I Migliori 5 Client IRC per Linux

di Gabriele Li Mandri

IRC? E cosa sarebbe mai? Se vi state ponendo questa domanda, allora questo articolo non fa per voi. Se invece questo acronimo vi catapulta indietro nel tempo, ricordandovi con dolce nostalgia i vostri anni passati a chattare su network come Azzurra, allora potreste trovare questa guida davvero interessante. Soprattutto se utilizzate Linux e state cercando un client bello e funzionale.

E se anche voi pensate che IRC non sia morto, e che sia ancora oggi superiore alle novità come Facebook o WhatsApp, allora non vi resta che scoprire insieme a noi i migliori 5 client IRC per Linux.

Pidgin

I Migliori 5 Client IRC per Linux

Pidgin è un client IRC semplice e funzionale, ideale se ciò che state cercando è un software senza troppi svolazzi o personalizzazioni. In realtà Pidgin non è solo un client, ma un insieme di diversi protocolli per Linux: questo, però, è solamente un plus di questo programma, dato che a voi interessa chattare. Da sottolineare che questo client IRC possiede funzioni basiche molto interessanti, come la possibilità di evidenziare le parole, di personalizzare le notifiche e di controllare contemporaneamente più canali, grazie alla funzione split-view.

Quassel

scaricare con irc

Quassel è un client IRC per Linux che somiglia molto più ad un bot, o ad una shell. Questo significa che potrete lasciare il client perennemente online, anche quando sceglierete di chiudere il programma, senza per questo sprecare risorse inutili, e senza perdervi una sola riga della vostra chat preferita. Com’è possibile tutto ciò? Quassel è in grado di collegarsi ad un server e di captare dallo stesso tutto ciò che è capitato in vostra assenza, fornendovi un utile riepilogo di quanto vi siete persi. Infine, potrete anche utilizzarlo come normale client IRC, disattivando questa opzione.

Kvirc

scaricare file velocemente

Kvirc è un’autentica istituzione, per quanto concerne i clienti IRC per Linux. E anche se potrebbe apparentemente sembrare molto datato, in realtà Kvirc è ancora oggi una delle migliori scelte che potrete fare. Il motivo? È altamente personalizzabile e vi consente di creare un tema complesso e unico nel suo genere, sfruttando la modifica di caratteri, l’inserimento di nuovo codice e altre chicche quali trasparenze e colori inusuali. Anche Kvirc è dotato di split-view e consente di seguire diversi canali in contemporanea. Infine, il programma permette anche di creare profili diversi per ogni server al quale scegliete di connettervi per chattare.

HexChat

Irc modalità terminale

Nato dal defunto XChat, HexChat ha tutte le carte in regola per entrare di prepotenza nella nostra classifica dei migliori client IRC per Linux. Il motivo è dovuto all’agilità di questo programma, che vi offre tutte le opzioni principali senza diventare, per questo, caotico e poco reattivo. Inoltre, HexChat vi consente operazioni come l’auto-join ai canali che vorrete inserire nella lista, oltre alla creazione di alias e di comandi IRC personalizzati, proprio come accadrebbe in uno script.

Konversation

autograb irc

Konversation è il top, per quanto concerne la personalizzazione del client IRC e la creazione di script semplici o complessi. Questo client, inoltre, è in grado di interagire con al rubrica dei contatti per verificare se qualcuno degli stessi utilizza già IRC. Inoltre, il client è una autentica scheggia, impegna pochissimo le risorse del computer e permette anche di impostare una serie di opzioni uniche nel loro genere, come le notifiche desktop, la condivisione di alcune info, l’URL Catcher e la personalizzazione per ogni singolo canale.

Ti potrebbe interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *