Dove Scaricare Musica Senza Diritti d’Autore (Creative Commons)

di Massimo

Scaricare musica senza diritti d'autoreScaricare musica protetta da diritti d’autore è un reato ma questo non vuol dire che la rete internet non offra legalmente tantissima musica da scaricare gratis e senza infrangere alcuna legge: stiamo parlando delle opere rilasciate sotto licenza Creative Commons, una licenza che ci permette in pratica di usufruire liberamente (o quasi) dell’opera in maniera legale. In passato abbiamo già visto un sito web che offriva musica Creative Commons ma oggi espanderemo le nostre conoscenze analizzando brevemente i principali siti web dove scaricare musica senza diritti d’autore.

1. SoundCloud

Immagine del sito SoundCloud

La prima fonte di musica, podcast, suoni e molto altro ancora sotto licenza Creative Commons è Sound Cloud che offre moltissimo di questo materiale; all’interno del sito web potremo navigare tra tanto materiale audio e poter ascoltare direttamente dal sito web alcune anteprime prima di scaricare direttamente i file che ci interessano.

2. JewelBeat

Immagine del sito JewelBeat

Altro interessante portale web che offre musica senza diritti d’autore: unico requisito è citare la fonte da cui abbiamo preso le canzoni, citando il sito web ad esempio; la scelta tra i brani non è molto ampia ma non ci sono praticamente restrizioni di alcun genere sul materiale scaricato salvo appunto la citazione della fonte.

3. Jamendo

Immagine del sito Jamendo

Jamendo offre una libreria molto vasta di musica, oltre 400 mila brani tanto per intenderci, ma non tutta è sotto licenza Creative Commons; esplorando i vari brani quindi dovremo far attenzione se a fianco del brano appare o meno il testo PRO: quando non presente il brano è di libero uso e potremo scaricarlo secondo le limitazioni presenti sul fondo della pagina.

4. Audionautix

Immagine del sito Audionautix

Questo sito web offre solamente musica sotto licenza Creative Commons 3.0, potendo così scaricare il brano, remixarlo liberamente ed usarlo anche per scopi commerciali; il portale ci offre una comoda navigazione tra generi musicali e generi che racchiudono brani in base al tempo e altri fattori.

5. Free Music Archive

Immagine del sito Free Music Archive

Un interessante archivio online con tanta musica di buona qualità: questo è Free Music Archive, un sito web che offre tutti i suoi brani sotto licenza Creative Commons; le opere sono ricercabili tramite parole chiave, autore, genere e altro ancora. La tipologia di musica presente è molto varia e dovrebbe ricoprire praticamente ogni genere o esigenza musicale.

6. FreeSound

Immagine del sito FreeSound

FreeSound è un discreto archivio online di musica senza diritti d’autore: funziona come un motore di ricerca, sia per parole chiave che possiamo inserire direttamente noi o per tag: per scaricare musica è richiesto un account gratuito, creabile in pochi minuti con il quale potremo scaricare senza limiti tutta la musica presente nel portale.

7. Incompetech

Immagine del sito Incompetech

Altro portale web ben fornito di tanta musica sotto licenza Creative Commons 3.0, con la possibilità quindi non solo di scaricare brani anche di effettuare remix liberamente o di utilizzare la musica per scopi commerciali senza grosse limitazioni. Come sempre in ogni caso è comunque consigliabile la lettura della licenza completa prima di incorrere in spiacevoli sorprese.

8. CCMixter

Immagine del sito CCMixter

CCMixer è un altro ottimo sito web da tenere a mente per poter scaricare tanti brani sotto licenza Creative Commons; la struttura del portale è ben organizzata con diverse sezioni in cui ricercare musica secondo generi, autori, remix e altro ancora. Ogni brano tuttavia potrebbe presentare diverse restrizioni secondo le preferenze dell’autore stesso, per cui è bene leggere con attenzione cosa è possibile fare con l’opera che intendiamo scaricare.

9. Bumpfoot

Immagine del sito Bumpfoot

Bumfoot è un sito web diverso dagli altri visti fino ad ora ma che offre comunque musica senza diritti d’autore: qui in sostanza vengono pubblicati degli album sotto licenza “Attribution-Noncommercial-Share Alike License” ovvero album per i quali potremo condividere e remixare i brani presenti citandone però sempre la fonte; per scopi diversi dal semplice ascolto è comunque consigliabile una lettura completa alla licenza proposta per ogni album.

10. Musopen

Immagine del sito Musopen

Musopen è un portale web dedicato alla musica libera, senza diritti d’autore: in questo sito web troveremo non solo tanta musica ma anche sparititi musicali pronti per essere scaricati senza alcuna particolare limitazione; la musica offerta da Musopen è tutta quella classica, facilmente accessibile ricercando i brani per autore.

11. CCtrax

Immagine del sito CCtrax

Altro sito web simile ai precedenti: CCtrax è una sorta di archivio online che offre molti brani sotto licenza Creative Commons, comodamente divisi per generi musicali tra cui musica modera, jazz, piano, house e hip hop; anche qui è sempre consigliabile leggere con attenzione le eventuali restrizioni presenti su ogni singolo album o brano.

12. Internet Archive

Immagine del sito Internet Archive

Internet Archive è un sito web particolare che ci offre tanta musica senza diritti d’autore, raccogliendo le diverse etichette online che offrono musica senza limitazioni; è possibile quindi sfogliare tantissime collezioni di musica libera per ogni genere o esigenza musicale possibile.

13. iBeat

Immagine del sito iBeat

Un semplice portale web che offre diversi brani musicali sotto licenza Creative Commons; per ogni singolo brano è possibile ascoltare il pezzo online, scaricarlo e ricevere informazioni sulle eventuali restrizioni associate all’opera. E’ presente anche sfogliare i brani per generi musicali sotto forma di tag o visualizzare i più recenti.

14. AudioFarm

Immagine del sito AudioFarm

Un altro enorme archivio che racchiude tantissimi opere musicali sotto licenza Creative Commons, pronte per essere scaricate senza limitazioni particolari; AudioFarm offre una interfaccia moderna con la quale potremo ricercare brani per genere, i brani più apprezzati o quelli più visti e ancora effettuare ricerche avanzate di materiale audio senza diritti d’autore.

Ti potrebbe interessare

1 commento

  1. La musica senza diritti d’autore non esiste!
    Anche la 40 di Mozart, se pur in pubblico dominio, ha il suo bel diritto d’autore da osservare, ossia citare l’autore.
    Le licenze Creative Commons sono un modo diverso di gestire il copyright e si innestano sulla legge che disciplina il diritto d’autore collocandosi fra “tutti i diritti risevati” e il pubblico dominio.
    Quindi il diritto d’autore ce l’hanno eccome. Tanto è vero che possono essere utilizzate solo nei termini previsti dalla licenza adottata dall’autore. Le opere creative commons possono sempre essere scaricate e condivise, ma con le limitazioni previste dalle clausole per quanto riguarda il riutilizzo o l’utilizzo commerciale. La violazione di queste clausole ha la stessa valenza di violazione di legge delle violazione di “tutti i diritti risevati”.
    Quindi si gratuite, ma non sempre e comunque, e con alcuni limiti e condizioni. Ma soprattutto con un sacco di diritti. 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *