Le Migliori TV del 2014

di samuele

Arrivati a metà anno, il momento è quello giusto per cominciare a capire quali sono effettivamente le migliori TV di quest’anno. E magari approfittare di saldi e sconti per comprarne una nuova. Ovviamente la scelta di un televisore non è semplice, né scontata. In fin dei conti si tratta di un investimento importante, sia dal punto di vista monetario che per la durata nel tempo. Spendere soldi oggi per qualcosa che useremo per anni, e che non ci soddisfa appieno, è cosa da evitare.

Quindi, consiglio spassionato, oltre alla nostra classifica conviene consultare anche altre recensioni e blog. Dal nostro punto di vista, però, questi 4 sono le migliori TV del 2014, quelle da comprare a colpo sicuro. La prima è un modello economico, ma di buona fattura. Le altre costicchiano un po’ di più, ma hanno alcune caratteristiche interessanti.

Sotto i 500 euro: Samsung UE40H6400 6 Series

Cominciamo con il Samsung UE40H6400, un TV LCD da 40 pollici, seducente nel suo offrire immagini in alta definizione, con un buon contrasto e integrato con lo Smart Hub di Samsung. Oltre a utilizzarlo per vedere film, eventi sportivi e programmi TV può essere arricchito con servizi e applicazioni aggiuntivi. Anche se non ci sono applicazioni ben integrate con i canali TV italiani, vale comunque la pena pensando ai vari servizi internazionali on demand.

Di certo non è un TV da al livello degli altri modelli in questa lista, ma è un buon compromesso tra prezzo e qualità. E il prezzo è anche basso se confrontiamo questo Samsung con altri modelli venduti allo stesso prezzo di listino.

Un grande schermo a 1000 euro: Sony KDL-50W829 W8 Series

50 pollici davvero eccezionali, con la possibilità di vedere filmati in 1080p direttamente da internet, oppure godere eventi sportivi, film e trasmissioni TV in alta definizione senza nessun problema. Anche il design contemporaneo fa la sua bella figura, e si adatta bene nella maggioranza dei salotti. Il che non è un male, anzi.

C’è una cosa che fa storcere un po’ il naso, ed è legato all’interfaccia utente utilizzata dal TV. E’ lenta, macchinosa, dovrebbe essere migliorata e semplificata. E poi integra alcune applicazioni sostanzialmente inutili, o realizzate male: è il caso di Twitter, che avrebbe anche il suo perché ma per utilizzarlo esistono strumenti migliori, più immediati e meno invasivi; insomma, se voglio commentare su Twitter una trasmissione per lo meno la trasmissione la devo vedere, cosa che questa applicazione impedisce. Ci sono anche altre cose così, belle ma implementate male. Per fortuna si possono disabilitare, e ci si può godere un buon televisore a un prezzo tutto sommato ancora onesto.

TV 4K a 5000 euro: Panasonic TX-L65WT600 Smart Viera 4K TV

Il primo TV di nuova generazione, con uno spettacolare 4K Ultra HD. E anche il primo a utilizzare la nuova HDMI 2.0. Che è vero, attualmente mancano trasmissioni, gadget, accessori in grado di sfruttare a pieno questo gioiellino, ma con il tempo arriveranno. E comunque già adesso si nota una differenza notevole, con un frame rate elevato e una resa cromatica di livello superiore.

Oltre al prezzo alto, molto alto, c’è un secondo difetto che merita una riflessione attenta: l’audio non è così eccezionale come ci si potrebbe immaginare. Per carità è buono, sì, ma se amate ascoltare musica, vedere video musicali, consumare i DVD dei concerti, ecco, allora magari meglio non spendere così questi soldi. Per il resto, film, serie TV, varietà e sport è ottimo. E, penso io, anche se magari non ce lo si può permettere, nei prossimi mesi dovrebbe calare di prezzo, sopratutto con il diffondersi del 4K Ultra HD anche su altri modelli.

TV 60 pollici al plasma a 4000 euro: Panasonic TX-P60ZT65B 60-inch plasma

Infine vale la pena valutare bene l’acquisto di questo Panasonic al plasma. Sia perché rappresenta, e rappresenterà, il punto massimo raggiungibile da questa tecnologia, per lo meno in casa Panasonic. E in secondo luogo perché nonostante non sia a 4K ha tutto per essere un TV in grado di restare all’avanguardia per almeno un decennio: design accattivante, una qualità delle immagini per molti versi sorprendete, e un’interfaccia utente intuibile e ben realizzata. E il rapporto tra qualità e prezzo è ottimo, difficile se non impossibile trovare di meglio a questo prezzo. A meno che il Panasonic di cui sopra si deprezzi davvero velocemente, ovviamente.