6 Modi per Scaricare Interi Siti Web per Leggerli Offline

di Gabriele Li Mandri

ScarInternet è una benedizione e, come accade per ogni benedizione, alle volte c’è e altre volte purtroppo siamo costretti a farne a meno. Questo perché esistono tantissimi posti dove non c’è una connessione WiFi disponibile.

Ma cosa accade se si desidera accedere ad un determinato sito web in una zona dove purtroppo non abbiamo modo di connetterci? Non c’è alcuna ragione di disperarsi, perché esistono anche tantissimi modi per accedere ai tuoi portali preferiti in modalità offline: ed ecco i 6 modi per scaricare interi siti web per leggerli offline.

Tool per scaricare interi siti internet

Scaricare pagine web specifiche

scaricare pagine web sul pc

Oggi vedremo dunque quali sono i migliori 6 modi per scaricare siti web e per leggerli offline. Il primo metodo è anche il più classico: scaricare una pagina web specifica per poterla navigare più tardi, quando sai di doverti recare in una zona dove il segnale Internet non prende. Ma come fare? Il tuo browser può accontentarti facilmente.

Se sei su Windows, Mac o Linux ti basta premere i tasti CTRL + S sulla tastiera, usando un navigatore qualsiasi, così da poter visualizzare la finestra di dialogo Salva pagina e poterla dunque salvare interamente sul tuo PC, in un file HTML e all’interno di una cartella contenente tutti i dati. Poi, potrai aprire il file HTML con il tuo browser anche in assenza di connessione internet.

Scaricare pagine web su smartphone

scaricare pagine web su smartphone

Ma se sei sullo smartphone, come puoi fare? l’opzione di lettura offline è disponibile sia su Google Chrome per Android, sia sui browser che utilizzi su iOS. Su Chrome devi solamente toccare il pulsante in alto a destra, e poi toccare l’icona Download, per poi aprire la pagina.

Su Chrome per iOS, invece, devi accedere alla funzione di lettura per poter salvare le pagine HTML, andando su Condividi pagina, e toccando l’opzione Leggi più avanti. Poi, troverai tutte le pagine che hai salvato andando su Impostazioni di Chrome.

Chrome e Firefox sono anche dotati di una modalità Offline che ti permetterà di caricare una pagina dalla cache del browser, nel caso in cui tu non disponga di connettività Internet. Quando attivi questa modalità, il browser ti darà l’opzione per caricare pagine web dalla cache. Quindi potrai accedere praticamente a qualsiasi pagina web offline che hai già visitato, fino a quando non svuoterai la cache.

Utilizzare HTTracks per Windows, Linux e Android

HTTracks

HTTracks è uno strumento molto famoso per scaricare tutti i dati di un sito web e accedervi offline. È uno strumento open source disponibile per le piattaforme Windows, Linux e Android. Il suddetto scaricherà l’intero sito web spostandosi da link a link, in modo tale da creare un vero e proprio archivio di pagine offline. Anche se HTTracks è altamente personalizzabile, ha una semplice procedura guidata per consentire ai nuovi utenti di scaricare facilmente i dati dei siti web.

Utilizzare SiteSucker (Mac e iOS)

SiteSucker

SiteSucker è un’ottima alternativa a HTTracks per gli utenti di Mac OS X e iOS. Funziona in modo molto simile ad HTTracks, dato che generalmente scarica i siti web saltando da link a link. Puoi anche mettere in pausa i download in corso per visualizzare le pagine web scaricate e riprendere quando vorrai.

Usare le estensioni del browser apposite

Esistono alcune estensioni apposite che puoi installare sul browser e che ti consentono di scaricare interi siti web per leggerli offline. Le più famose sono le seguenti:

Usare Pocket per leggere gli articoli offline

Pocket

Se vuoi solo scaricare gli articoli di un sito per leggerli più tardi, Pocket potrebbe essere un’ottima opzione, perché possiede estensioni compatibili con tutti i browser più popolari e che potrai utilizzare per salvare articoli e altri contenuti supportati.