Combinazione tasti per entrare nel Bios dei portatili

Prima di vedere come entrare nel Bios di un portatile, apriamo una piccola parentesi su cosa è il Bios e a cosa serve.  Bios ovvero Basic Input Output Sistem è il primo programma che viene caricato al momento dell’avvio del pc e serve a far comunicare l’hardware del computer con il Sistema Operativo.

Per accedere al Bios bisogna premere un tasto, o una sequenza di tasti che può variare in base alla marca e al tipo di pc.  Solitamente, si accede al setup del BIOS premendo un tasto che ci viene mostrato durante l’avvio del sistema, per esempio, durante l’avvio potrebbe uscire una scritta simile a “Press Del To Enter Setup”, in questo caso bisogna premere il tasto “Del” (canc) per entrare nel bios. Ricordatevi che il tasto o la sequenza di tasti per accedere al bios vanno premuti subito dopo l’avvio del pc, prima del caricamento del logo del Sistema Operativo. Non per tutti i pc vale il comando Del (canc), ecco allora una lista dei vari comandi per accedere al  Bios in base alla marca del pc:

Combinazione tasti da tastiera

ACER:  bisogna premere la sequenza di tasti Ctrl+Alt+Esc oppure il tasto F2;

COMPAQ:   premere il tasto F1 , F10, oppure  il tasto Del (Canc);

COMPAQ PRESARIO:  Premere la sequenza di  tasti Alt+Ctrl+Esc oppure F1  o ancora F10;

DELL:  premere il tasto F1 oppure il tasto Del. (Canc);

GATWAY 2000:  premere il tasto F1 oppure  F2;

HEWLETT PACKARD:  premere il tasto  F1;

IBM APTIVA: premere il tasto  F1;

IBM THINKPAD:  premere il tasto F1 oppure la sequenza Ctrl+Alt+S;

FORTIVA 5000:  premere i tasti  Ctrl+Alt+A oppure Ctrl+Alt+S;

NEC:  premere il tasto F2;

PACKARD BELL:  premere il tasto F1,  F2,  oppure  la sequenza  Ctrl+Alt+S;

SHARP LAPTOP 9020:  premere il tasto F2;

SONY:  premere il tasto F3, o F2, o F1;

TOSHIBA LAPTOP :  premere ESC durante  la schermata di avvio la quale ci avviserà di premere F1 per accedere al Bios;

AST: premere la sequenza di tasti CTRL+ALT+ESC;

HP PAVILION:  premere il tasto F1;

HP VECTRA: Premere il tasto F1 o F2;

IBM APTIVA: Premere il tasto F1;

NEC READY: Premere il tasto F2;

PACKARD BELL: Premere il tasto F1;

SONY VAIO: Premere il tasto DEL;

TOSHIBA INFINIA: Premere il tasto F1;

Un consiglio: con il bios non si scherza, quindi se non si è sicuri su quello che si fa è meglio lasciare le impostazioni così come sono, così da evitare seri problemi riguardanti  il funzionamento del pc.

Precedentemente abbiamo visto come entrare nel bios di quasi tutti i computer, e per completezza questo articolo racchiude anche i portatili.

Continua...

Aggiungere la chat di Facebook a MSN Messenger

facebook msn contatti

Facebook, non lo conosci? Impossibile credo!

Ormai è diventato il Social network per antonomasia. Facebook si è piazzato già da parecchio tempo al primo posto sulla scala dei network sociali.

Ormai ha quasi il monopolio in questo campo, questo per le svariate oppurtunità che vengono concesse ai propri utenti. Infatti le applicazioni crescono sempre  più, ed ha un potere di coinvolgimento che a volte mette paura. Le ore passate davanti a Facebook trascorrono in modo molto veloce. Forse è questo il punto forte che lo ha fatto schizzare alle stelle.

Tra le varie forme di comunicazione che offre esiste anche la chat, che da la possibilità di chattare con le persone amiche.

Ormai penso che la maggior parte degli internauti utilizzi MSN Messenger. Voi direte, e adesso perchè MSN? E avete ragione.

Vi piacerebbe aggiungere i contatti della chat di Facebook su MSN Messenger? Ecco perchè. Esiste un programma che ci permette di fare questo. Vediamo di cosa si tratta.

Continua...

Lista dei migliori programmi per masterizzare, gratis

programmi per masterizzare

Ecco una lista dei migliori programmi per masterizzare, attualmente reperibili su internet e completamente gratis.

Senza dubbio Nero Burning Rom è il miglior programma di masterizzazione, grazie anche ai tanti plugin che il programma mette a disposizione per effettuare le operazioni più disparate.

Spesso però la maggior parte dell’ utenza di internet cerca maggiormente programmi gratis da poter scaricare liberamente e senza vincoli.

Per fortuna il WWW ci da ampio spazio in questo, permettendoci di scaricare il più delle volte programmi free concessi gentilmente dall’autore stesso.

In questo articolo vorrei proporre i migliori programmi per masterizzare, spiegandovi in modo superficiale le varie caratteristiche e darvi un’idea su quale software è più adatto alle vostre esigenze.

Continua...

Rimuovere le restrizioni sui file PDF

rimuovere restrizioni pdf

I file PDF ormai sono di gran lunga i documenti più diffusi, questo grazie alla loro di adattabilità ai vari sistemi operativi.

Come ben sappiamo per leggere i PDF abbiamo bisogno di un software della Adobe, Adobe Reader. Questo è un programma gratuito scaricabile direttamente dal sito dell’ Adobe, senza bisogno di registrazioni o cose varie.

Spesso i PDF vengono protetti da password, quindi senza la possibilità di aprirli e quantomeno modificarli, a meno che non si è in possesso della password per accedere ai dati presenti nel documento.

Se non abbiamo a disposizione la password comunque possiamo ovviare  a questo problema,  rimuovendo le restrizioni presenti sul file PDF.

pwd remove

Scaricare e usare il tool per rimuovere le restrizioni dai PDF

Il software si chiama  PDF Password Remover, potete recarvi alla pagina di download e scaricarlo.

Scaricato il programma procediamo all’installazione e all’avvio di PDF Password Remover. All’ inizio vi apparirà una finestra dove andremo a selezionare i PDF ai quali desideriamo rimuovere le restrizioni e li aggiungiamo in coda. Nella finestra del programma verranno aggiunti i file con i relativi dati, quali:

  • Nome del file
  • Grandezza
  • Numero di pagine

Fatto ciò basta cliccare sul pulsante START per avviare il processo di rimozione password.

Ricordo inoltre che il PDF Password Remover è un programma a pagamento rilasciato in modalità Free fino a Febbraio 2010. Quindi se ne avete bisogno approfittate della bontà dell’autore.

Continua...

Creare un Backup dei driver del proprio computer

backup driver

Devi formattare il computer? Compito molto noioso che spesso ci blocca per almeno metà giornata a causa della ricerca dei migliori driver da installare. Questo compito ormai non spetta più a noi, infatti con DriverBackup tutto sarà più semplice. E’ il programma che si occuperà di effettuare il backup dei driver del nostro computer in modo del tutto automatizzato.

Vediamo di cosa si tratta…

Come creare un backup dei driver

Il programma in questione non ha bisogno di intallazione, infatti basta scaricarlo e iniziare ad usarlo. E’ completamente portabile, quindi può essere copiato anche su una pendrive per iniziare ad usarlo.

Vediamo il suo funzionamento in che cosa consiste:

driver-backup

Avviato il programma ci troviamo davanti tutti i driver installati, se si ha bisogno di filtrarli abbiamo a disposizione i pulsanti Oem, invece se vogliamo che tutti i driver vengano inclusi nel backup basta cliccare sulla voce Crea Files e il programma creerà automaticamente un file .bat da includere nella nuova installazione di windows , infine copn Remove vi è la possibilità di disinstallare i file selezionati dal sistema operativo.

Ecco quindi come creare un backup dei propri driver del computer in modo semplice e veloce.

Link | Driver Backup

Continua...

Programma gratis per proteggere file e cartelle con password

proteggere-cartelle

Di solito chi usa il computer per lavoro ma anche per uso personale potrebbe avere sul PC alcuni dati, video o qualunque altro tipo di file che dovrebbero rimanere nascosti dallo sguardo di occhi indiscreti. Più che nascondere potremmo avere bisogno di proteggere file e cartelle con una password e già tempo fa vi parlai di un buon programma per mettere la password alle cartelle di Windows. Oggi invece vi presento un programma gratis per proteggere sia i file che le cartelle con password. Inoltre con questo programma, oltre che impostare una password, è possibile rendere invisibile i file e le cartelle.

Vediamo pertanto dove scaricare e come usare questo programma per la protezione dei dati.

Scaricare il programma gratis

Il software in questione si chiama Easy File Locker e si tratta di un programma completamente gratis che potrete usare fin che vorrete. Easy File Locker è, inoltre, un programma molto leggero, facile da usare e allo stesso tempo molto efficiente. E’ compatibile con Windows 2000, XP, 2003 e Vista. Non funziona invece con i Windows 64 bit. Potete scaricarlo cliccando sul link presente nel seguente riquadro:

Scarica gratis il programma per proteggere file e cartelle

Il file da scaricare è di soli 226 Kb e una volta terminato il download potete subito cominciare l’installazione che risulta essere facile e veloce.

Fatto ciò vediamo ora come usare il programma per proteggere file e cartelle con password.

Come proteggere file e cartelle con password

Una volta lanciato il programma vi troverete davanti la seguente finestra:

programma-password

Come potete notare, l’interfaccia e molto basilare ed intuitiva.

La prima cosa che vi verrà chiesta è di scegliere una password che servirà poi ad accedere ai file e alle cartelle che selezionerete successivamente.

Ecco l’elenco delle operazione che potete svolgere:

  • Proteggere un file con una password: cliccate sul segno “+” di sinistra di nome Add File e deselezionate la voce Accessable dalla finestra che vi compare e che vi mostro qui sotto. Mettete, invece, la spunta sulla voce Visible se volete che la cartella sia visibile. Fatto ciò cliccate su OK.

 

  • file-password

 

  • Proteggere una cartella con una password: cliccate sul segno “+” di destra di nome Add Folder ed eseguite le stesse operazioni per quanto riguarda la protezione dei file.
  • Modificare le impostazioni di protezione di un file o una cartella: dopo aver selezionato il file o la cartella sulle quali volete modificare le impostazioni cliccate sul triangolino di nome Modify.
  • Rimuovere la protezione ad un file o una cartella: dopo aver selezionato il file o la cartella di cui volete rimuovere la protezione cliccate sul segno X di nome Delete.

Dopo aver protetto un file o una cartella accertatevi che il tasto Play sia selezionato. Esso serve a rendere attiva la protezione. Il tasto Stop al contrario serve a rendere inattiva la protezione.

Questo è tutto quello che dovete sapere per proteggere i vostri file e le vostre cartelle con una password su Windows.

Continua...

PDF Tools: cripare, decriptare, dividere e modificare i PDF


manipolazione-pdf
I PDF (Portable Document Format) per chi non lo sapesse è il formato maggiormente utilizzato per la portabilità dei documenti. Viene utilizzato questo formato perchè è multipiattaforma, cioè viene letto dalla maggior parte, se non da tutti i Sistemi Operativi in circolazione.

Esistono parecchi Tool per l’organizzazzione e la manipolazione dei PDF, quello che vi voglio presentare oggi è uno strumento veramente utile, che ci permette di criptare, decriptare e organizzare i nostri PDF.

Vediamo di cosa si tratta…

PDF Tool: come manipolare i PDF

PDF Tool è uno strumento completamente gratis che comprende ben sette possibilità di manipolazione dei PDF, e sono in ordine:

organizzare-pdf

  1. Encrypt a PDF (Criptare un documento PDF)
  2. Decrypt a PDF (Decriptare un documento PDF)
  3. Join multiple PDFs (Unire più documenti PDF)
  4. Split a PDF (Suddividere un documento PDF)
  5. Stamp a PDF (Inserire testo o immagine in un documento PDF)
  6. Rearrange a PDF (Riorganizzare un documento PDF)
  7. PDF Creator (Creare un documento PDF)

Per iniziare a lavorare con i PDF basta scaricare l’appicazione e installarla sul proprio pc, all’avvio il programma risulta molto comprensibile e basta seguire le istruzioni guidate per fare ciò che è di nostro interesse.

Niente di più semplice, per avere maggiori informazioni sulla manipolazione dei PDF potete dare un’occhiata nel nostro archivio dove troverete:

Link | PDF Tool (2,7 MB)

Continua...

Streamy 4geek: vedere video e film in streaming sulla TV


streamy

Da circa una settimana ho acquistato un riproduttore di files ad alta definizione, un prodotto innovativo e di ultima generazione che ha delle sorprendenti caratteristiche. Si tratta di un network Media Player in grado di collegare il PC alla TV per la riproduzione di video, musica e immagini. “Niente di anormale”, starete pensando, “Ce ne sono già tanti di questi prodotti in giro”. E invece no! Questo gingillo ha, infatti, una particolare funzione che lo rende speciale ed unico, una funzione che mi ha convinto subito ad acquistarlo: esso si connette ad internet permettendoci di vedere video e film in streaming direttamente sulla nostra TV. Sorprendente vero? E non è certo finita qua. Con Streamy della 4geek, questo è il suo nome, possiamo navigare con la TV, scaricare file con i torrent e tanto, tanto altro ancora.

In questo articolo voglio, quindi, elencarvi tutte le caratteristiche e le funzionalità di questo fantastico prodotto che una volta acquistato non finisce mai di stupirci poichè, dimenticavo, Streamy connettendosi ad internet si autoaggiorna presentandoci di volta in volta funzioni nuove e/o migliorate. Immaginate di tornare a casa, accendere Streamy e scoprire che è stata aggiunta una nuova funzione che fa proprio al caso vostro.

Vediamo prima di tutto qualche immagine di Streamy che, oltretutto, ha un buon design.

Immagini di Streamy 4geek

streamy-4geek

Ed ora vi mostro l’immagine della mia mano poggiata su Streamy per farvi rendere conto delle sue dimensioni:

dimensioni-streamy

Non allarmatevi, la mia mano non è delle più grandi ed infatti le dimensioni in centimetri dello Streamy sono 18 di larghezza x 16,5  di profondità x 6,1 di altezza senza antenne che sono comunque pieghevoli.

Cosa è possibile fare con Streamy 4geek ?

Eccovi di seguito alcune, ma non tutte, delle possibilità che ci offre Streamy:

  • Vedere sulla TV i video e i film presenti sul PC grazie ad un menù di navigazione semplice e funzionale
  • Ascoltare con la TV la Musica presente sul PC potendo navigare tranquillamente nelle cartelle condivise sul nostro computer
  • Guardare sulla TV le immagini e le foto presenti sul PC
  • Caricare sull’ Hard Disk di Streamy i video, i film, la musica, le immagini e le foto per riprodurre tutti questi file anche a PC spento.
  • Vedere la Web TV sulla vostra TV e quindi tutti i canali in streaming su internet di musica, sport, intrattenimento, educazione, notiziari etc…
  • Ascoltare la Web Radio con al TV ovvero le stazioni radio trasmesse in streaming su internet
  • Vedere i video e i film di YouTube sulla TV
  • Vedere i video e i film di Megavideo sulla TV (questa funzione sarà presto disponibile con il prossimo aggiornamento)
  • Navigare su internet con la TV grazie al browser interno di Streamy potendo collegare ad esso anche una tastiera ed un mouse.
  • Scaricare file tramite torrent anche a PC spento e condividerli con tutti i PC collegati in rete o, se si tratta di video, musica o immagini, riprodurli direttamente con Streamy
  • Guardare i contenuti multimediali presenti su Hard Disk esterni, Pen Drive, Lettori MP3, etc. grazie alle porte usb di Streamy
  • Condividere file con tutti i PC e i dispositivi connessi alla rete grazie alla possibilità di poter inserire all’interno di Streamy un Hard Disk Stata 1 – 2 – 3 da 3,5″ fino a 1 TB (non incluso).
  • Collegare a Streamy un lettore DVD esterno per far funzionare Streamy anche come un normale lettore DVD da TV
  • Creare un server UPnP per semplificare la connessione dei dispositivi a Streamy

In questo elenco non sono presenti proprio tutte le funzioni di Streamy, ho inserito solo quelle che ritenevo più importanti e opportune. In ogni caso vi ricordo che Streamy si autoaggiorna includendo sempre nuove funzioni ed io non posso prevedere il futuro!

Passiamo ora a vedere come collegare Streamy.

Come collegare Streamy 4geek alla TV ?

E’ possibile collegare Streamy alla Tv in 4 modi:

  1. Tramite cavo HDMI se avete una TV di ultima generazione e per godere di una risoluzione fino a 1920*1080p
  2. Tramite presa SCART
  3. Tramite connettori RCA
  4. Tramite decodificatore S/PDIF

In sostanza è possibile collegare Streamy a tutti i tipi di TV.

Come collegare Streamy 4geek al PC ?

E’ possibile collegare Streamy al PC in 2 modi:

  1. Tramite cavo di rete Ethernet
  2. Tramite collegamento senza fili Wi-Fi

Potete collegare Streamy con collegamento diretto al vostro PC o collegandolo al Router/Modem che usate per la vostra connessione.

Contenuto della Confezione di Streamy 4geek

La confezione, oltre al media player 4Geek Streamy, contiene:

– Alimentatore da rete fissa 220 V
– cavo Hdmi
– cavetto RCA
– cavo Ethernet RJ45
– adattatore Scart
– telecomando multifunzione
– manuale italiano e inglese
– cd utility
– coupon per l’estensione di garanzia

Ed ecco le immagini del contenuto:

confezione-streamy

Non male vero?

Caratteristiche tecniche di Streamy 4geek

Ecco le specifiche tecniche del prodotto:

Modello: 4Geek Streamy

Chipset: Sigma 8635 300 Mhz

Formati Video Supportati: Avi, wmv, mpg, iso, vob, ifo, mp4, asf, tp, s, m2Ts, mov, Mpeg 1/2/4 SD/HD, Vci, Divx/Xvid, WMV9, MKV, H.264

Video Formati: MPEG II (Max 720×576 – 1096 Kbps)

Formati Audio: Mp3, Wma, AAC, MPEG I LAyer 2, PCM, WMA Pro, MPEG 2 AAc, MPEG 4 AAC

Formati immagine: JPEG, PNG, GIF, TIFF, Bitmap
Uscite Video: HDMI (480p, 576p, 720p50, 720p60, 1080i50, 1080i60, 1080p60) – Composito (CVBS) – Scart (adattatore Incluso)

Uscite Audio: HDMI, Stereo (CVBS), S/PDF (Coassiale/Ottica)
Sottotitoli Supportati: smi, ssa, srt, idx

Hard Disk: 3,5″ SATA 1 – 2 – 3 fino a 1 Terabyte (non incluso)
File System: FAT32/NTFS

Riproduzione HD: fino a 1980x1080p

USB: 2 ingressi USB 2.0 per supporto esterno

Rete Cablata: 1 10/100 Mbps LAN (RJ-45) porta DHCP

Rete Wireless: IEEE 802.11 b/g/n (SicurezzaWireless : WEP, WPA, PSK, WPA2, PSK)

Standard Digitali: Upnp 1.0, Dlna 1.0

Restrizioni Contenuti Multimediali: MSFT, DRM

Protocolli Web TV / Radio: Rtsp, Http, MMS

Configurazione Pc Compatibile: Processore 1,8 Ghz o superiore – Almeno 512 MB Ram – 20 MB spazio disponibile su Hard Disk ( per installazione utility Streamy) – O.S. Windows 2000, Windows XP, Windows Vista

Software: Linux, uPnP V1.1 Digital Media Player, Samba

Adattatore di corrente: 12V / 3A Alimentatore Esterno (Uscita DC 12v/5v)

Umidità: 10% – 90%

Temperatura: 0-45 ° C

Peso: 820 g ( senza HD)

Dimensioni: (Largh)18 x (Prof)16, 5 x (Altez.) 6,1 cm (senza antenne)

Dove possiamo acquistare Streamy 4geek ?

Prima di suggerirvi dove acquistare Streamy vorrei mettervi a conoscenza del fatto che esso possiede una garanzia di 24 mesi espandibile fino a 36. Ottima anche la garanzia direi.

Personalmente ho acquistato Streamy 4geek da Youbuy, un negozio online ormai molto famoso e affidabile con alle spalle 10 anni di attività.

Potete acquistare Streamy al prezzo di 219,99 € con spese di trasporto gratuite cliccando su questo link

Sulla stessa pagina trovate anche tutte le possibili combinazioni per acquistare Streamy insieme ad uno o più Hard Disk, cliccate sul tasto “Kit Risparmio”.

Ma vi consiglio di visitare prima di tutto la loro sezione lastminute perchè spesso vi trovate Streamy in promozione.

Inoltre ElettroAffari vi regala un codice sconto del valore di 5 € che potete trovare nella nostra sezione offerte speciali. Certo non è molto paragonato al prezzo del prodotto, ma risparmiare fa sempre bene.

OK, detto questo credo di aver finito e spero di avervi presentato un prodotto che potrà esservi utile. In caso decidiate di acquistarlo lasciatemi sapere se vi è piaciuto!

Continua...

Deframmentare il disco rigido, programma per un pc più prestante

pcoptimizer

Avete problemi di velocità con il vostro computer? Quando lo avete acquistato aveva nettamente prestazioni più alte, e ora invece sembra tutto più lento? Ecco un’applicazione gratuita molto utile che vi aiuterà ad ottimizzare e deframmentare il disco rigido del vostro personal computer.

Cosa vuo dire deframmentare il disco rigido?

Facciamo una piccola parentesi per chi non sapesse cosa vuol dire il termine deframmentare. È un’operazione informatica che effettua una sorta di ristrutturazione del disco rigido, facendo in modo che ogni file venga memorizzato in porzioni di disco contigue, in questo modo si velocizzano in modo evidente tutti gli accessi ai file sul disco, e il computer sembra rivitalizzarsi.

Quando è necessario deframmentare? È consigliabile effettuare una deframmentazione dopo che sul disco ci sono state numerose installazioni, cancellazioni, disinstallazioni, tali da aver frammentato troppo lo spazio sull’hard disk. Vi accorgerete di un sensibile rallentamento della macchina quando il disco rigido è troppo frammentato.

È ovviamente inutile effettuare la deframmentazioni su macchine nuove, o acquistate da poco, dato che il disco rigido godrà di ottima salute e la maggior parte dei files saranno memorizzati in spazi fisici contigui con pochissimi files frammentati. Risulta comunque opportuno effettuare periodicamente la deframmentazione per mantenere le prestazioni del proprio pc sempre al massimo.

Il Programma per deframmentare

Scarica il programma e Deframmenta il disco rigido

Il programma di cui vi parlo si chiama PC-Optimizer, ed è un programma efficace e molto semplice da utilizzare. È disponibile nelle seguenti lingue: Francese, Spagnolo Inglese, Italiano, Tedesco; la licenza è gratuita al 100% ed è compatibile con Windows 2000, Windows XP e Vista. Il file di installazione pesa pochi MegaByte (3,5) quindi si presta ad un rapido download con qualunque tipo di conessione.

Appena avete scaricato il file di installazione, installate ed eseguite il programma per la deframmentazione del disco e vi troverete davanti a due tipi di opzioni:

  • Easy Defrag: indicata per i principianti, basta infatti un solo clic sul pulsante verde per iniziare la procedura completa di analisi dello spazio sul disco/ deframmentazione / rapporto. Al termine della fase di analisi potrete analizzare i risultati e scegliere se è il caso di effettuare la deframmentazione, o rimandare l’operazione. Al termine della deframmentazione potrete guardare il rapporto generato che metterà in evidenza lo stato dei dischi, prima, e dopo l’operazione.
  • Expert: indicato per gli utenti più esperti.
Continua...

Video guida: come formattare il PC


formattare-pc

Tutti gli utenti che usano Windows sanno che prima o poi arriva il momento di dover formattare il proprio PC o il proprio portatile. Si formatta il proprio computer per svariati motivi tra cui: ripulire il registro di sistema, dare una sistemata generale o per poter risolvere un problema creatosi. Chi è alle prime armi con questo genere di operazioni incontrerà non poche difficoltà se non si ha idea di quello che si va a fare. Pertanto voglio darvi una mano e semplificarvi sia il lavoro che l’apprendimento delle operazioni da svolgere. Non scriverò una guida su come formattare, finirei domani mattina! Soprattutto perchè il procedimento da eseguire è leggermente diverso da computer a computer, come ad esempio l’operazione per poter entrare nel Bios del proprio PC, operazione che cambia a seconda del tipo di Bios installato. Per queste informazioni potete consulare la nostra guida su come entrare nel Bios dei computer di ogni marca.

Per tutto il resto, invece, vorrei mostrarvi una video guida che offre una panoramica sulle operazioni principali da eseguire per poter formattare il proprio PC. Il video in questione è stato creato da ICTV e grazie ad esso in poco più di quattro minuti possiamo apprendere dei suggerimenti molto utili.

Ed ecco alcuni dei link per scaricare i programmi citati nel video:

Se le informazioni del video non vi bastano potete dare uno sguardo alla documentazione di Wikipedia su come formattare il PC disponibile a questo link.

Continua...