Software Free per Convertire DivX (AVI) in DVD

di samuele

convertire divx in DVDDi software gratis per convertire video da un formato all’altro abbiamo già parlato abbondantemente. Se vi ricordate, di uno di questi, ne abbiamo anche fatto una video guida che spiega come convertire un file AVI in DVD. Di altri ho scritto semplicemente degli articoli, o delle recensioni; sempre tentando, ovviamente, di fare chiarezza su quale sia il programma più adatto per convertire video da un formato all’altro. Ovviamente di convertitori ce ne sono una miriade, e il tentativo di recensirli tutti penso sia assurdo. Di certo, però, quando trovo un programma interessante male non fa parlarne, e spiegare brevemente come funziona.

Guida per D2MP: pregi e difetti della conversione

Scarica il programma

d2mp per la conversione
Ho intenzione di fare così: prima spiego come mai penso che sia interessante, e utile, scegliere questo software piuttosto che altri simili. Poi, farò un esempio pratico di come sia possibile convertire un file AVi (DivX) in DVD sfruttando le caratteristiche di D2MP.

Quindi, perché utilizzare D2MP? Per 3 motivi:

  1. è gratis, ma con poca spesa, meno di 10 euro, possiamo ottenere una versione premium veramente completa
  2. permette di inserire dei sottotitoli, con un buon grado di personalizzazione del font
  3. può creare un DVD a partire da diversi formati video; non occorre che i nostri video siano tutti dello stesso tipo, e uniti in sequenza: possiamo creare un menù che ci permetterà di scegliere il video che vogliamo di volta in volta.

Ma, se abbiamo 3 motivi per utilizzare D2MP, ne abbiamo uno, grosso, che incide negativamente sul giudizio complessivo di questo software. Se il file DivX di origine presenta qualche errore il software non è in grado di correggerlo da solo, e la scrittura su disco ne verrà compromessa. Peccato, perché rende consigliabile l’utilizzo di un software a parte per controllare, ed eventualmente correggere, i video. In aggiunta a questo, ci sono dei problemi con la gestione dei nomi: possiamo utilizzare solo file che non hanno nel nome caratteri particolari, quali lettere accentate: consiglio di rinominare il file d’origine utilizzando solo l’alfabeto latino.

Guida per D2MP: convertire un DivX in un DVD

Ma passiamo, ora all’operazione di conversione vera e propria. Dopo aver scaricato e installato il programma clicchiamo sulla riga nella colonna File Name per indicare i file DivX e AVI da convertire. Ricordo di prestare attenzione ai caratteri di cui sono composti i nomi. Poi, nella sezione General Config, clicchiamo su Set Paths per indicare al programma la cartella di destinazione dei nostri file convertiti; i file finali saranno di dimensioni notevoli, quindi assicuriamoci di avere abbastanza spazio libero sul disco.

Passiamo ai sottotitoli. Clicchiamo su Subtitles e indichiamo al programma che vogliamo inserirli. Come? Bé, basta averli nella stessa cartella di dove si trova il file AVI che vogliamo convertire, e il programma farà tutto da solo. O, meglio, farà tutto da solo se i sottotitoli e il video hanno lo stesso nome. Ad esempio, se il nostro filmato si chiama Video.AVI i sottotitoli dovranno essere nella stessa cartella e chiamarsi Video.SRT. Possiamo anche scegliere se lasciarli sovraimpressi in maniera permanente (opzione Permanent) oppure se decidere di volta in volta se visualizzarli, come nei DVD che troviamo nei negozi (opzione Selectable).

Le ultime impostazioni per personalizzare il nostro DVD le troviamo in DVD Authoring: consiglio di impostare Audio Language e Subtiles Language in IT (Italiano). Non è obbligatorio, ma già che ci siamo clicchiamo su Edit Menù e tramite la finestra che apparirà scegliamo il titolo, e le opzioni, che ci piacciono di più: quelle di default le trovo, francamente, pessime.

L’ultimo click lo dedichiamo al pulsante Encode: aspettiamo che faccia il suo lavoro e, poi, masterizziamo il tutto su un DVD.

Ti potrebbe interessare

1 commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *