Medley 3 Evo: Prezzo e Presentazione

di samuele

medley 3 evoNon conosci il nuovo Medley 3 Evo? Ricordi streamy della 4geek? E Playo per vedere i video in HDMI da USB? In un mondo sempre più connesso, in un mondo sempre più turbolento in cui le rivolte giovanili sfruttano le nuove tecnologie, in un mondo in cui la discussione verte sulla (prossima?) singolarità tecnologica, in un mondo come questo rischiamo di perdere di vista alcune piccole cose. Piccole, ben s’intende, in proporzione con quello che ci circonda, ma comunque importanti nella nostra vita quotidiana. È il caso delle tecnologie votate al nostro divertimento, come il nuovo riproduttore multimediale Medley 3 Evo.

Cos’è e a cosa serve Medley 3 Evo della 4Geek


presentazione medley 3 evo

Per chiunque sia appassionato nell’arte cinematografica il marchio Medley è molto ben conosciuto; per tutti gli altri mi limito a ricordare che si tratta di uno dei primi produttori di dispositivi di registrazione (e riproduzione) multimediali a sfruttare hard disk interni piuttosto che i più scomodi, e a lungo andare anche più costosi e meno sicuri, cd, dvd e bluray.

Assodato quindi che si tratta di un marchio pioniere, e quindi di uno tra quelli con più esperienza in questo settore tecnologico, perché definisco i riproduttori multimediali Medley 3 evo una piccola chicca? Perché, oserei dire finalmente, sono riusciti a creare un prodotto che unisce in maniera armonica molte delle caratteristiche utili nella vita quotidiana, e a un prezzo assolutamente concorrenziale.

Possiamo, giusto per dilettarci con una lista delle sue abilità, riprodurre e registrare in alta definizione dalla televisione digitale. Oppure da una telecamera esterna, o un ricevitore satellitare o un lettore dvd, vhs o usb. Insomma, già solo questa caratteristica lo rende un buon prodotto, anche per la qualità con cui riesce a svolgere il proprio compito. Ma ci sono altre due piccole cose che permettono a Medley 3 Evo di fare la differenza se lo confrontiamo con prodotti simili. Oddio, se contiamo anche il prezzo sono tre le cose da tenere d’occhio, ma per ora tralascio di spiegare che 250 € per un prodotto del genere è veramente poco. Concentriamoci, invece, su quello che è il trend della televisione, e quello che pare essere il futuro di questo mezzo di comunicazione di massa.

Sicuramente, almeno per quello che riguarda l’Unione Europea, e l’Italia è compresa, la tv del futuro è quella digitale: già molte regioni italiane ed europee hanno sospeso le trasmissioni analogiche e la maggioranza della popolazione si è dotata di un decoder. Bene, chi possiede Medley 3 Evo non ha bisogno di comprare un nuovo apparecchio da aggiungere: è lo stesso media player a svolgere questa funzione. Ma la cosa più bella è che non si limita a ricevere solo le trasmissioni in chiaro: può essere abilitato anche per ricevere i programmi a pagamento di Mediaset Premium, Rai e Sky.

medley 3 evo come digitale terrestre

Abbiamo appena visto, quindi, come Medley riesce a restare al passo con l’innovazione e il mutamento del mercato televisivo, senza perdere caratteristiche preziose per l’utilizzo quotidiano. Ora, se me lo consentite, azzardo una previsione: probabilmente Medley è anche agganciata alla televisione del futuro. Chi segue un po’ questo mercato non può aver perso il lancio, tanto atteso, della CuboVision di Telecom Italia. Su questo filone possiamo includere anche i rumors riguardo alla fantomatica iTV di Apple, o i progetto di Samsung. Cosa hanno in comune? Tutti questi “esperimenti” mirano a rendere la fruizione del web tramite la televisione semplice e comune.

Bene, Medley 3 Evo presenta la sua soluzione a questo problema, ed è una soluzione interessante anche se, devo ammetterlo, non del tutto completa. Sicuramente, però, se è vero che la maggior parte degli internauti usa internet per guardare film e partite gratis in streaming, per ascoltare musica, per condividere foto, per vedere video su YouTube, utilizzare i vari social network e leggere un po’ di blog o giornali, bene, se questo è vero Medly 3 Evo riesce a soddisfare, abbastanza bene, queste necessità.

Ora mi fermo, e finisco questo articolo esprimendo un giudizio positivo. Giudizio che è frutto di una prima impressione più che buona su questo prodotto. Probabilmente, tra poco, pubblicheremo un recensione più completa, mettendo l’accento sui vari punti di forza e di debolezza di questo media player e recorder.