Come scoprire a cosa servono i processi in Task Manager

task managerOggi sono venuto a conoscenza dell’ennesimo servizio utile e gratuito che ci offre il Web. Si tratta di un sito che ci svela la funzione e il grado di pericolosità dei processi in esecuzione in Task Manager di Windows. Ci sarà sicuramente capitato, infatti, di aprire Task Manager e di non conoscere tutte le funzioni dei file exe della lista nella scheda “Processi“.  Alcuni dei processi potrebbero essere inutili o addirittura potrebbero essere dei virus in esecuzione sulla nostra macchina. Capita infatti che alcuni virus sfuggono alla scansione del nostro antivirus e l’unico metodo che ci rimane per individuarli ed eliminarli è quello di aprire la lista dei processi in Task Manager e controllare se c’è in esecuzione qualche file .exe dal nome strano. Ma conoscere la funzione di tutti i file nella lista è cosa praticamente impossibile. Ma tramite il servizio che vi sto per mostrare potremo non solo sapere a cosa serve un determinato processo, ma anche sapere se si tratta di un file pericoloso o no.

Continua...

Clickjacking, il virus del click “noscript”

Eccolo non poteva mancare, dopo una varietà diversa di virus worm e simili, di certo non poteva chiudere un occhio il virus del click.

Clickjacking è il nuovo virus scoperto da 2 ricercatori americani Robert Hansen e Jeremiah Grossman, i quali hanno così illustrato il problema:

«pensate ai pulsanti di un sito Web, i bonifici delle banche, i pulsanti di Digg, i banner pubblicitari, le queue di Netflix, eccetera. La lista è virtualmente illimitata e si tratta di esempi relativamente innocui. Poi considerate un attacco in grado di porsi in maniera invisibile tra questi pulsanti e il mouse degli utenti, facendo in modo che quando si preme un pulsante visibile, in realtà si stia premendo qualcos’altro che un utente malintenzionato desidera».

Quindi con questo metodo è possibile far fare all’utente qualsiasi cosa per titare l’acqua al mulino del malintenzionato, ma queste purtoppo sono solo alcune delle cose che si potrebbero fare con il virus clickjacking, infatti

«mettiamo che un utente abbia un router wireless autenticato per poter andare su di un sito Web ,legittimo», ha dichiarato Grossman: «il cracker potrebbe porre sotto il mouse un tag che comanda al pulsante di mandare un ordine al router, ad esempio per cancellare tutte le regole che riguardano il firewall, avvantaggiando così notevolmente un possibile attacco».

I due ricercatori stanno collaborando con Microsoft, Mozilla e Apple per cercare di eliminare clicjacking il visur del click, ma dato che questa è una falla negli standard che il World Wide Web usa, non è semplice.

L’unico consiglio non valido al 100% che trapela è quello di installare questo plugin noscript per firefox , non valido al 100% perchè i malintenzionati potrebbero usare ranquillamente i tag iframe, quindi un altro consigli sarebbe quello di controllare la voce “Forbid IFRAME“, la quale voce deve essere abilitata.

[via]

Continua...

Come navigare anonimo in rete

Oggi navigare anonimo in rete è importantissimo, ci sono parecchi provider specialmente stranieri che bloccano le connessioni di rete in entrata.

Se volete navigare senza lasciare traccia del vostro indirizzo IP, e totalmente in anonimato, potete utilizzare i suggerimenti che seguono:

1. Il primo metodo per navigare in anonimo in rete consiste nel raggiungere questo indirizzo Megaproxy Web SSL VPN, inserite il sito web che volete visitare in anonimato e il gioco è fatto, infatti il sito vi assegna un altro indirizzo IP.

2. Il secondo metodo per navigare anonimo sul web è quello di scaricare un semplice programmino free, che installato sul vostro computer, funzionerà da proxy, vi viene assegnato un indirizzo ip  che risiede solitamente in America, il programma è ultraeach.

Buona navigazione in anonimato!

Continua...

Antivir, ottimo antivirus free

antivir

Antivir è un’ottimo antivirus gratuito disponibile in lingua inglese. Dopo l’uscita è stato testato e  classificato come uno dei migliori al mondo .

Antivir rileva virus, troyan, malware e funziona anche da AntiPhishing; una delle sue poche pecche è cheno scansiona la posta elettronica

Per ovviare a questo, esistono delle versioni a pagamento che proteggono la posta elettronica, rilevano gli spyware, includono una WebGuard, AntiSpam, FireWall ,Backup-System e AntiBot, il costo è di 19.95 € per la versione base e 39.95 € per la versione completa.

Scarica Antivir free

Continua...

I migliori antivirus online gratis

Chi non si è mai imbattuto in un fastidioso virus che ha fatto perdere ore  preziose e dati importantissimi, per ovviare (o almeno provarci) a questo problema ogni tanto conviene fare una scansione dell’intero sistema.

Esistono diversi antivirus online che effettuano la scansione anche se non avete installato sul pc alcun software, di seguito ve li elenco.

I migliori antivirus online gtatis

Continua...

Mail che si autodistrugge

Internet offre sempre nuovi servizi più o meno utili, questo che vi propongo oggi non so a cosa possa essere utile se non a fare qualche scherzaccio a un vostro amico o effettuare qualche azione illegale 🙂 .

Questo servizio offre la possibilità di inviare e-mail  completamente anonime e con un tempo di visualizzazione stabilito dall’orario o dal numerio di visualizzazioni, dopo  questi parametro l’e-mail si autodistrugge.

I vari siti che offrono questo servizio sono:

Self Destructing Message servizio con cui inviare mail che si auto distruggono senza lasciare traccia in un lasso di tempo specificato.
Le e-mail possono essere inviati tramite un link da condividere o direttamente attraverso la posta elettronica.
Si dovrà stabilire il periodo di durata prima della scadenza, da 15 secondi a 5 minuti.
Il countdown inizia nel momento in cui si accede per la prima volta al link.

KickNotes servizio gratuito, non richiede registrazione e consente di inviare messaggi email che si auto distruggono ad un orario prestabilito.
Digitiamo il messaggio, decidiamo il periodo di tempo dalla scadenza e spediamo.
Il destinatario riceverà una email con link al messaggio, dopo che lo avrà letto, esso si auto distruggerà nel momento deciso.
Si può anche decidere il numero delle volte che il messaggio può essere aperto.

BigString infatti non sparirà l’intera mail ma solo il messaggio in essa contenuto, infatti il mittente e l’oggetto potranno essere sempre visualizzati.
BigString richiede la registrazione di un indirizzo mail ed è uguale a una comune casella di posta elettronica.

Avete mai usato uno di questi servizi? e per cosa? eheh

Continua...