10 Siti per Creare Fatture Online e Gratis

di Claudia Falzone

Oggi giorno, la gran parte della nostra giornata lavorativa la passiamo davanti al computer. A meno che non ci occupiamo di attività artigianali o agricole, il nostro PC ci aiuta a velocizzare il lavoro: possiamo archiviare file, conservare database e tanti altri documenti importanti. Tra questi, ovviamente, anche le fatture. Però, stare a ideare il giusto layout in modo tale da inglobare anche il logo non è cosa facile né rapida, soprattutto se non siamo proprio dei campioni con la grafica.

Non possiamo negare che sarebbe molto più facile compilare direttamente le fatture online, risparmiando tempo prezioso. E se ti dicessimo che, in realtà, è già possibile farlo? Ebbene, online si possono trovare tanti tool che svolgono questo lavoro più che egregiamente. Ti presentiamo qui di seguito una lista di 10 siti per creare fatture online e gratis.

10 Siti per Creare Fatture Online e Gratis

Free Invoice Generator
10 Siti per Creare Fatture Online e Gratis

Su Free Invoice Generator si possono trovare dei template predefiniti a seconda della tua attività e puoi scegliere diversi metodi di pagamento (tra cui carta di credito e PayPal). Infine puoi anche inserire la valuta e le tasse da aggiungere alla fattura.

Invoice Generator
Invoice Generator

Invoice Generator non richiede registrazione e puoi lavorare direttamente su un template preimpostato. Dopo aver scelto la moneta e inserito le tasse, basta scaricare il PDF della fattura e mandarlo al cliente. Quest’ultimo, dopo aver pagato, ti invierà un messaggio automatico di pagamento effettuato.

Invoice.to
Invoice.to

Invoice.to ha un’interfaccia semplicissima da usare, puoi inserire la valuta e inserire le tasse. La pecca è che i template sono alquanto essenziali.

Zoho Invoice Generator
Zoho Invoice Generator

ZOHO è un sito che ha moltissime funzioni. Una di queste, è la possibilità di creare fatture online con pochi clic. Nel template di default, puoi modificare tutti i campi e compilare la fattura, scegliendo anche la valuta. In questo caso, il lato negativo è non trovare alcun metodo di pagamento predefinito.

Invoice-o-matic
Invoice-o-matic

Invoice-o-matic è un sito estremamente facile da usare per creare fatture online. Basta compilare il modulo online coi tuoi dettagli e, nelle impostazioni, attivare la voce delle tasse e imposte. Infine, manderai la fattura in PDF al tuo cliente.

Free Invoice Creator
Free Invoice Creator

Questo sito, come tutti gli altri, ti consente di compilare la fattura in modo rapido e indolore, compilando tutti i campi e inserendo l’IVA e altri elementi, tipo il logo o le condizioni di pagamento.

Due
Due

Due è un sito gratuito per compilare fatture ma è obbligatoria la registrazione. Una volta registrato e fatto l’accesso, avrai a disposizione i moduli per compilare le tue fatture e avrai una bacheca con lo storico dei pagamenti. Attenzione però: l’account gratuito ti permette solo tre fatture al mese.

Invoiceable

Invoiceable
Con Invoiceable gestisci le fatture dei tuoi clienti e vedi il riepilogo della tua attività commerciale. sappi, però, che le fatture emesse avranno il link al sito (che puoi eliminare pagando un sovrapprezzo attorno ai 50 euro).

Wave

Wave
Tra questi tre siti in cui è prevista la registrazione, Wave è quello più completo: non solo hai un numero illimitato di fatture e clienti, ma anche una versione app mobile per iOS.

Free Invoice Maker
Free Invoice Maker

Infine, Free Invoice Maker. L’abbiamo messo all’ultimo posto perché, nonostante non richieda registrazione, non risulta semplicissimo da utilizzare. Tutti i campi sono facilmente modificabili fatta eccezione per l’inserimento delle imposte, che non sempre risulta semplice.

Ti potrebbe interessare

1 commento

  1. Ciao a tutti,

    ne ho provati diversi, ma ancora non ho trovato un sito che permetta di impostare diverse aliquote per prodotti all’interno della stessa fattura.

    Es: provvigioni 2015 – aliquota ENASARCO 7,325%, provvigioni 2016 – aliquota ENASARCO 7,55%

    Questo è necessario specialmente all’inizio dell’anno nuovo, quando si maturano provvigioni del vecchio anno. O anche altri casi simili, posso immaginare.

    Alternativa: due fatture distinte, ognuna con la sua aliquota (scomodo).

    Nessuno ha esperienza per questa questione?

    Grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *