2011 29/12

I Migliori 5 Computer Portatili del 2011/2012

migliori portatili del 2012Fine 2011, inizio 2012. Tempo di bilanci, no? Tempo di previsioni, funeste o meno. Tempo di classifiche, tempo di progetti. Mentre il mondo si prepara ad affrontare l’ultimo anno dell’epoca Maya (dicono che sia in arrivo l’ennesima fine del mondo…) noi da queste pagine possiamo divertirci un po’ riassumendo i migliori gadget di questo 2011 e del 2012 prossimo venturo. Una specie di classifica, se volete vederla così, in grado di conciliare la nostalgia per quello che era nuovo solamente qualche mese fa e l’aspettativa per il nuovo di domani. Quindi, se non vi scoccia, oggi comincio a presentarvi i migliori 5 computer portatili del 2011 e del 2012. Migliori secondo la mia opinione, of course. Ma seguendo sempre un filo conduttore.

Cose da tener presente

sony

Filo conduttore che si può riassumere in 3 punti. O, se non vi piace l’immagine del filo d’Arianna vedete un po’ questo paragrafo come la risposta alla domanda: cosa devo cercare in un portatile? Che caratteristiche deve avere un netbook?

  1. Cosa ne voglio fare? Decidiamo innanzitutto quello che ci serve. Anche perché non è necessariamente detto che lo strumento adatto a noi debba per forza essere un notebook. Se dobbiamo eseguire compiti complessi, impegnativi e non ci interessa spostare il PC forse la soluzione ideale è comprare un Desktop. Al contrario se ci interessa semplicemente navigare on line, aggiornare il nostro profilo Facebook o Google Plus, leggere qualche libro e ascoltare musica forse, e dico forse, quello di chi abbiamo bisogno è un tablet. Se le nostre necessità sono una via di mezzo tra questi due estremi allora probabilmente puntare su un portatile è la decisione giusta.
  2. Di quanta memoria ho bisogno? Come sopra, valutiamo quello che cerchiamo. Esistono modelli con un disco rigido piccolo, con schede SD di poca capacità, e altri con molto più spazio di archiviazione. Decidere subito di puntare su un disco enorme può essere una buona strategia sopratutto se è l’unico PC che utilizzerete. Al contrario se vi serve solamente una macchina di supporto la cosa migliore è avere a disposizione un sistema snello, pulito e senza troppi dati. In questo caso un disco piccolo non è un problema.
  3. Voglio comunicare con il mondo? Domanda retorica, direi. Ma da porsi comunque: controlliamo la presenza di porte USB (minimo minimo devono essere 2, meglio 3 o 4; una sola è praticamente inutile). Quasi tutti i portatili sono dotati di modulo WiFi, ottima cosa, mentre il BlueTooth sta un po’ alla volta scomparendo. Personalmente vi consiglierei di non sottovalutare quest’ultima opzione, anche per poter sfruttare alcuni gadget interessanti, o un mouse wireless.

Detto questo passiamo a vedere, finalmente, la nostra classifica. Ecco la mia lista dei migliori 5 computer portatili del 2011/2012.

1. Apple MacBook Air 13in/33cm

macbook air

Una volta la Apple centellinava sulle caratteristiche dei suoi portatili. Sempre di prima qualità, per carità, però… Ora, invece, sforna gioiellini da esposizione. Se non fosse che la loro potenza li rende adatti a molti usi. Un processore i5 dual core, 4 GB di RAM, dischi capienti fino a mezzo tera, schermo meraviglioso: serve dirvi altro? Che poi io, ad essere sincero, non sono esattamente un fan della mela morsicata. E penso si possa ben notare leggendo i miei articoli. Ma quello che è giusto è giusto; in pratica questa macchina mi piace, anche per una caratteristica che si adatta al mio stile di vita, e alle mie necessità. Quale? La possibilità di utilizzarlo tranquillamente per 7 ore di fila, anche restando sempre connessi alla rete.

2. Lenovo ThinkPad Edge

lenovo

Lenovo Think Pad è un marchio nobile. Fa niente che la produzione sia ora cinese, e che il design abbia visto una mutazione nel tempo. Che poi si tratti di evoluzione c’è qualcuno che lo mette in dubbio. Di certo l’EDGE è un buon modello, solido e robusto. Non il mio preferito, ma per la sua fascia di prezzo, attorno ai mille euro, più che dignitoso.

3. Dell XPS 15 L502x

dell

Certo, se vogliamo spendere 700 euro in più possiamo buttarci su questo modello della Dell. Tralascio la scocca in alluminio, e un peso non proprio piuma (sono più di 3 kg) per concentrarmi sulla sua potenza. Avete presente i processori Intel i7? Bene, questo ne utilizza uno niente male. La potenza che sprigiona forse è troppa per un’uso medio ma per chi con i computer ci lavora, e ci vive, è più che ben accetta. Senza dimenticare il divertimento: abbiamo un lettore Blue-ray e una schermo da 15 pollici che arriva alla definizione di 1080p. Buona, davvero.

4. HP Envy 17 3D

hp envy

E a proposito di schermo perché non puntare direttamente sul 3D? Possiamo farlo con questo modello dell’HP, e divertirci a giocare in tre dimensioni. Oppure godere dei suoi 17 pollici per vedere un film, non proprio come al cinema ma nemmeno così distanti. Che si tratti di un computer potente e versatile è ovvio: non sto nemmeno a parlarvi delle sue possibilità, tanto non le sfrutterete mai fino in fondo. A patto di non lavorare con grafica ad alto livello o su software con esigenze veramente particolari. In questo caso potete andare comunque tranquilli.

5. Sony Vaio Z-Series

sony vaio

Infine ecco un Sony Vaio,la serie è la Z. Forse avrei dovuto metterlo prima, ma alla fine tutti questi modelli sono di prima categoria. Anche se a ben pensarci poter contare su un rivestimento in fibra di carbonio è cosa niente male. Come niente male è l’interno, interno che può variare dal processore Intel i5 fino all’Intel i7. Come dicevo poco fa la scelta va fatta in base alle proprie necessità. O a seconda del proprio portafogli. Fattore che di questi tempi non può non avere un suo peso. Non dimentico, tranquilli, il lettore di dischi blue-ray e l’uscita HD. E, giusto per concludere in simmetria questa mia classifica, anche i modelli di questa serie arrivano abbastanza tranquillamente alle 7 ore di autonomia. Di fatto uno strumento utilizzabile per lavoro senza troppe remore. O per giocare anche se salta la corrente, sfidando online i propri amici (o colleghi, ma non fatevi scorgere dal capo, eh?).

I Migliori 5 Computer Portatili del 2011/2012 ultima modifica: 2011-12-29T19:19:27+00:00 da samuele

3 Commenti su "I Migliori 5 Computer Portatili del 2011/2012"

  • Come si chiama il modello di quel sony presentato come prima immagine nella pagina prima della classifica a 5? HA un design notevole….fatemi sapere!!!

  • Fate chiarezza: parliamo di notebook o netbook? Se parliamo di apple bisognerebbe parlare di macbook pro (le innovazioni oortate nel 15″ retina display sono numerose e una densitá di px tale non si era mai vista su un laptop fino alla sua venuta. Ok mettere una buona parola su lenovo thinkpad, ma addirittura inserirlo nei 5 migliori prodotti2011/2012? Mi sembra eccessivo. Sul dell niente da dire, se parliamo di potenza avresti dovuto mettere un alienware o un msi o un asus. La hp é una marca che sta perdendo molto in qualitá, e proporre un suo prodotto per gaming e visualizzazione 3d, a mio dire, non ha senso quando sul mercato troviamo alienware m17x (3d) e il fratello maggiore m18x.
    Tutto questo secondo il mio modestissimo parere, non prenderla come una critica verso te (non sia mai detto, tralaltro avevo letto dei tuoi articoli nella sezione riguardante la telefonia ed erano ben fatti) mi accorgo di aver scritto un pó in maniera sgarbata e chiedo scusa.
    Leonardo

Lascia un commento