2012 19/01

Guida all’Acquisto di un Tablet (Parte 2/3)

Guida all'acquisto di un tablet - parte 2Continuamo a parlare di Tablet e di consigli per gli acquisti. La prima parte di questa guida l’abbiamo dedicata ai consigli generali, alle caratteristiche tecniche e ai software fondamentali per un tablet. Abbiamo visto quali sono i sistemi operativi più diffusi e quali i migliori (notando che non sempre le due caratteristiche coincidono, anzi). Infine abbiamo scorso, rapidamente, le caratteristiche dei diversi sistemi, tentando di individuare punti di forza e punti di debolezza di ognuno, essendo ben coscienti di come sia difficile realizzare un software perfetto in ogni aspetto. Marginalmente abbiamo anche parlato delle varie applicazioni disponibili nei market, anche se non siamo riusciti ad approfondire degnamente le differenze tra l’uno e l’altro. Ci torneremo sopra. Per il momento, però, passiamo ad un aspetto più interessante, e più terra terra: quali sono i migliori tablet.

Voglio il massimo

Immagine generica di apertura alla seconda parte della guida

Perché è vero che bisogna sempre accontentarsi. Senza dubbio il fattore economico pesa, e quello che siamo disposti a spendere influenza le nostre scelte. Non è nemmeno argomento di discussione l’opportunità o meno di adeguare il proprio stile di vita alle proprie capacità, e disponibilità. Ma sognare ad occhi aperti non costa nulla. Anche perché nel caso dei tablet abbiamo un vantaggio. Quale?

Se desideriamo un’Aston Martin, o un viaggio spaziale, dobbiamo spendere fior fiori di quattrini. E si tratta di desideri, onestamente, fuori dalla portata della maggioranza. Un tablet, invece, è abbordabile dai più. E non si tratta solamente di sganciare 600 o 700 euro sull’unghia ad un commerciante: possiamo anche sfruttare alcune offerte per cui è possibile acquistare un iPad o un Galaxy Tab a rate. Magari anche con il traffico internet incluso. Va da sé che prima di acquistare occorre informarsi, magari cercando nei siti di Vodafone, Tim, Wind o Tre: stando attenti si possono trovare alcuni gioiellini alla portata di tutte le tasche.

E’ da questo ragionamento, della possibilità di acquistare tablet a rate, che ha preso il via questa seconda parte della nostra guida. Alla fine, con un pizzico di accortezza e di fortuna, è possibile volere il meglio e ottenerlo. Ma qual’è il meglio tra i tablet, oggi?

1. Acer Iconia Tab A500

Immagine del tablet Acer Iconia Tab A500

Caratteristiche

  • schermo da 10 pollici
  • risoluzione 720p (1280 x 800)
  • memoria da 16 GB (o 32 GB)
  • peso: 730 grammi
  • batteria: durata 10 ore
  • sistema operativo: Android 3.2

Probabilmente è il miglior tablet per tutte le occasioni. Capiamoci: non è il migliore in qualche cosa, è semplicemente un tablet in grado di navigare, farci vedere video, scrivere e leggere con un certo grado di efficienza. Se prendiamo ogni sua caratteristica troveremo sicuramente un altro tablet miglior, su quell’aspetto. Ma se abbiamo una visione d’insieme, uno sguardo più ampio, allora converremo che si tratta di un ottimo tablet.

Personalmente mi piace per due aspetti, l’autonomia e la connettività. Anzi, forse è meglio dire la possibilità di utilizzare schede SD, e vari altri gadget con questo tablet. L’autonomia, giusto per concludere questa rapidissima recensione, raggiunge le 10 ore effettive. Vuole dire il migliore, a parte l’Asus EEE Pad Transformer. Ma il modello della Asus trucca un po’ il dato: ha due batterie, una inserita nella tastiera, che aumenta l’autonomia in maniera artificiosa.

2. Archos 10.1

Immagine del tablet Archos 10.1

Caratteristiche

  • schermo da 10 pollici
  • risoluzione 720p (1024 x 600)
  • memoria da 8 GB (o 16 GB)
  • peso: 480 grammi
  • batteria: durata 7 ore
  • sistema operativo: Android 2.2

Potenzialmente la Archos potrebbe diventare uno dei marchi migliori, se riuscisse a risolvere un piccolo problema di software. Problema che, in realtà, è molto piccolo: l’Archos 10 utilizza ancora Android 2.2, con le conseguenti limitazioni di questo sistema operativo oramai obsoleto (nei tablet, ovviamente per gli smartphone il discorso è diverso).

Al di là di questo, però, l’Archos 10 è un ottimo tablet multimediale, in grado di riprodurre video e navigare in rete rapidamente. Se cercate un aggeggio portatile, con una forte vocazione alla grafica, è forse la scelta migliore. In più, come valore aggiunto, c’è un prezzo relativamente basso rispetto a modelli simili di altre aziende. Cosa in grado di rendere veramente concorrenziale questa tavoletta.

3. Motorola Xoom

Immagine del tablet Motorola Xoom

Caratteristiche

  • schermo da 10 pollici
  • risoluzione 720p (1280 x 800)
  • memoria da 32 GB
  • peso: 700 grammi
  • batteria: durata 8 ore
  • sistema operativo: Android 3.1
  • possibilità di avere il modulo 3G

Era stato promesso come il migliore competitore per l’iPad. In realtà è ben distante dalla meraviglia di Cupertino, ma non sfigura di certo di fianco agli altri tablet in commercio. E’ stato il primo tablet con Android HoneyComb, ma qualcosa non dev’essere andato per il verso giusto. Ci sarebbe la necessità di un bel lifting, magari in grado di abbellirlo e di migliorarne le prestazioni.

Capiamoci: si tratta di un ottimo tablet, ma largamente migliorabile. Personalmente penso che l’acquisizione di Motorola da parte della Google Inc. permetterà uno sviluppo di questo modello, e una sua evoluzione porterà risultati interessanti al mercato. Dovremo, però, pazientare ancora qualche mese per sapere se la mia fiducia, la nostra fiducia, nel colosso è ben riposta, o se verrà invece tradita dai fatti.

4. Samsung Galaxy Tab 10.1

Immagine del tablet Samsung Galaxy Tab 10.1

Caratteristiche

  • schermo da 10 pollici
  • risoluzione 720p (1280 x 800)
  • memoria da 16 GB (o 32 GB)
  • peso: 565 grammi
  • batteria: durata 5 – 6 ore
  • sistema operativo: Android 3.1

La sfida tra Apple e Samsung ha raggiunto livelli che oscillano tra il grottesco, il comico e il demenziale. Personalmente non penso che la strategia delle carte bollate e dei tribunali internazionali possa portare lontano. Per fortuna Samsung sforna dei gioellini veramente degni di nota, e sicuramente in grado di primeggiare. Ma, come il proprio avversario, prosegue con alcune decisioni abbastanza criticabili. O che, personalmente, proprio non capisco.

Sono due le cose da sistemare, a mio parere: la mancanza di collegamenti USB e prezzi troppo alti. Se invece di puntare a prodotti costosi si tagliassero i prezzi probabilmente il mercato ne gioverebbe, e le principali aziende manterrebbero comunque un margine di profitto notevole. Tra parentesi, anche se non c’entra con il modelli in sé, vi consiglio di tenere d’occhio i prodotti ASUS: stanno per uscire dei tablet concorrenziali con i Samsung e gli iPad. Ma a prezzi inferiori ai 200 euro. E se siete dubbiosi vi ricordo che la Asus è la stessa azienda che rivoluzionò il mercato dei notebook commercializzando quelli che poi divennero famosi come netbook. Che non inventarono loro, loro semplicemente cominciarono a venderli a prezzi bassissimi. Come l’Eeepc che utilizzo io, comprato a meno di 200 euro e validissimo sotto molti aspetti. Non escluderei un fenomeno simile anche per i tablet: staremo a vedere.

5. Apple iPad 2

Immagine del tablet Apple iPad 2

Caratteristiche

  • schermo da 9.7 pollici
  • risoluzione 1024 x 768
  • memoria da 16 GB (o 32 GB o 64 GB)
  • peso: 730 grammi
  • batteria: durata 9 ore
  • sistema operativo: Apple iOS 4.3
  • possibilità di avere il modulo 3G

Che dire dell’attuale Re dei Tablet? Molto è stato scritto, molto detto e la rete pullula di recensioni più o meno agiografiche. Mi limito solamente a dire che, quasi certamente, si tratta del migliore per immediatezza ed eleganza. Non mi piace il suo sistema operativo, per le ragioni di cui ho già parlato nella prima parte della guida. Ma è innegabile che l’iPad si colloca in un’altra categoria rispetto alle precedenti tavolette. Categoria popolata da questo tablet e dal Samsung Galaxy Tab; che poi condividono oltre alla grande qualità anche alcuni difetti, di cui ho appena parlato qui sopra.

<< Parte 1Parte 3 >>

Guida all’Acquisto di un Tablet (Parte 2/3) ultima modifica: 2012-01-19T13:18:46+00:00 da samuele

2 Commenti su "Guida all’Acquisto di un Tablet (Parte 2/3)"

Lascia un commento