5 Cose da Sapere Prima dell’Acquisto di un Monitor per PC

di samuele

Consigli per l'acquisto di un monitor PCNon so voi ma io ho una piccola mania: mi piace lavorare con dei monitor giganteschi. Forse si tratta di una semplice idiosincrasia, forse una deformazione superstite del mio primo lavoro. Comunque sia resta una semplice verità, uno schermo grande permette di gestire diverse finestre, e di lavorare con un maggiore grado di libertà. Oltre alla possibilità di nascondere facilmente lo stream di Google Plus o la bacheca di Facebook quando il capo arriva alle vostre spalle, of course. Ma, attenzione, la dimensione non è l’unica cosa che conta nella scelta di un monitor, sopratutto se si tratta di un monitor costoso. Ci sono 5 diversi fattori da tener presente prima di acquistare un monitor per PC. E in questo articolo, come avrete intuito, abbiamo intenzione di sviscerare queste cose per bene.

Risoluzione dei monitor

Immagine generica sulla risoluzione dei monitor

D’istinto sono due le cose che tutti notano immediatamente: il prezzo e la risoluzione. L’istinto sembra essere abbastanza comune, sia tra i geek che tra i noob. Di cosa parlo? Della ricerca della maggiore risoluzione possibile al minor prezzo possibile. Capiamoci, la cosa una sua logica ce l’ha. Ma non è assolutamente detto sia sempre un ragionamento corretto.

Sì, una risoluzione maggiore permette immagini migliori e più nitide. Ma ha anche delle controindicazione. Tanto per cominciare le dimensioni del testo e delle icone. Se aumentiamo la risoluzione senza aumentare le dimensioni dello schermo otterremo delle icone più piccole e delle scritte difficilmente leggibili. E solamente una vista d’aquila ci permetterà di ovviare il problema. Dobbiamo quindi rinunciare a una risoluzione 1080p sul nostro monitor? No, dipende. Se lo schermo è sufficientemente grande possiamo andare tranquilli. Tanto per capirci lasciate perdere i 21 pollici full hd: troppo piccoli.

C’è una seconda ragione per considerare attentamente la “questione risoluzione”: i giochi. Già, perché un grande monitor senza un computer adeguato risulta un problema nella gestione dei giochi. Non nel senso che non girano bene ma che spesso e volentieri un gioco è pensato per una precisa risoluzione. O, comunque, per un range che difficilmente comprende l’HD. Di conseguenza per poter giocare dovremo abbassare la risoluzione del nostro monitor e otterremo immagini sfuocate. Che non è proprio il massimo, no?

Monitor IPS

Immagine generica sugli IPS di un monitor

La moda è una bestia strana. A volte porta anche dei vantaggi ma bisogna saperli cogliere. L’IPS è una tecnologia particolare di costruzione per schermi e monitor. Tecnica con un vantaggio innegabile: permette una buona gestione dei colori. E cavalcando questo i vari produttori hanno cominciato ad abbassare i prezzi e a vendere schermi IPS economici. Tutto bene quel che finisce bene, dunque?

Ti potrebbe interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *