10 Modelli di Business Plan in Excel e in Word Gratis

di Gabriele Li Mandri

Oggi più che mai, il business plan conta come l’oro: ogni azienda, piccola o grande, non può fare a meno di partire da un piano d’impresa redatto nei minimi dettagli. Partendo dagli obiettivi, fino ad arrivare alle strategie per raggiungerli, ai budget da investire e ai costi da sostenere, sono tantissime le informazioni che un business plan permette di studiare e di verificare nel dettaglio, per avere sempre una panoramica completa.

Ed oggi vedremo 10 modelli di business plan da scaricare in Excel e in Word gratis.


Modelli business plan

1. Business Plan per Start-Up

Il Business Plan per Start-Up si concentra soprattutto sulle strategie per reperire finanziamenti per l’avvio dell’impresa, e su come aggredire un mercato sfruttando un piano aziendale che preveda soprattutto l’utilizzo delle nuove tecnologie.

2. Business Plan per un’Azienda Consolidata

Le aziende consolidate sono le imprese medio-grandi già diventate player di un certo rilievo all’interno di un mercato/settore. Il Business Planner questo tipo di aziende concentra le sue energie sui nuovi investimenti, sulle opportunità di networking e ovviamente sull’analisi della salute finanziaria e del bilancio.

3. Analisi del Break-Even

Questo modello consente di conteggiare il break-even point, ovvero il punto in cui le entrate di un’azienda consentono di pareggiare le uscite. Si tratta di un momento fondamentale, soprattutto a seguito di un forte investimento, dunque la sua corretta misurazione è vitale per un’azienda.

4. Analisi della Competitività Aziendale

Grazie a questo modello è possibile sviluppare un documento in grado di misurare la competitività di una certa azienda in un certo mercato, così da poter pensare ad eventuali strategie per aumentare la propria fetta all’interno dello stesso, superando i competitor diretti oppure mettendosi al riparo da una loro possibile scalata.

5. Spese per Avviare una Start-Up

Questo modello è fondamentale per una giovane impresa, in quanto consente di stimare tutti i costi di avvio di una Start-Up. In questo modo è possibile presentare ad un eventuale gruppo di partner o investitori un documento molto chiaro sulle spese d’avvio della giovane azienda.

6. Proiezione Profitti su Base Quadriennale

Grazie a questo documento è possibile tracciare una proiezione dei profitti su base quadriennale, dunque sul lungo periodo. In questo modo si possono conteggiare anche i frutti di eventuali investimenti ed ottenere una prospettiva a lungo termine della salute finanziaria di un’impresa.

7. Rendiconto Finanziario (12 mesi)

Probabilmente uno dei documenti più importanti. Grazie a questo modello può essere costruito un vero e proprio rendiconto finanziario: ovvero una summa del bilancio d’esercizio comprendente ogni voce del flusso di cassa (investimenti, finanziamenti, ammortamenti e così via).

8. Proiezione Profitti/Perdite (12 mesi)

Grazie al documento relativo alla proiezione dei profitti e delle perdite nell’arco di 12 mesi, è possibile – oltre al calcolo del break-even point – anche avere una prospettiva del guadagno relativo all’esercizio finanziario nell’anno solare.

9. Proiezione Vendite su Base Annua

Con questo modello può essere costruita una proiezione sulle vendite che verranno effettuate dall’azienda nell’arco dei successivi 12 mesi: un ottimo strumento per calcolare eventuali perdite e per verificare quanto un certo investimento possa raccogliere determinati frutti.

10. Bilancio di Previsione

Chiudiamo con il bilancio di previsione: un documento che consente di stimare i risultati del bilancio dell’esercizio successivo, effettuando delle previsioni realistiche ma sempre partendo da dati ufficiali.

Ti potrebbe interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *