Le Migliori Applicazioni Android per la Gestione delle Email

di samuele

Applicazioni per la gestione delle email su AndroidAlcuni parlano, da un po’ di tempo, di dipendenza da smartphone. Non so quanto possa essere una vera patologia, la psicologia non è il mio campo. Però una cosa è sotto gli occhi di tutti noi, la possibilità di essere sempre interconnessi con il mondo è praticamente alla portata di chiunque viva nelle zone più ricche del pianeta. Anzi, non solo possiamo essere sempre in contatto con tutti ma abbiamo anche la possibilità di scegliere quale applicazione usare. Prendiamo a esempio la gestione delle email. Se escludiamo le applicazioni inglobate nei vari modelli in commercio possiamo scegliere tra ben 5 ottime applicazioni Android per la gestione delle email. Quali? Quelle di cui parliamo in questo articolo, ovviamente.

1. Gmail

Immagine dell'applicazione Gmail per Android

Cominciamo con l’applicazione ufficiale di Gmail per Android, applicazione sviluppata da Google stessa. Negli ultimi mesi Google ha puntato sempre più su un’interfaccia minimalista per tutti i suoi servizi e questa applicazione non è da meno: semplice pulita, facile da usare, piacevole da guardare.

Se dal lato estetico non c’è più nulla da eccepire lo stesso non si può dire per le funzionalità. No, non è così minimale come potrebbe sembrare, ci sono le notifiche push, la gestione di più account, la ricerca tramite email, le etichette, gli allegati, la possibilità di scrivere mail. Ma non c’è niente di strabiliante, per sfortuna o per fortuna.

Proprio come la versione per browser anche l’applicazione di Android permette di visualizzare le lettere collegate come fossero una conversazione. Questo rende molto più semplice gestire diversi contatti anche da smartphone o da tablet. Anche perché è possibile passare da una email all’altra tramite un semplice tocco, e una menù molto intuitivo.

A essere del tutto onesti quando ricevo una notifica sulla presenza di una nuova mail spesso controllo direttamente da cellulare piuttosto che aprire una nuova finestra sul browser. Certo, se devo rispondere o scrivere preferisco di gran lunga la tastiera del PC rispetto a quella virtuale del tablet o del cellulare. Ma questo è un problema abbastanza diffuso per tutte le applicazioni per la gestioni delle email.

2. Yahoo! Mail

Immagine dell'applicazione Yahoo! Mail per Android

La mia prima mail era su Yahoo. Sono passati molti anni, e ora quella casella è ridotta a puro indirizzo di prova, ricettacolo di spam. Ma un tempo Yahoo! Mail era l’avanguardia, poi Gmail ha preso il volo e ha surclassato il rivale.

Oggi Yahoo! Mail è ancora attivo e cerca di ritagliarsi un suo nuovo spazio. Nell’ultimo anno ha messo in campo importanti novità, anche dal punto di vista delle applicazioni per Android. Importanti ma non del tutto riuscite. Da un lato l’applicazione è molto bella, il tema basato sul grigio e sul viola risulta essere piacevole e rilassante. Tutto quanto contribuisce a dare l’impressione di un servizio moderno, rapido, efficiente. E magari è proprio così, solo che io non lo capisco e mi pare avere un layout mal progettato.

Sì, le icone e i pulsanti sono grosso modo riconoscibili ma sono in posizioni abbastanza inconsuete se non bizzarre. O sono collegate a funzioni che non ti aspetti. Giusto per dire la “freccia indietro” di solito porta alla mail o alla pagine precedente. Bene, in Yahoo no, serve per rispondere. E la “freccia giù” serve per passare alla lettera successiva. Perché? Non lo so. So che è una piccola cosa, ma sono queste piccole cose che rendono difficile utilizzare bene questa applicazione, sopratutto le prime volte. Sì, non ci vuole di certo una laurea per imparare a usare questa app, ma magari un po’ più di attenzione agli standard dei gestori di mail non avrebbe fatto male.

3. Aqua Mail

Immagine dell'applicazione Aqua Mail per Android

Le prime due applicazioni sono pensate per due servizi specifici, la posta di Google e di Yahoo. Ma Aqua Mail no, questa app serve per gestire diversi account di diversi servizi. In questo modo possiamo avere tutta la posta in un unico posto semplificando molto le cose.

La creazione di un account è molto semplice, servono solo un paio di minuti. Ma la sua caratteristica principale è la funzione “smart”. In pratica Aqua Mail aggrega in un’unica schermata tutte le mail in arrivo permettendo di navigare al suo interno a piacimento e di consultarle senza dover fare nulla di particolare. Anche le impostazioni per personalizzare l’applicazione vanno tenute d’occhio, e il widget pare ben fatto.

C’è però una cosa molto negativa. O, meglio, è negativa se utilizziamo la versione gratuita dell’applicazione. Se non vogliamo pagare dovremo accontentarci di un’applicazione in grado di gestire solo due account diversi (e questo non è un problema per tutti) e con della pubblicità inserita. Ma non una pubblicità qualsiasi bensì un messaggio promozionale inserito come firma in tutti i messaggi che spediamo. Per fortuna la versione Pro non costa un’esagerazione: sono circa 5 euro, euro che (a mio parere) vale la pena spendere per tutti i vantaggi che questa applicazione offre.

4. K-9 Mail

Immagine dell'applicazione K-9 Mail per Android

Non lasciatevi trarre in inganno dalla semplicità di questa applicazione. Da un lato può parere troppo, per così dire, primitiva ma basta qualche giorno di utilizzo per iniziare ad apprezzarne tutte le caratteristiche. Lasciamo perdere la configurazione rapidissima e passiamo alle caratteristiche vere e proprie di questa applicazione per gestire diversi account di posta elettronica.

L’interfaccia è stata progettata per mostrare più informazioni possibili nello schermo del nostro device. Ma non informazioni a caso: tutto può essere impostato e personalizzato per creare di fatto un’applicazione adatta ai nostri gusti e alle nostre esigenze. Se vogliamo proprio trovarci un difetto è l’impossibilità di raggruppare le mail per conversazione come fa l’applicazione di Gmail. Ma, penso io, prima o poi ci sarà anche questa funzione. Perché? Perché K-9 Mail ha attorno a sé una ricca comunità di appassionati che continua ad aggiungere caratteristiche e funzionalità. E, cosa fondamentale, a correggere errori, bug e pronta ad accettare contributi e suggerimenti.

5. MailDroid

Immagine dell'applicazione MailDroid per Android

Ed ecco l’ultima applicazione per gestire email con Android. Forse è l’applicazione più minimale, quella con più spazi bianchi, se vogliamo quella più semplice: MailDroid. Ma sotto la sua semplicità c’è una buona potenza, caratteristiche interessanti e prestazioni degne di nota.

MailDroid è un’applicazione per gestire diversi account email in un unico luogo. Peccato che non permetta una schermata unica con tutte le mail non ancora lette a prescindere dall’indirizzo a cui sono spedite. Dall’altro lato è una delle poche applicazioni Android in grado di visualizzare le differenti lettere nella modalità conversazione imitando il funzionamento di Gmail. Ed è un’ottima scelta perché rende molto più facile leggere e consultare la posta sopratutto se affrontiamo discorsi lunghi, complessi o anche semplicemente collegati gli uni agli altri.

Ci sono poi altre caratteristiche che vale la pena di ricordare. La firma, ad esempio, è completamente personalizzabile grazie a un buon editor WYSIWYG. E poi c’è la possibilità di dividere la schermata in tab, e di creare risposte predefinite, magari per rispondere rapidamente a questioni simili.

E qual’è il suo lato negativo? Bé, il prezzo direi: costa 18 dollari e, circa 15 euro. E per un’applicazione non sono pochi soldi, anzi. Sì, è vero, forse è la migliore e la più completa applicazione per gestire diversi account email su Android. E magari per qualcuno vale la pena mettere mano al portafoglio. Io, per quel che mi riguarda, mi accontento della versione gratuita con i suoi banner e le sue limitazioni.

Ti potrebbe interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *