Programma per Aumentare la Durata della Batteria del Portatile

di samuele

aumentare batteria portatilePenso sia innegabile che uno dei vantaggi di un portatile è la possibilità di portarlo in giro. Per tutta una serie di questioni, in primis per faccende di lavoro, sono alcuni anni che giro con un laptop. No, non è sempre lo stesso, qualche mese fa ho dovuto comprarne uno nuovo. Per due ragioni: la prima è che era un modello troppo vecchio, e troppo lento per alcune cose. Il secondo motivo è strettamente legato al tema di questo articolo: la batteria durava troppo poco, nemmeno un’ora. Peccato, perché anche se non potevo usarlo per lavoro sarebbe stato un’ottimo portatile da utilizzare per scrivere. Ma così vanno le cose. E da questa esperienza, comunque, ho imparato come conservare meglio la batteria di un computer portatile. E ad usare un programma creato appositamente per aumentare la durata della batteria.

Come aumentare la durata della batteria

Scarica Fix It Power

fix it power

Faccio così: comincio con il presentare questo programma per aumentare la durata della batteria di un portatile e poi passo ai consigli su come mantenere i miglioramenti ottenuti.

Il concetto base è: spesso la batteria è ancora carica, ma il PC non lo sa. E, magari, il PC non sa nemmeno cosa fare per mantenere la carica del portatile il più a lungo possibile. Si tratta di spiegarglielo, tutto qui. Come? Con un programma che controlla la carica reale della batteria, e ricalibra il sistema operativo per poterla sfruttare tutta, fino all’ultima goccia. Non solo: questo programma deve anche essere in grado di modulare la quantità di energia consumata dal PC, ovviamente in base a quello che si sta facendo. E, già che ci siamo, deve poter intervenire sulla luminosità dello schermo, e sulle periferiche attive ma non utilizzate.

Bene, se questo è quello che vogliamo Microsoft ha messo a disposizione, gratis, uno strumento della serie Fix It che fa esattamente questo. Funziona? Sì. Bene? Bhè, abbastanza, direi. Certamente non fa miracoli ma un po’ di tempo in più ce lo concede? La fregatura? Che funziona solamente con Windows. E sul mio vecchio portatile avevo Ubuntu. Su quello nuovo utilizzo Windows 7, ma a me serviva un programma simile per Ubuntu.

Invece, passando ai consigli pratici, utili per tutti i portatili a prescindere dal sistema operativo utilizzato, che possiamo dire? Direi di seguire una lista di questo tipo:

  • tenere i contatti della batteria puliti
  • estrarre e cambiare la batteria seguendo le istruzioni, senza sottoporla a sforzi
  • farla scaricare completamente prima di ricaricarla di nuovo, sopratutto se è una batteria vecchia
  • non farla scaldare troppo quando la si utilizza
  • comprare una batteria sostitutiva da alternare a quella originale, lasciandola riposare
  • conservarla correttamente, all’asciutto, in un ambiente senza sbalzi di temperatura.

Perché occorre seguire queste avvertenze? Perché le batterie, tutte le batterie, funzionano grazie a delle reazioni chimiche. E reagiscono al caldo o al freddo, oltre che all’umidità, perdendo di potenziale elettrico. Probabilmente, in futuro, avremo delle batterie che sfruttano principi fisici e non chimici per conservare l’elettricità. E questo porterà a delle batterie a ricarica istantane a dalla vita media virtualmente infinita. E non sto parlando di un futuro lontano: alcune società stanno già testando i vari prototipi. Ma, mentre aspettiamo l’arrivo della nuova generazione consiglio vivamente di seguire queste regole e di utilizzare questo programma per aumentare la durate della batteria.

Ti potrebbe interessare

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *