Come Inviare File di Grandi Dimensioni tramite Email

di Massimo

Come inviare file di grandi dimensioni tramite emailLa posta elettronica è uno dei tanti strumenti elettronici utilizzati quotidianamente da moltissime persone, sia in ambito lavorativo che personale; creare un indirizzo email è una procedura ormai molto semplice così come inviare successivamente messaggi ma allegare dei file può rivelarsi complicato se questi sono di grosse dimensioni. In generale ogni email permette di allegare file ma entro un certo limite in termini di dimensioni: cosa fare quindi se vogliamo inviare un file di grandi dimensioni? Vediamo insieme come procedere e quali alternative abbiamo a disposizione.

1. Utilizzare un servizio di archiviazione online

La prima scelta che potremmo attuare è forse la più semplice e immediata, in grado di rivelarsi utile non solo per i futuri allegati di grosse dimensioni ma anche per altri scopi; se dobbiamo inviare a qualcuno un file di grosse dimensioni forse è arrivato il momento di iniziare a sfruttare qualche servizio di archiviazione online gratuito, così da caricare il file e condividerne il link. Esistono molti servizi che offrono gratuitamente dello spazio online privato di diversi gigabyte come Dropbox, Google Drive o SkyDrive e utilizzare questi servizi non solo è semplice ma incredibilmente comodo; se ad esempio caricassimo un file su SkyDrive potremmo poi linkarlo direttamente da Outlook.

Schermata di Outlook per condividere un file caricato su SkyDrive

Molti servizi email integrano già la condivisione diretta dai più noti servizi ma in caso contrario condividere il link di un file caricato è comunque questione di secondi.

2. Dividere il file in più parti

Altra soluzione se vogliamo inviare un file troppo grosso è suddividerlo in pacchetti più piccoli: è possibile effettuare questa operazione tramite i più noti gestori di archivi compressi come WinZip, WinRAR o 7zip; creando un archivio del file, eventualmente non compresso così da risultare poi veloce nello scompattamento, è possibile indicare una dimensione massima e suddividere quindi il file in più archivi.

Schermata di un software qualsiasi per la divisione dei file grandi in più parti

Ottenuti i vari archivi dovremo quindi inviarli uno ad uno e il nostro ricevente dovrà quindi scompattarli per riassemblare il file: solitamente basterà aprire il primo archivio per ottenere in automatico il file completo se si hanno a disposizione nella stessa cartella tutti i vari pezzi.

3. Utilizzare un servizio di invio per file di grandi dimensioni

Terza ed ultima scelta che vediamo per inviare file di grosse dimensioni è quella che sembrerebbe più naturale e intuitiva: utilizzare un servizio di invio per file di grandi dimensioni! Tuttavia questa scelta potrebbe non essere così comoda rispetto alle altre perché si riconduce come vedremo alla prima scelta che abbiamo visto: molti di questi servizi per inviare file di grosse dimensioni, una volta caricato il file da inviare ci daranno un link da condividere, esattamente come per l’uso di servizi di archiviazione. Tuttavia con questo genere di servizi come Typhoon Upload o WeTransfer è possibile usufruire di un comodo servizio senza bisogno nella maggior parte dei casi di un account dedicato;

Schermata del servizio WeTransfer

una soluzione pratica e veloce ma molto simile e del tutto equivalente al caricamento e alla condivisione su servizi di archiviazione cloud dei nostri file.

Ti potrebbe interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *