Come Creare Video con Foto su Mac con iMovie

di Gabriele Li Mandri

Hai intenzione di realizzare un video partendo dalle tue fotografie, ma non sai come si fa? Se stai leggendo questa guida, significa che hai già scartato opzioni complesse come Adobe Premiere o altre soluzioni di questo tipo: magari sono troppo difficili da padroneggiare, oppure sono a pagamento e tu non hai intenzione di sborsare dei soldi.

Ebbene, sappi che non dovrai farlo, dato che oggi ti spiegheremo come creare video con foto su Mac con iMovie: un software di videomontaggio davvero molto facile da usare, e alla portata di chiunque. Per capire come fare, ti basta proseguire con la lettura.

Indice dei contenuti:

Una premessa: cos’è e come funziona iMovie?

creare video su imovie

Nel campo dei programmi gratuiti comunemente utilizzati per creare video, iMovie rappresenta la principale soluzione per macOS. Questo perché si tratta di una applicazione proprietaria, progettata dalla Apple, per andare incontro alle esigenze di tutti i neofiti del video-editing: naturalmente non potrai aspettarti meraviglie, visto che si tratta di un software molto basico.

Di contro, usando questo applicativo, avrai tutto ciò che ti serve per usare le tue foto per la creazione di un video, magari combinandole con altri spezzoni di filmati o con foto scattate in diretta dalla webcam. Come ti abbiamo già accennato, iMovie è un programma che non richiede alcun tipo di background tecnico per essere padroneggiato a dovere: a te basterà seguire, step dopo step, la guida che ti forniremo oggi.

Come creare video con foto su Mac con iMovie?

inserimento foto imovie

Prima di cominciare ad usare iMovie, dovrai raccogliere in una directory tutte le fotografie che intendi usare per creare il tuo video: ti basta creare una cartella apposita, per comodità, e inserire al suo interno le copie delle foto che intendi usare, magari spostandole direttamente dalla memoria della fotocamera sul tuo computer.

Se invece le foto non sono digitali, dovrai ovviamente scannerizzarle per poterle sfruttare con iMovie: puoi farlo a casa utilizzando uno scanner, oppure andare in una tipografia in città, se desideri ottenere un risultato maggiormente professionale e ci tieni molto alla qualità della conversione. Fatto questo, l’ultimo step preliminare che dovrai compiere è il seguente: salvare le foto digitali su iPhoto e lanciare iMovie.

Accedere alle fotografie tramite iMovie

accesso foto imovie

Una volta che avrai il tuo pacchetto di foto in formato digitale, e una volta che le avrai salvate su iPhoto, dovrai aprire iMovie e iniziare finalmente il tuo videomontaggio. Come puoi fare?

Devi andare sulla schermata principale del programma e selezionare il pulsante Media: fatto questo, devi fare click sulla sezione Foto, che trovi sulla parte superiore della dashboard. Così facendo, aprirai la tua libreria iPhoto, e potrai scegliere tutte le immagini che desideri includere all’interno del tuo video.

Inserire le foto all’interno della Timeline

Trascinare foto su Timeline

Adesso devi selezionare le fotografie che intendi usare per il video, e trascinarle all’interno della Timeline di iMovie con il drag & drop. Nel mentre che il computer e il programma eseguono le operazioni, puoi consultare i progressi delle suddette grazie alla barra rossa, che si trova nella parte inferiore di ogni fotografia.

Quando il trasferimento sarà stato completato, te ne accorgerai per via della scomparsa di tutte le barre rosse dalle foto: a quel punto potrai dare un ordine alle tue fotografie, così da personalizzare la sequenza di visione delle suddette nel video. Anche in questo caso, si tratta di un’operazione semplicissima: ti basta prenderle e spostarle nella posizione desiderata con il drag & drop.

Regolare gli effetti delle immagini

regolazione effetti immagini

Le foto non ti soddisfano, e desideri aggiungere un tocco personale? Ebbene, sappi che puoi modificarle aggiungendo alcuni effetti particolari: non si tratta di nulla di così avanzato, visto che iMovie – come ti abbiamo già spiegato – è un software estremamente basico e semplicistico.

Per fare questa operazione, dovrai utilizzare il menu Impostazioni Foto: così vedrai un’anteprima di come l’immagine verrà visualizzata nel tuo video.

A questo punto puoi selezionare le diverse opzioni presenti nella schermata: ad esempio, la casella Ken Burns ti permette di attivare il movimento zoomato della foto. Puoi impostare la durata desiderata per personalizzare ulteriormente questo movimento.

Applicare gli effetti di transizione

effetti di transizione

Come sicuramente saprai, gli effetti di transizione ti permettono di “ammorbidire” il passaggio da una foto all’altra, durante la sequenza del video. Nonostante iMovie sia un programma molto spartano, puoi comunque applicare gli effetti di transizione, il che è un fattore davvero positivo.

Fra le altre cose, qui trovi anche un’ampia selezione di transizioni fra le quali scegliere: potresti optare per esempio per la classica dissolvenza incrociata, che poi è anche la migliore, in quanto unisce perfettamente le immagini senza farsi notare troppo dall’occhio.

Per aggiungere le suddette, ti basta andare sul menu Modifica e in seguito selezionare Transizioni.

Come puoi applicarla alle varie foto del tuo video? Una volta selezionata la transizione che vuoi usare, ti basta trascinarla sulla Timeline e posizionarla in mezzo alle due foto che desideri fondere usando quella specifica opzione. Ovviamente puoi scegliere anche transizioni diverse, per ogni coppia di foto.

Aggiungere un titolo al tuo lavoro

aggiunta del titolo

iMovie ti permette anche di aggiungere un titolo al tuo lavoro, con la possibilità di scegliere fra diverse opzioni testuali da applicare sul video. Ti basta andare sul menu Editing e poi fare click sulla sezione Titoli, per poter scegliere le opzioni che preferisci.

La maggior parte delle suddette ti dà un paio di righe di testo sulle quali lavorare: una per il titolo principale del video, e l’altra per inserire informazioni come il nome dell’autore e la data di creazione.

Puoi anche visualizzare l’anteprima e provare diversi titoli a diverse velocità di riproduzione. Dopo aver creato il titolo, dovrai trascinarne l’icona all’inizio della sequenza sulla Timeline, per poterlo sistemare al suo posto.

Aggiungere una dissolvenza nera e chiudere il video

Dissolvenza nera di chiusura

Adesso dovresti aver capito come creare video con foto su Mac con iMovie ma, prima di chiudere questa nostra guida, non puoi lasciare di certo il lavoro a metà. Questo perché devi ancora concludere il video nel migliore dei modi, magari usando una dissolvenza finale in nero, per terminare la sequenza del video in modo morbido ed elegante.

In questo modo, quando le immagini finiranno di scorrere, il video si dissolverà lasciando un ultimo fotogramma nero, invece di un frame dell’ultima foto in sequenza (davvero brutto a vedersi). Infine, dovrai salvare il risultato finale: per farlo, devi andare sul menu Condividi e scegliere la destinazione.

Ti potrebbe interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *