2013 03/10

Quando Sostituire la Batteria del Portatile?

Quando sostituire la batteria del portatileSe, come me, seguite la filosofia del risparmio, comprate un portatile uscito un paio d’anni prima, magari non sarete particolarmente interessati a questo articolo. Perché? Perché le batterie dei portatili sono costose, e non è detto che convenga. Nel mio caso costa meno comprare un nuovo PC che una nuova batteria, e quindi non mi faccio tanti problemi. Ma può anche capitare di aver bisogno di un portatile potente, buono, di ultima generazione. In questo caso allora probabilmente costa meno sostituire la batteria del portatile. Di conseguenza la domanda da “perché farlo” diventa “quando”: quando è il momento giusto per cambiare la batteria del nostro portatile?

Come capire quando è il momento di cambiare la batteria

Schermata di Windows che avvisa di cambiare la batteria del portatile

Fortunatamente la risposta non è difficile, se usiamo un PC con Windows 7 o Windows 8. Non è difficile perché ci penserà il sistema operativo stesso ad avvisarci in caso di problemi alla batteria. Come? Con l’icona della carica, quella in basso a destra vicino all’orologio. In pratica l’icona verrà coperta con una grossa “X” rossa e un messaggio ci avviserà che, forse, “è il momento di cambiare la batteria”. O, in altre parole, la batteria che stiamo utilizzando anche se carica non ha la capacità di tenere acceso il computer a lungo e, quindi, va sostituita.

L’avviso è molto utile e davvero comodo ma funziona solo con i più recenti sistemi Windows. E per chi usa un diverso sistema operativo?

Schermata del software BatteryInfoView dopo l'analisi della batteria

Bé, possiamo usare un qualche programma specifico per verificare la batteria residua e la sua capacità di mantenere la carica. Probabilmente tra tutti il più facile da usare è BatteryInfoView, sviluppato e distribuito da Nir Sofer. L’immagine qui sopra mostra il risultato di una scansione fatta con questo software. Tra tutti i dati tecnici quello che davvero ci interessa è il rapporto tra il Full Charghed Capacity e la Designed Capacity: 70.8%. Che cosa significa? Significa che la nostra batteria è in grado di contenere solo il 70.8 per cento dell’energia che conteneva quando era nuova. Più passa il tempo più questo rapporto tende ad abbassarsi; in pratica se una batteria nuova durava 6 ore, ora dura una terzo in meno, circa 4 ore.

Può anche essere che ci sia qualche discrepanza tra il programma che stiamo utilizzando e l’indicatore della barra di avvio. Può capitare perché la batteria non è stata ben calibrata. In questo caso basta usare la procedura guidata di Windows (la trovate nelle impostazioni), o del sistema che state usando. L’immagini sotto è stata presa dopo la ricalibratura della batteria. E non è una bella immagine, la batteria mostra una capacità di due terzi rispetta a quella originale e potenziale.

Schermata di BatteryInfoView dopo la ricalibratura della batteria

Direi che una capacità reale inferiore alla metà rispetto a quella reale è un problema. Magari non immediatamente ma la durata della batteria diminuirà ancora, e abbastanza velocemente rendendo inutilizzabile il portatile se staccato dalla corrente.

Ma dove comprare una nuova batteria? Bé, in internet esistono alcuni grossi siti affidabili, Amazon in primis. Oppure direttamente dal produttore del computer. Non raccomando assolutamente di comprare una batteria non ufficiale. Perché? Bé, la foto qui sotto rappresenta abbastanza chiaramente il rischio che correte: bruciare, letteralmente, il vostro portatile a causa di una batteria difettosa.

Immagine di un portatile bruciato per colpa di una batteria non originale

Quando Sostituire la Batteria del Portatile? ultima modifica: 2013-10-03T16:31:49+00:00 da samuele

Lascia un commento