il virus del click.

Clickjacking è il nuovo virus scoperto da 2 ricercatori americani Robert Hansen e Jeremiah Grossman, i quali hanno così illustrato il problema:

«pensate ai pulsanti di un sito Web, i bonifici delle banche, i pulsanti di Digg, i banner pubblicitari, le queue di Netflix, eccetera. La lista è virtualmente illimitata e si tratta di esempi relativamente innocui. Poi considerate un attacco in grado di porsi in maniera invisibile tra questi pulsanti e il mouse degli utenti, facendo in modo che quando si preme un pulsante visibile, in realtà si stia premendo qualcos’altro che un utente malintenzionato desidera».

Quindi con questo metodo è possibile far fare all’utente qualsiasi cosa per titare l’acqua al mulino del malintenzionato, ma queste purtoppo sono solo alcune delle cose che si potrebbero fare con il virus clickjacking, infatti

«mettiamo che un utente abbia un router wireless autenticato per poter andare su di un sito Web ,legittimo», ha dichiarato Grossman: «il cracker potrebbe porre sotto il mouse un tag che comanda al pulsante di mandare un ordine al router, ad esempio per cancellare tutte le regole che riguardano il firewall, avvantaggiando così notevolmente un possibile attacco».

I due ricercatori stanno collaborando con Microsoft, Mozilla e Apple per cercare di eliminare clicjacking il visur del click, ma dato che questa è una falla negli standard che il World Wide Web usa, non è semplice.

L’unico consiglio non valido al 100% che trapela è quello di installare questo plugin noscript per firefox , non valido al 100% perchè i malintenzionati potrebbero usare ranquillamente i tag iframe, quindi un altro consigli sarebbe quello di controllare la voce “Forbid IFRAME“, la quale voce deve essere abilitata.

[via]

2008 10/10

Come navigare anonimo in rete

Oggi navigare anonimo in rete è importantissimo, ci sono parecchi provider specialmente stranieri che bloccano le connessioni di rete in entrata.

Se volete navigare senza lasciare traccia del vostro indirizzo IP, e totalmente in anonimato, potete utilizzare i suggerimenti che seguono:

1. Il primo metodo per navigare in anonimo in rete consiste nel raggiungere questo indirizzo Megaproxy Web SSL VPN, inserite il sito web che volete visitare in anonimato e il gioco è fatto, infatti il sito vi assegna un altro indirizzo IP.

2. Il secondo metodo per navigare anonimo sul web è quello di scaricare un semplice programmino free, che installato sul vostro computer, funzionerà da proxy, vi viene assegnato un indirizzo ip  che risiede solitamente in America, il programma è ultraeach.

Buona navigazione in anonimato!

2008 09/10

Lista siti e programmi per scaricare file torrent sicuri


file torrent sicuri

Pochi giorni fa vi ho presentato la lista siti da dove scaricare file emule-edonkey sicuri, vi ho elencato cinque siti che io ritengo i migliori per scaricare file edk2 e vi ho spiegato come procedere per il download.

Ora mi sembra doveroso e anche più importante parlare dei siti e dei programmi per scaricare file torrent sicuri. Più importante perchè ritengo che i torrent ha i suoi vantaggi in termini di:

Velocità: la velocità di download usando i torrent è sicuramente maggiore che usando emule e compagnia.

Sicurezza: con i torrent incappare in file indesiderati è veramente raro.

Praticità: una volta che abbiamo preso confidenza con i torrent ci risulterà molto facile farne uso.

Ma partiamo dall’inizio. Cosa è esattamente un file torrent?

A differenza di client come eMule, edonkey, kazaa e shareaza, i torrent non hanno al suo interno un sistema di ricerca file in quanto non sono connessi a nessun server. E’ un sistema di trasferimento file del tutto client-to-client. Un file torrent non è altro che un piccolo file di poche decine di kbyte contenente le informazioni sufficienti ad individuare il file che si è cercato. La sua funzione è appunto quella di rappresentare il file che abbiamo cercato in modo che possa mettere in comunicazione due o più client per lo scambio file.

La cosa è più semplice di quanto possa sembrare. Vi starete chiedendo:  e allora dove possiamo trovare questi file torrent? Bene, esistono dei siti che fanno da raccoglitori di torrent e molti dei quali ci forniscono un’ottima descrizione del file che stiamo andando a scaricare. Vi elenco quelli che ritengo essere i migliori.

