2015 02/10

Come Scegliere il Proiettore LCD Perfetto per Casa

Quando eravamo bambini o poco più, andare a vedere le diapositive a casa degli zii ci affascinava moltissimo. Non tanto per le immagini in sé – in fondo si trattava sempre di scatti con spiaggia, mare, secchiello e paletta – ma era l’idea di vedere delle immagini su una parete che ci faceva sognare. Sembra ieri, eppure in questi ultimi 20-30 anni la tecnologia ha fatto passi da gigante. Tanto che oggi, se le dimensioni di casa nostra ce lo consentono, possiamo addirittura assemblare un home theatre con casse, audio dolby surround, lettore dvd/blu-ray, video proiettore LCD e tv full HD (ormai le tv con cavo catodico sono a dir poco sorpassate).

Come dicevamo poc’anzi, però, occorre tener conto delle caratteristiche della nostra abitazione per strutturare al meglio il nostro home theatre. In questa guida vi illustreremo quali sono i requisiti da tenere a mente nel momento in cui dovrete scegliere il proiettore LCD perfetto per la vostra casa.

Fattori per scegliere il proiettore LCD per la casa

Spazio

Proiettore LCD per Casa

Se la superficie a disposizione è modesta, non avremo bisogno di un videoproiettore LCD altamente performante: l’immagine rimarrà compatta e abbastanza nitida. Al contrario, se abbiamo un locale enorme adibito esclusivamente all’home theatre, dovremo avere in dotazione un proiettore di ottima qualità, che sia in grado di riprodurre l’immagine su una vasta superficie senza sfalsare i colori o sgranare il tutto.

Compatibilmente allo spazio che avete a disposizione, dovrete anche considerare se optare per un proiettore portatile o, al contrario, per un apparecchio da posizionare stabilmente all’interno della sala.

Luminosità e Superficie

luminosità del proiettore

La luminosità di un locale è un discrimine non indifferente per orientarci sulla scelta del videoproiettore LCD. Se l’ambiente è cupo, e vogliamo trasformare il nostro home theatre in un piccolo cinema, la superficie ideale è nera. Il nero assorbe la luce, assorbe i colori e li rende al meglio. Al contrario, il bianco va bene per sfumature naturali di colore non troppo chiare. Un consiglio? la soluzione perfetta sarebbe una superficie grigia, per rendere più versatile la qualità delle immagini.

Anche la luminosità di una parete fa la differenza: una parete lucida rende i colori più brillanti ma il rischio abbaglio è dietro l’angolo. Una parete opaca, invece, ci protegge dalla troppa luminescenza, rivelandosi la soluzione ideale.

Proiezione dell’immagine

proiezione immagini dal proiettore

Aspect Ratio: Per scegliere il giusto formato, tenete conto del rapporto tra altezza e lunghezza dei vostri apparecchi. Quello più diffuso, attualmente, è il classico 16:9.

Risoluzione: La risoluzione che va per la maggiore è 1280×720, non a caso corrispondente ai 16:9. Con un apparecchio a 720p dovreste cavarvela senza dover spendere un capitale. Se invece volete un videoproiettore LCD HD (1920×1080), preparatevi a spendere molto di più.

Throw Ratio: Quando installate il videoproiettore, è meglio fare alcune prove, collocandolo a diverse distanze fino a quando non trovate la soluzione migliore. Se un videoproiettore ha un throw 1,5:2, vuol dire che un’immagine da 1 metro potrà essere proiettata da 1,5 a 2 metri di distanza, regolando correttamente lo zoom.

Contrasto: Se la risoluzione è importante, il contrasto è fondamentale: senza di esso, l’immagine risulta piatta, statica. Il livello minimo di contrasto per un buon proiettore è 500:1 (ovvero il bianco più bianco è 500 volte più chiaro del nero corvino), ma in commercio ci sono videoproiettori con 10.000:1 di contrasto a buon mercato.

Lampadine: in questo caso, vi suggeriamo i proiettori più moderni in circolazione. Grazie alla tecnologia LED, le lampadine durano fino a 20.000 ore (ovvero più di 13 anni). Un bel risparmio, non credete?

Video Input

input del proiettore

Infine, parliamo delle sorgenti video. Solitamente, VGA e DVI vi possono bastare se avete bisogno solo di una proiezione video. Al contrario, se avete bisogno di una trasmissione audio e video, potete optare tra DisplayPort, presente solo su PC, e HDMI, disponibile sia su PC che sui televisori. Per questo e tanti altri motivi – tra cui la facilità d’uso e il risparmio – la scelta migliore da fare è l’HDMI.

Come Scegliere il Proiettore LCD Perfetto per Casa ultima modifica: 2015-10-02T17:26:07+00:00 da Claudia Falzone

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento