Come Convertire una Partizione da FAT32 a NTFS

di Massimo

Convertire una partizione da FAT32 a NTFSCon questo breve articolo vedremo come convertire una partizione, hard disk o flash drive dal file system FAT32 a NTFS; questa operazione è spesso ricercata perché il file system FAT32, ben più anziano di NTFS, non supporta file più grossi di circa 4 GB: se cercate di copiare ad esempio l’immagine di DVD riceverete un messaggio di errore e potreste desiderare di convertire quello spazio in NTFS per usufruirlo al meglio. Vedremo prima un metodo che permette una conversione “al volo”, senza perdita di dati, e in seguito la classica riformattazione; entrambi i metodi sono eseguibili con sistemi Windows.

Conversione senza perdita dati

Se avete già diversi dati sulla partizione o hard disk che vorreste trasformare in NTFS sarebbe sicuramente noioso effettuare un backup completo dei dati, formattare e rimettere i dati a posto; in realtà, anche se poco conosciuto, c’è un comando usufruibile dal prompt dei comandi di Windows che permette la conversione del file system “al volo”, ovvero agendo direttamente sulla partizione in questione senza formattarla e quindi senza perdita di dati.

Nonostante questa premessa, vi invitiamo prima di operare a salvare i dati più preziosi perché l’errore purtroppo non è mai inevitabile al 100%; unico requisito per questa operazione che vedremo, è avere un po’ di spazio libero sulla partizione: la conversione ne richiederà una piccola percentuale ma che può diventare una fetta di diversa Gigabyte. Il comando da usare per questa conversione nel prompt dei comandi (digitate “cmd” nel campo ricerca dal menù Start in Windows 7 e premete Invio) è convert/?:

Il comando da digitare nel prompt dei comandi di Windows

Come potete vedere sono diverse le opzioni con cui eseguirlo, nel nostro caso per una conversione da FAT 32 a NTFS dovremo digitare “convert Z: /FS:NTFS” dove al posto di Z dovrete indicare la lettera associata alla partizione che volete convertire; premete invio per eseguire il comando e pazientate qualche minuto, proporzionalmente allo spazio che state convertendo.

Schermata che mostra la fine della conversione della partizione

In questo esempio per una partizione da 3 GB circa ci sono voluti 20 MB di spazio disponibile ma la partizione era pressoché vuota; se invece ad esempio su una partizione di 16 GB ne avete libera la metà vi serviranno circa 82 MB. Questo per ricordarvi di eseguire questo tipo di conversione al volo su partizioni generalmente vuote o quasi e non su quelle quasi piene dove potreste riscontrare problemi ad eseguire la conversione.

Conversione con perdita dati

Questa conversione è banalmente una formattazione dell’hard disk/partizione/flash drive in questione: con una formattazione perderete tutti i dati contenuti e potrete scegliere nuovamente il file system da utilizzare; da Computer eseguite un click destro sulla partizione sulla quale volete reimpostare il file system e selezionate Formatta. Ora una finestra vi chiederà tra le varie opzioni il file system desiderato:

Selezione del file system NTFS per la formattazione

Selezionate ovviamente NTFS e procedete alla formattazione: vi ricordiamo che perderete ogni singolo dato contenuto nella partizione sulla quale state per agire, assicuratevi che sia vuota o che abbiate il backup di quei dati contenuti; questo metodo è sicuramente più veloce ma non sempre opzionabile se avete già diversi dati memorizzati.