Ecco la lista dei 10 migliori siti per scaricare file torrent sicuri:

1. Mininova.org

2. ThePirateBay.org

3. Isohunt.com

4. Torrentz.com

5. BtJunkie.org

6. Torrentspy.com

7. TorrentReactor.net

8. IlCorsaroNero.infoitaliano

9. Tntvillage.scambioetico.orgitaliano

10. GamesTorrents.com

Inoltre esistono dei siti chiamati multi-finder che funzionano da motore di ricerca per torrent. I multi-finder cercano i torrent contemporaneamente in siti come Mininova, PirateBay e tanti altri che ho menzionato nell’elenco e non. Ve ne elenco un paio:

1. Torrent-finder.com

2. Multitorrent.org

Questi sono i siti dove potete cercare i vostri file torrent. Inoltre voglio segnalarvi un piccolo programma che una volta scaricato ed installato funzionerà da motore di ricerca per file torrent. E’ semplicissimo da usare perciò non mi prolungo con questa spiegazione. Vi indico solo il nome ed il link per il download: http://www.convivea.com/down.php?id=2

Ma torniamo a noi. Una volta scaricato il file .torrent cosa dobbiamo fare?

Bisogna che ci serviamo di un programma che fa partire e gestisce il download del file torrent.

Eccovi il link per il download del programma uTorrent, quello che è forse il migliore ed il più utilizzato per questo scopo:

uTorrent

Una volta installato questo programma siamo pronti per partire con il download. Cliccando due volte sul file torrent, oppure lanciando uTorrent e aprendo con esso il torrent da scaricare, partirà il download del file desiderato.

Ecco, finito! Ho cercato di spiegarvi al meglio come cercare e scaricare file torrent sicuri e forse vi ho creato un po’ di dubbi entrando nel particolare. In sostanza tutto quello che c’è da fare è cercare il file su uno dei siti sicuri elencati oppure tramite il programmino Bit Che e far partire il download con uTorrent.

In ogni caso se avete bisogno di chiarimenti o volete segnalarci altri siti di torrent potete usare i commenti.

In fine vi ricordo che scaricare materiale coperto da copyright è illegale. Perciò fate buon uso dei torrent 🙂

2008 08/10

Primo aggiornamento Google Chrome Browser

chrome

Dopo il rilascio del browser Google Chrome trattato in questo articolo, molti utenti si sono lamentati di parecchie lacune che il neo browser Chrome si portava dietro. Gli sviluppatori hanno lavorato sodo e in pochi giorni lo staff Google rilascia il primo aggiornamento che vede trasformare la versione da 0.2 a 0.3.

Secondo le note rilasciate, vediamo che la funzione di ricerca è stata migliorata inserendo i suggerimenti e sono stati corretti alcuni bug sull’interfaccia grafica, ma questi sono solo alcuni piccoli aggiornamenti.

Gli aggiornamenti principali sono:

  1. L’uso del plugin flash a volte comportava il blocco di Google Chrome occupando la CPU al 100%
  2. Aggiornamento alle prestazioni dei plugin , in particolare al plugin video
  3. Aggiornamento all’uso dei plugin video in iframe esterni.

E’ doveroso dire che l’aggiornamento Google Chrome non è ancora disponibile per gli utenti comuni, ma diventando “sviluppatori” della community in modo fittizio e scaricando questa utility e scegliendo dev Google Chrome rileverà automaticamente l’aggiornamento del browser e lo scaricherà.

2008 07/10

Come scaricare software a pagamento gratis e legalmente

No! So che già l’avete pensato. Non vi sto mica consigliando di aprire emule o edonkey o ancora un client per file .torrent e mettervi a scaricare software a pagamento da lì con relativo crack. No. Quello di cui vi voglio informare è un’ottima iniziativa del tutto legale della quale sono venuto a conoscenza ieri sera.

Esiste un sito, disponibile anche in italiano, che ogni giorno vi permetterà di scaricare gratis un software con licenza e legalmente!

In poche parole lo staff di questo sito, in accordo con i produttori, quotidianamente mette a disposizione un programma (che di solito ha un prezzo) che sarà scaricabile per le successive 24 ore o anche di più se la software house in questione glielo permette.

E badate bene che non si tratta di una versione demo o di un trial ma bensì di una versione registrata, legale e completa di licenza. Certo sarà difficile trovarci gli applicativi delle grandi software house ma sicuramente ci troverete programmi molto interessanti e che comunque hanno un prezzo.

Va bene va bene è ora che vi dica finalmente il nome e il link del sito 😛

Sito dal quale scaricare software a pagamento gratis e legalmente

Giveawayoftheday.com

Contenti? Ora vi spiego come funziona:

1. Scaricare il software gratis del giorno

2. Decomprimere il file zip scaricato

3. Installare il programma e lanciarlo ( la copia risulterà ancora evaluation)

4. Cercate la key all’interno dello file zip scaricato

5. Inseritela nel menù Help-Order Now

Fatto, finito, ora avete il vostro software gratis e legale, che altrimenti avreste dovuto pagare, installato sul vostro pc e funzionante e cosa più importante non avete violato alcun diritto d’autore!

Bene, sicuramente non troverete ogni giorno un software gratuito che vi può interessare e per questo se volete comunque essere informati vi consiglio di iscrivervi ai Feed RSS del sito in modo che vi venga mandata un email che vi segnalerà il software gratis del giorno.

Spero, anzi sono sicuro che questa volta vi sono stato utile! 🙂

O no?

2008 04/10

Lista siti da dove scaricare file emule-edonkey sicuri


Quante volte cercando qualcosa da scaricare da emule ci siamo imbattuti in  un file che non corrispondeva al nome? Oppure quante volte dopo aver scaricato  ed aperto il file ci accorgiamo che effettivamente non ne valeva la pena? Almeno a me i primi tempi che lo utilizzavo è capitato un sacco di volte ritrovandomi pur non volendo e sottolineo non volendo (che sia chiaro :P)  con qualche porno con superdotati/e in azione!

Una bella scocciatura se il file che volevamo ci serviva al più presto e abbiamo dovuto riscaricarlo dall’inizio.

Come evitare questo? Vi spiego subito.

Esistono siti che vi permettono di scaricare file emule-edonkey sicuri quando cercate un determinato file mostrandovi un’anteprima se si tratta di un filmato o comunque spiegandovi dettagliatamente quale file ed2k andrete a scaricare.

In più una volta trovato il materiale da scaricare con descrizione annessa su questi siti, troverete anche un link al file sicuro emule-edonkey.

Vi spiego meglio:

ogni file di emule-edonkey ha un codice hash, una sorta di impronta digitale per riconoscerlo da tutti gli altri file; quindi visitando questi siti e trovato un file che volete scaricare troverete (di solito alla fine della descrizione del file)  un link fatto in questo modo:

ed2k://(a cui segue il nome del file ed una serie di numeri)

cliccando su questo link vedrete comparire nel vostro emule il file in download!!!

Niente strane ricerche e commenti da interpretare per capire se quello che state andando a scaricare è sicuro oppure no. Basta affidarsi a questi siti di file emule-edonkey.

Ora andiamo al sodo e vediamo quali sono questi “famosi” siti.

Ecco la lista dei migliori cinque siti italiani da dove scaricare file emule-edonkey sicuri:

1. Italianshare: ecco quello che ritengo sia il migliore sia come utenza che come materiale, ma ha come contro che le iscrizioni sono quasi sempre chiuse.

2. DDUniverse: forse il più grande e con tantissimo materiale a disposizione e sempre aggiornato.

3. Tutankemule: con grafica egiziana, sta diventando uno dei migliori e possiamo trovarci file in modo organizzato e preciso.

4. Angelmule: sicuramente non ha niente da invidiare ai primi tre siti elencati.

5. Emulelinks: in ascesa anche questo, anche se il materiale non è ancora molto rispetto ai primi tre.

Questi sono i cinque siti che io ritengo i migliori per scaricare file sicuri emule-edonkey, ma ce ne sono tanti altri stranieri e non che possono esservi di aiuto. Se volete segnalarmene qualcuno da aggiungere a questo elenco potete farlo scrivendolo nei commenti. Vi ringrazio anticipatamente 🙂

Spero di esservi stato di aiuto.

Prossimamente vi elencherò i migliori siti per scaricare i file .torrent !

Rimanete sintonizzati.

P.S. Scaricare i prodotti coperti da diritti d’autore è reato.

2008 04/10

Download e-books gratis in italiano

ebook

Quante volte ti è capitato di cercare un libro da dove studiare o dove prendere qualche approfondimento?

Su internet esistono dei siti che permettono il download di e-books completamente gratis e in italiano, di solito si trovano in formato PDF o LIT(formato compatibile con Microsoft Reader), ma anche in formato DOC e RTF(word) e HTML, per colui che preferisce invece gli audiolibri vi sono parecchi e-books in formato MP3.

Di seguito la lista dei siti che permettono il download di e-book gratis in italiano:

  • eBookGratis.it
  • eBookGratis.net
  • Freeinfo.net Libri
  • Letturelibere.net
  • eBooks4free.net
  • LettureGiovani.it
  • Latelanera.com
  • ClassiciStranieri.com
  • Biblio-net.com
  • BibliotecaItaliana.it
  • CartaIgienicaWeb.it
  • eBookCafe.it
  • eBookClub.it
  • KultVirtualPress.com
  • Libuk.com
  • Generazione-Internet.com
  • NetEditor.it
  • Cyberbooks FreeTools
  • eBookIt.org
  • Readme.it
  • Sit5.com
  • LettureCreative.com
  • LiberLiber.it
  • Romanzieri.com
  • Logoslibrary.eu
  • Scribd.com
  • UfoMachine.org
  • IlCancello.com
  • Manueli.net
  • eBook-gratis.it
  • Manybooks.net
  • Writers.it
  • Centoautori.it