Wi-Fi Lento? I Migliori Modi per Sistemare la Connessione Wireless

di Gabriele Li Mandri

Ci sono davvero tantissime motivazioni che potrebbero rallentare la vostra connessione Wi-Fi: potrebbe essere il segnale insufficiente del router, i problemi relativi al wireless o al pc, oppure l’insufficienza del servizio del provider. Data l’enorme quantità di fattori che influenzano il Wi-Fi, dunque, può essere davvero complicato risalire all’origine del problema.

Tuttavia, questa è comunque una missione possibile: basta un po’ di pazienza, e la lista completa dei problemi da controllare. Vediamo insieme i migliori modi per sistemare la connessione wireless.

wireless

Riavviare il router

Riavviare il router è sempre la prima opzione da provare: se siete fortunati, in questo modo risolverete ogni problema relativo alla connessione wireless velocemente e senza patemi. E poi provare non costa nulla. Accertatevi sempre di tenerlo spento per circa 15 secondi, e di provare anche a staccare la spina dell’alimentazione.

Fare un check dei dispositivi collegati al Wi-Fi

Spesso la lentezza della connessione wireless dipende dal numero eccessivo di device collegati alla vostra rete domestica: il motivo è dovuto alla logica dei router, che suddividono la banda in base alle connessioni in entrata, influenzando dunque la velocità di navigazione di ogni singolo dispositivo connesso. Il consiglio, dunque, è di scollegare tutti i dispositivi che non vi servono in quel momento.

Attenzione ai processi in backgroud

Se notate una connessione wireless improvvisamente lenta, fiondatevi sul pc e controllate che non stiano girando in background programmi come ad esempio aggiornamenti di Windows o software di gestione come quelli che, ad esempio, avvia la Adobe ogni volta che accendete il pc. Questi programmi succhiano molte risorse non solo a livello hardware ma anche a livello di connessione Internet. Terminateli e vedrete che le cose miglioreranno velocemente.

Mettersi al riparo dagli scrocconi

I vicini possono essere simpatici e cordiali, ma quando si tratta di Internet non guardano in faccia a nessuno: potrebbero essersi attaccati al vostro Wi-Fi come cozze sugli scogli, impallinando la vostra connessione e facendovi andare lentissimi. Il consiglio, dunque, è di proteggere sempre e comunque la connessione con una password. E, soprattutto, di non darla ai vostri vicini quando vengono a trovarvi e vi chiedono di collegarsi con lo smartphone.

Posizionare il router con attenzione

Potreste avere la connessione più potente del mondo, ma se chiuderete il router in un angolo o lo blinderete con mobili e pareti varie, difficilmente riuscirete ad avere un’esperienza di navigazione soddisfacente. In tal senso, noi consigliamo di togliere qualsiasi ostacolo fra i vostri device (come il pc o la consolle di videogiochi), e di evitare di frapporre troppe mura fra i vostri dispositivi ed il modem: considerate che ogni muro stravolge la connessione, un po’ come avviene nel gioco del telefono senza fili.

Risparmio energetico di Windows: a che prezzo?

Anche se voi probabilmente non lo sapete, la modalità risparmio energetico di Windows ottimizza il consumo di energia e la durata della batteria, ma sacrifica anche le prestazioni in fase di navigazione. Per questo motivo, la lentezza della vostra connessione potrebbe non dipendere dal router ma da Windows.

Contattare il provider Internet

Se vedete che la connessione non ne vuole proprio sapere di migliorare, armatevi di santa pazienza e contattate il vostro provider. È probabile che già al telefono sapranno fornirvi una prima risposta: in caso di problemi riscontrati dall’operatore, dovrete attendere che un tecnico prenda in carico la vostra pratica e venga a trovarvi a casa per provare a risolvere il problema.

Ti potrebbe interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *