2016 31/08

I Migliori 5 Programmi P2P del 2016

Da quando Internet ha varato le connessioni a banda larga, il download di file anche piuttosto corposi è diventato il pane quotidiano di tutti gli internauti. Da questo punto di vista, la tecnologia peer to peer s’è rivelata una manna dal cielo per gli amanti del file sharing, grazie ad un sistema di download e upload che permette di sfruttare al massimo la nostra connessione.

Certo, trovare i programmi migliori in tal senso può essere un’autentica caccia al tesoro, ed è per questo motivo che in questo articolo vedremo i migliori programmi p2p del 2016.

Ares Galaxy

I Migliori 5 Programmi P2P del 2016 - Ares Galaxy

Ares Galaxy è un autentico mostro del p2p: è un client potentissimo, ed è anche estremamente facile ed intuitivo da utilizzare. Che si tratti di file audio o di film, passando da applicazioni e software molto corposi, Ares Galaxy è sempre garanzia di un download veloce ed ottimizzato per la vostra connessione Internet. Il sistema di download è davvero una chicca, ed il motore di ricerca per trovare i file è efficiente e funziona a dovere. Inoltre, avrete una scheda molto completa che vi esporrà tutti i dati relativi ad ogni singolo download. Infine, sappiate che Ares Galaxy vi mette a disposizione anche un player integrato.

 

Shareaza

I Migliori 5 Programmi P2P del 2016 - Shareaza

Shareaza è un programma di file sharing in p2p davvero versatile e ricco di funzionalità molto interessanti, probabilmente il migliore se il vostro sistema operativo è Windows 10. Il download dei file è un fulmine e rende agile il download di film o programmi anche molto grandi, consentendo connessioni peer to peer multiple. Come se non bastasse, Shareaza è il top per quanto concerne la rilevazione dei file corrotti o danneggiati, e nel trovare delle fonti sostitutive così da non creare interruzioni nella catena del download.

 

eMule

I Migliori 5 Programmi P2P del 2016 - Emule

eMule lo conoscete tutti: parliamo del client di file sharing per eccellenza, utilizzato da migliaia di utenti e probabilmente il più completo sulla rete. La sua interfaccia è semplice e lineare, ed il client è ottimizzato per risolvere da sé tutti i vostri problemi relativi al download, sollevandovi dall’impegno dello studio delle sue impostazioni. Inoltre, le versioni più recenti di eMule posseggono una build in grado di riparare i file corrotti: non sempre funziona, ma è comunque un’opzione che migliora di tanto l’esperienza di download.

 

DBGO

I Migliori 5 Programmi P2P del 2016 - DBGO

Se siete degli amanti del file sharing professionale, allora probabilmente non avete bisogno di proseguire oltre. Ma se siete degli utenti che non amano smanettare fra opzioni e impostazioni, e siete alla ricerca di un client p2p più agile e spartano, allora DBGO è quello che fa per voi. L’interfaccia è molto user-friendly, il motore di ricerca è molto semplice ed i parametri di download sono già impostati in automatico. Inoltre, le opzioni più importanti sono direttamente raggiungibili, come ad esempio le priorità di download e la potenza, regolabile verso il basso per non occupare la totalità della vostra banda.

 

Cabos

I Migliori 5 Programmi P2P del 2016 - Cabos

L’ultimo client che andiamo ad analizzare è Cabos: un software di file sharing estremamente semplice e basico. Non esiste client più semplice di questo, e non incontrerete alcuna difficoltà nell’usarlo come meglio preferite. Cabos, inoltre, si appoggia sulla rete p2p di Gnutella ed è dunque particolarmente adatto anche per chi ama la velocità dei download. Infine, sappiate che potrete anche importare file da iTunes.

I Migliori 5 Programmi P2P del 2016 ultima modifica: 2016-08-31T12:27:22+00:00 da Gabriele Li Mandri

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento