Nuovi Macbook pro, batteria fino a 8 ore!

di Danilo

MacBook Pro

I nuovi modelli di MacBook e MacBook Pro, portatili che integrano design, stile, ed efficienza pura;  sono una vera e propria innovazione, un prodotto dal quale tutte le case di produzione dovrebbero prendere esempio, oltre alle caratteristiche già conosciute dei famosi computer Mac (quali l’affidabilità, la difficoltà di venir infettati da virus o trojan), ce ne sono alcune, che io considero finezze, che forse non sono direttamente davanti agli occhi di tutti ma contribuiscono notevolmente a migliorare la funzionalità di questi portatili.

Nuovi MacBook pro, principali innovazioni

macbook-unibody

Il telaio dei nuovi MacBook, è un capolavoro di ingegneria, ricavato da un unico blocco di alluminio per dare al portatile un’ottima robustezza, e studiato nei dettagli con una precisione tale da permettere al calore generato dalle parti interne, di essere dissipato mediante due pompe di calore in rame senza l’ausilio di ventole esterne che sono solitamente presenti sotto a tutti i portatili, rendendo a dir poco impraticabile l’utilizzo di essi sulle gambe o su superfici soffici come coperte;  questo dettaglio non solo amplia la possibilità del “dove” e “come” posso usare il mio portatile, ma lo rende anche incredibilmente silenzioso, il che è adorabile quando si vuole ascoltare musica o guardare un bel film senza il solito ronzio di sottofondo dovuto alle ventole.

MacBook screen

I nuovi schermi non sono di tipo LCD ma  lucidi a illuminazione a LED, il che rende il nostro monitor ancora più accattivante. E’ disponibile anche un pulsante comodissimo che ci da informazioni sullo stato di carica della batteria indicandolo con 4 piccoli led, anche a computer spento. La splendida webcam iSight da 2 megapixel è magnificamente integrata nella cornice del monitor.

MacBook Apple Magsafe

L’alimentatore Magsafe, una vera chicca per gli utenti sbadati, quante volte vi è capitato di inciampare nel groviglio di fili collegati al vostro portatile, rischiando di far cadere tutto? Ora non capiterà più con l’alimentatore del mac che dispone di un attacco di tipo magnetico che in caso di strattone al cavo,  si staccherà semplicemente senza tirarsi il MacBook. La batteria dura fino a 5 ore di produttività wireless per i MacBook Pro 15” e fino a 8 ore per i 17”, decisamente sopra la media.

MacBook pad

Anche il Trackpad in questa nuova versione ha subito una notevole evoluzione: è diventato più grande quasi del 40% e il tasto è sparito, poiché tutto il pad (in vetro anti-usura) è cliccabile, include la tecnologia multi touch simile a quella dell’iPhone implementando nuove funzioni come lo zoom di immagini pizzicando con due dita, si può sfogliare le foto sfiorando il pad con tre dita, o gestire Exposè  andando in su o in giù con quattro dita, e passare da un’applicazione aperta all’altra sempre con quattro dita andando verso destra o sinistra.
Apple poi, oltre a fabbricare questi prodotti un po’ “magici” ci tiene a far presente la sua politica ambientale, non a caso i portatili Apple sono progettati per essere interamente riciclabili, infatti il guscio è in alluminio e vetro, i nuovi schermi a LED non contengono mercurio, tutte le parti in vetro sono prive di arsenio, e addirittura i cavi interni non hanno rivestimento plastico. L’unica pecca a parer mio è che non sono inclusi nel prezzo del portatile due accessori hardware fondamentali, quali l’Apple Remote e gli adattatori per la porta Mini DisplayPort indispensabili per collegare il MacBook a un doppio monitor o ad un televisore HD. Il 15” viene proposto sull’Apple Store in due versioni, quella più economica (1799€) si differenzia dall’altra (2249€) oltre per il prezzo, per le seguenti caratteristiche:

  • Processore Intel Core 2 Duo a 2,4GHz anziché 2,53GHz;
  • la Cache L2 è di 3MB condivisi anziché 6;
  • l’Hard Disk è un SATA da 250GB anziché 320;
  • la RAM è di 2GB espandibile a 4, che neila versione pù costosa è già al massimo;
  • la memoria video passa da 256MB anziché 512;
  • entrambe le versioni dei 15” hanno due porte Usb 2.0 e un Firewire800.
  • tre porte Usb 2.0 e una Firewire800;

Il 17” è invece offerto a (2499€) in un’unica versione con:

  • 4GB di RAM espandibili a 8;
  • schermo LED ad alta risoluzione (1920×1200);
  • processore Inel Core 2 Duo a 2,66GHz;
  • e soprattutto la nuova batteria integrata ai polimeri di litio da 95 watt/h che dichiara fino a 8 ore di produttività wireless.

Ti potrebbe interessare

1 commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *