2011 02/09

10 Consigli per Aumentare la Durata della Batteria dell’iPhone

aumentare durata della batteria su iphone

Chiunque utilizzi uno smartphone, Android o iPhone non ha importanza, scopre ben presto uno dei più grossi limiti della tecnologia attuale. Cosa? La durata della batteria. L’iPhone è un vero e proprio gioiellino, penso sia innegabile, ma consuma veramente troppa energia rendendo difficile utilizzarlo a pieno regime per lungo tempo. A volte diventa addirittura difficile riuscire ad usarlo per una giornata intera senza ricaricarlo. Possiamo comunque provare ad aumentare la durata della batteria del nostro iPhone seguendo alcuni trucchi. Anzi, alcuni consigli. 10, a voler essere precisi.

1. Spegnere il 3G

disattivare il 3g

La prima cosa che dobbiamo decider è se utilizzare o meno la rete 3G. Se utilizziamo il nostro iPhone solamente per ricevere o fare telefonate (e inviare SMS) posiamo scegliere di impostare l’utilizzo di un’unico tipo di rete, quella 2G. Perché? Perché è quella che consuma meno energia e che ci premere di allungare, e non di poco, la durata della batteria del’iPhone.

2. Spegnere il WiFi

disattivare il wifi

Parimenti conviene ragionare sull’eventualità di spegnere il WiFi. Se non ci serve consultare la posta, o internet, conviene disabilitare la connessione al WiFi. Questa mossa, unita alla precedente, ci può regalare tranquillamente molte ore in più di energia.

3. Chiudere il Personal Hotspot

personal hotspot

I consigli seguenti (a parte il numero 6, l’8 e il 9) potete anche saltarli, se avete applicato i primi 2. Se invece avete scelto di utilizzare comunque la connessione internet del vostro iPhone è giunto il momento di ragionare sulla configurazione dei vari aspetti. La prima cosa da chiudere, per risparmiare energia, è il proprio Hotspot personale. Dopo gli ultimi aggiornamenti viene avviato automaticamente questa funzione, secondo me generando confusione e spreco di risorse. Consiglio di verificare il proprio dispositivo ed eventualmente disabilitare la voce corrispondente-

4. Tenere solo le notifiche necessarie

notifiche delle applicazioni

Andiamo poi a controllare le notifiche. Molte delle applicazioni che installiamo si collegano periodicamente a internet, mediamente una volta ogni 15 minuti. Questo serve a tener sincronizzati i processi ospitati sul nostro smartphone con quelli presenti nei vari server. La cosa è ottima, e funzionale, ma consuma sia elettricità che traffico dati. Personalmente ho disabilitato tutte le notifiche automatiche. Bé, non proprio tutte: mi sono tenute quelle legate a Google Plus, Gmail e Skype. Il resto lo controllo ogni tanto, aggiornando manualmente il tutto.

5. Bloccare i “servizi locali”

servizi locali

Strettamente collegate alla notifiche, ci sono alcune applicazioni che ci avvisano riguardo a questioni locali, legate alla nostra posizione geografica. Alcune cose sono utili, ma non sempre. Ad esempio l’avviso che mi ricorda dove sono le pompe di benzina è alquanto fastidioso: durante la settimana giro per lo più in metropolitana e quella notifica è completamente inutile. Quindi, consiglio di disabilitare i servizi di geolocalizzazione senza pensarci troppo. Io l’ho tenuto attiva solamente la mappa e l’applicazione per scattare le foto (per salvare le coordinate in cui ho fatto lo scatto).

6. Regolare la luminosità dello schermo

luminosità

E’ giusto ragionare sulla connessione internet, WiFi e così via. Dobbiamo però ricordare che la principale fonte di consumo per uno smartphone è dato dallo schermo. E più luminoso è uno schermo più energia utilizza. Di conseguenza, la maniera più rapida per aumentare la durata della batteria di un iPhone, o di uno smartphone qualsiasi, è una sola: ridurre al minimo la luminosità dello schermo. Cosa che può essere fatta dalle impostazioni o con qualche applicazione creata appositamente per regolare meglio questo aspetto.

7. Ridurre le notifiche mail

notifica email

Torno sulle notifiche. Uno dei controlli più frequenti è quello collegato alla posta ricevuta. Bene, se stiamo aspettando una mail urgentemente teniamo pure attiva questa possibilità. Ma se non c’è nessun motivo importante per conoscere in tempo reale la nostra corrispondenza digitale una buona regola sarebbe disabilitare completamente questa funzione.

8. Chiudere del tutto le applicazioni

chiudere le applicazioni

Quando usciamo da un’applicazione non sempre questa viene chiusa completamente. Che significa? Che continua a girare in sottofondo, senza essere utile ma consumando memoria. E, sopratutto per quel che ci riguarda, contribuendo ad accorciare la vita della batteria. Che si può fare? Ogni tanto controllare le applicazioni attive e chiudere del tutto quelle che non ci servono.

9. Disattivare il bluetooth

disattivazione del bluetooth

Una delle tecnologie che non uso mai è il Bluetooth. Per carità. è comodo ma per scambiare file utilizzo direttamente il WiFi o la posta elettronica. Io tengo il bluetooth sempre spento. E le rare volte che mi serve lo accendo, per spegnerlo subito dopo.

10. Disattivare i “Pacchetti dati”

Infine, ultima cosa ma non meno importante. Se decidiamo che internet non ci interessa assolutamente disabilitiamo questa opzione. Eviterà al nostro iPhone la necessità di cercare pacchetti di dati, per applicazioni e non solo, da scaricare.

Ovviamente questi 10 sono solamente dei consigli, da calibrare in base alle nostre necessità. Sono piccole cose, ma se applicate possono allungare sensibilmente la vita alla batteria del nostro iPhone.

10 Consigli per Aumentare la Durata della Batteria dell’iPhone ultima modifica: 2011-09-02T11:21:52+00:00 da samuele

Lascia un commento